Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio Serie D – Trocini blinda il Rende: “Il Taranto non ha bisogno di vantaggi”
Trocini e Pellegrino

Calcio Serie D – Trocini blinda il Rende: “Il Taranto non ha bisogno di vantaggi”

di Valter Leone – Lorenzon blindato. Per la prima volta, porte chiuse: ingresso vietato per la rifinitura del Rende in vista della sfida con il Taranto. Comincia la seconda fase dei play off e chi vince fa un ulteriore passo in avanti verso la Lega Pro: tra crisi economica e calcioscommesse, potrebbe bastare superare questo turno per avere la quasi certezza del ripescaggio. E in casa biancorossa, nonostante i favori del pronostico siano tutti per i rossoblu pugliesi, non si vuole lasciare nulla al caso. “Le porte chiuse? Il Taranto – dice Trocini – è già forte di per sé, per cui non ha bisogno di ulteriori vantaggi…”.
L’allenatore dei biancorossi sa bene che la partita non è affatto delle più semplici. “Conosciamo abbastanza bene la forza del Taranto. Con il nuovo allenatore sono in serie positiva da un bel po’ di tempo e stanno anche bene dal punto di vista fisico: abbiamo visto un po’ di filmati, una squadra in salute”. Il fattore ambientale potrebbe essere determinante, visto che allo Jacovone si annuncia il pubblico delle grandi occasioni. “È chiaro che il pubblico è particolarmente gasato, proprio in virtù del fatto che si è a un passo dalla Lega Pro. Però noi siamo tranquilli, nel gruppo c’è la giusta tensione, quelle che serve in partite come queste. Giocheremo la nostra partita come abbiamo sempre fatto, senza lasciarci condizionare da tutto quello che ruota attorno ai novanta minuti”.
Tira un sospiro di sollievo Trocini, almeno per quel che concerne Adriano Fiore: il capitano ha recuperato, sarà della partita. Anche se la tenuta la si capirà soltanto sul campo, perché l’infortunio muscolare non è stato dei più semplici. A fare posto al centrocampista, rispetto alla scorsa settimana, dovrebbe essere Piromallo. Per il resto in campo gli stessi della sfida con l’Agropoli ma molto probabilmente con un modulo diverso: invece del classico 4-3-3 si potrebbe optare per un più prudente 4-4-1-1.

CONVOCATI Non ci sono Federico e Simone Caruso, entrambi out per la sfida di domani. In tutto sono 20 i calciatori convocati da Bruno Trocini: i portieri De Brasi (95) e Mancino (96); i difensori Ginobili, Musca, Crispino (94), Scarnato, Ruffo (96), Irace (94), Muraca (95) e Benvenuto (96); i centrocampisti Fiore, Benincasa, Piromallo, Marchio, Buccino (94) e Grisolia (95); gli attaccanti Azzinnaro (96), Gigliotti, Simeri e Zangaro,