Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pesistica – Coppa Italia Esordienti a Bovalino: tornano le pedane in Calabria dopo dieci anni

Pesistica – Coppa Italia Esordienti a Bovalino: tornano le pedane in Calabria dopo dieci anni

Domenica 24 maggio 2015, presso la palestra “ Body Sculpt “ , del Tecnico Federale Maurizio Italiano, si è svolta la Gara di Coppa Italia di Pesistica Esordienti , under 17 , Juniores , Seniores e Master Maschili e Femminili, con la partecipazione di ben 30 Atleti di cui 23 uomini e 7 donne, rappresentati da tre Società:

– A.S.D. BODY SCULPT , di Bovalino con 24 Atleti iscritti

– A.S.D. ROGOLINO ‘S DREAM TEAM, di Reggio Calabria con 5 Atleti iscritti

– S.S.D. G.CALENDINO , di Cosenza con 1 Atleta iscritto

Possiamo affermare che la Pesistica calabrese è rinata, avendo rappresentato, lo svolgimento di questa manifestazione, l’effettiva ripresa dell’attività agonistica con gli esercizio olimpionici di strappo e slancio che la contraddistinguono.

Alla gara erano presenti il Delegato Provinciale C.O.N.I. – Dott. Antonio Laganà, il Delegato Regionale FIPE per la Calabria Gerardo Gemelli, il Direttore Tecnico Regionale F.I.PE. Marco Giovannini, il Responsabile Organizzativo F.I.PE. Nino Lauro e la Dott.ssa Paola Tripodi – Coordinatrice Regionale degli U.d.G.. Quest’ultima, oltre ad essere stata coadiuvata dalla terna arbitrale calabrese costituita da Aquino Massimo, Gistaro Giovanni, Lucchetta Walter, è stata magistralmente supportata da una terna di U.d.G. del Lazio formata da Moroni Marilena, Grassi Massimo e Di Marco Luca, fatta giungere sino a Bovalino , direttamente su disposizione della Federazione, affinché questa prima gara di strappo e slancio disputata nella nostra Regione , dopo tanti anni, si potesse svolgere nella maniera più organizzata possibile , soprattutto per le attrezzature ed il supporto informatico.

Ed effettivamente la gara si è disputata con grande regolarità, senza alcuna difficoltà .

Da segnalare l’ottima prova del pluricampione italiano Pierluigi Mannella che ha sollevato kg 127 nell’esercizio di Strappo e kg 153 nello Slancio.

In quest’ultima prova, per un soffio non ha realizzato il suo record personale di 160 kg.

Da rilevare, inoltre , la grande passione per la Pesistica Olimpica del Tecnico Maurizio Italiano, che, oltre ad aver contribuito fattivamente all’organizzazione della manifestazione, ha iscritto ben 24 Atleti dei 30 presenti; senza ombra di dubbio, attualmente , il movimento della Pesistica Calabrese si concentra quasi esclusivamente nella sua palestra.

Una fiammella si è accesa a Reggio Calabria con la nuova A.S.D. Rogolino’s Dream Team, che sta operando molto bene.