Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Vela – Il 24 Maggio Reggio abbraccia al Circolo Velico la Vela Giovanile.

Vela – Il 24 Maggio Reggio abbraccia al Circolo Velico la Vela Giovanile.

Il prossimo 24 Maggio  si svolgerà  la selezione per la Calabria e la Basilicata per la classe OPTIMIST,  organizzata dal Circolo Velico Reggio, Circolo Affiliato alla Federazione Italiana Vela,  a qualche giorno esatto dalla riuscitissima giornata del “ Gran Galà della Vela” tenutosi presso l’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria.

La regata è organizzata  dalle ore 9,30 alle ore 13, in attesa che  nell’immediato pomeriggio si celebri la manifestazione delle Frecce Tricolori, organizzata dall’Aero Club di Reggio Calabria.

Quindi tutta una giornata  all’insegna del mare e del vento nell’anfiteatro naturale che è il Lungomare di Reggio  Calabria.

Sono previste circa trenta imbarcazioni  divise tra cadetti e Juniores  e tra le regole   delle istruzioni di regata vi è la regola ecologica che prescrive la“ Responsabilità Ambientale” per i regatanti che sono tenuti a consegnare i rifiuti  agli accompagnatori o ai battelli ufficiali.

Il Presidente del Circolo dott. Carlo Colella  ha dichiarato “ Siamo contenti di come stiano andando le attività della vela , infatti, dal 1° di Giugno il Circolo avrà un nuovo Coach nella persona del tecnico Croato Denis Finderle, già dello Yacht Club Histria,  ed è confermata la tendenza degli anni trascorsi che vede  sempre più numerosi ragazzi che si  avvicinano alla vela nella nostra città. L’obiettivo del Circolo è quello di offrire  ai genitori , molti dei quali lavoratori, un’alternativa per il tempo libero dei bambini durante le vacanze estive, praticando uno sport legato al mare e all’ambiente. La vela è uno sport completo che, accanto all’impegno fisico, richiede  lo sviluppo di capacità cognitive, relazionali e sociali, dove i bambini sono stimolati a sviluppare il senso di cooperazione e autodisciplina,  mettendo in risalto le qualità della lealtà e rispetto delle regole.”

“ Siamo veramente lieti nella stessa giornata, di offrire con mezzi e uomini, un contributo  determinante accanto all’Aero club per l’effettuazione della manifestazione delle Frecce Tricolori,  in collaborazione con la Capitaneria di Porto e le altre Istituzioni.   Quando esistono sinergie  in questa Città si può far tutto e con un minimo di risorse. Il mondo “civile”  dovrebbe prendere esempio dallo Sport  e sulle grandi cose si dovrebbe unire al di là delle dovute e necessarie divisioni democratiche.”