Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola guarda al futuro e punta in grande

Basket – La Viola guarda al futuro e punta in grande

di Vittorio Massa – Tanti i temi trattati dal Presidente neroarancio Giusva Branca nel corso della conferenza stampa tenutasi al PalaMazzetto. Tanti spunti con un unico comune denominatore: accrescere le ambizioni di una società che, forte della sua storia, punta ad un futuro ricco di soddisfazione.

“E ‘ un incontro per iniziare, con anticipo, a rendere note le linee guida per la  prossima stagione”. Ha cosi esordito Branca, entrando poi nel vivo dell’argomento.

Società: ”Stiamo lavorando per una svolta epocale. Le squadre  che sono sostenute solo dalla proprietà finiscono per logorarsi e non hanno futuro.  Riusciremo ad autosostenerci grazie a numerose iniziative, all’incremento degli introiti provenienti dai botteghini e a possibili accordi con alcune aziende importanti. Abbiamo intavolato tratattive con imprenditori di grande livello. Tuttavia non svendo la Viola perché è un marchio importante. La maglia ha un valore e sostituiremo la scritta “Viola” con quella di uno sponsor solo a determinate condizioni. Anche il Consorzio Smart  ci darà una mano, stiamo lavorando in maniera ramificata con imprenditori calabresi in tutti Italia”

“Avremo un CdA presieduto  da me con l’ausilio di professionisti che hanno la passione per questi  colori. Gaetano Condello non si occuperà solo della parte sportiva ma sarà il nuovo General Manager”

Obiettivi sportivi :” Vogliamo tornare a casa nostra!” Questo non vuol dire andremo in A1 ma che faremo un roster di primissimo livello per affrontare un campionato con trentadue squadre. L’immagine della squadra dovrà rispecchiare il DNA della Viola: aggressiva e combattiva. Staremo sulle barricate, su tutti i fronti. Vogliamo essere protagonisti. Il Direttore Condello è già a lavoro e aspetta solo la definizione del budget che sarà anch’esso importante”

Abbonamenti “Quest’anno si festeggerà il cinquantenario della Viola. La campagna abbonamenti vivrà due  fasi, la prima entro Luglio, la seconda fino all’inizio del campionato. Avendo il PalaPentimele potremo gestire meglio il tutto. BestUnion gestirà  i ticket. I prezzi saranno contenuti ma sotto un certo limite non possiamo scendere, sarebbe offensivo.  Ci aspettiamo parecchio dalla risposta della gente. Lo scorso anno c’erano delle giuste diffidenze, quest’anno invece abbiamo tutto per poter  riempire il palazzetto. Branca annuncia poi un momento di ricordo per la memoria di Massimo Mazzetto:” Il 18 giugno alle 20.00 un momento di silenzio per deporre una stele di fiori per Massimo, sarà un momento di memoria per tutta la storia neroarancio”.

Puntuale la conferma di coach Benedetto, sul quale interviene anche Gaetano Condello: “ Noi con lui abbiamo un contratto biennale. Stiamo comunque pensando ad un possibile rinnovo fino al 2018. Le voci su di lui non ci preoccupano. E’ parte integrante della Viola”

Ci sono ancora dei dubbi sulla composizione della prossima A2 Unica :” E’ organizzata dalla FIP, la Lega può solo dare un input. fino al 2017 ci sarà un’unica promozione. Lega e Fip devono trovare un accordo. La Fip vorrebbe lasciare quest’impostazione.  L ipotesi è di una divisione “meritocratica” che ci vedrebbe con squadre come Siena, Bologna. L’importante è  che i gironi siano paritari. Noi siamo contrari alla divisione geografica”.