Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza: ore decisive per la scelta del nuovo tecnico del Gallico Catona

Calcio, Eccellenza: ore decisive per la scelta del nuovo tecnico del Gallico Catona

di Giuseppe Calabrò – E’ un Gallico Catona  “operativo” per gestire il prossimo futuro. Redatto il “consuntivo” di fine stagione, ci

si programma l’immediato futuro che si vuole ambizioso e competitivo. Entro il 30 di giugno ci sarà il

rinnovo delle cariche sociali. Non cambia comunque l’assetto societario.

Una società attenta ed oculata a gestire il bilancio con tanta “ chiarezza”.

E’ il  “ tutto fare” Natale Gatto il nuovo “diesse”  che sostituisce  il vincente Peppe Misiti che lascia per

sopraggiunti motivi di lavoro, ma rimane in società. Il direttore Misiti ha vinto due campionati con il Catona

ed ha raggiunto traguardi “impensabili” anche con il comprensorio Gallico- Catona.

Il settore giovanile è la “ leva” della giovane società e la magnifica struttura del “ Lo Presti” è il volano.

Un Lo Presti a cui si deve aggiungere la copertura della tribuna. Salvatore Ripepi, Enzo D’ Ascola e Nino

Barillà stanno ben lavorando.

Capitolo allenatore. Ivan Franceschini  dopo due proficui anni  non è più l’allenatore del Gallico Catona.

Adesso è una certezza. Un rapporto bellissimo, di stima reciproca, Gallico Catona che è stato un

“trampolino” di lancio importante per il tecnico emiliano che i rumors lo accasano fra Vibo e Roccella in

Serie D.

Chi sarà il nuovo allenatore ? Siamo alla battute finali. Già c’è stato un colloquio fra il presidente Nello

Violante  e l’ex gelese Peppe Misiti, 41 anni, che ha fatto benissimo in sicilia vincendo un campionato di

Prima categoria.

Anche lui come Franceschini è stato un difensore che ha giocato in categorie professionistiche con il Licata,

Gela, Savoia. Manca solo la firma.

Giocatori. Ci sarà “ epurazione”. Andranno via Marco Cormaci, Caridi, Zappia, Caputo e forse Leo Gatto.

Si “ rifonda” con gente giovane e con più stimoli. Si è in trattativa con l’ attaccante Savasta ex Brancaleone,

con il giovane esterno dell’ Aurora Cormaci.

Tante le richieste per i difensori Oliveri e Calarco. Rimarranno il “ trattore” Andrea Penna, Manuel

Monorchio, Daniele e Orazio Barillà e Ciccio Postorino.