Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Ufficiale: Meluso resta al Cosenza. Contratto fino a giugno del 2016
Eugenio GUARASCIO e Mauro MELUSO 10042015

Ufficiale: Meluso resta al Cosenza. Contratto fino a giugno del 2016

di Valter Leone – L’accordo era stato raggiunto mercoledì sera ma il direttore sportivo Meluso nella chiacchierata di qualche ora fa (Leggi qui) lo aveva nascosto molto bene. Come faceva da attaccante quando non faceva vedere il pallone ai difensori. Così il presidente Guarascio, che in un primo momento aveva deciso di attendere ancora qualche giorno prima di dare l’annuncio ufficiale, una volta letto l’articolo pubblicato da Strill, ha anticipato i tempi. Così non si “perderà il piccolo vantaggio accumulato grazie alla salvezza centrata un mese fa”. Così “il Cosenza calcio – si legge nella nota diffusa dal club – sceglie di dare continuità al proprio progetto prolungando il rapporto di collaborazione con il direttore sportivo Mauro Meluso al quale – aggiunge il Cosenza calcio – riconosce grande professionalità e importanti capacità manageriali. A pochi giorni dal termine di una stagione che ha visto il Cosenza raggiungere i propri principali obiettivi la società – conclude il comunicato stampa –comunica di aver trovato l’accordo per il rinnovo dell’incarico al direttore sportivo Meluso fino al 30 giugno 2016”.
Dunque, il primo tassello è stato messo a posto. Nel segno della continuità, nei prossimi giorni (probabilmente a inizio della prossima settimana) verrà annunciato anche il rinnovo di Giorgio Roselli: pure con l’allenatore l’accordo di massima è stato raggiunto da tempo. Poi c’è grande sintonia con il direttore sportivo, per cui quello dell’annuncio rimane una pura formalità. Intanto Roselli prosegue con la preparazione della sfida di sabato a Melfi, ultima di campionato dove i rossoblu7 si giocheranno il nono posto che vale l’accesso alla prossima Tim Cup. Il tecnico dovrà rinunciare a Ravaglia, Caccetta, Sperotto e Serpieri. In forte dubbio anche Blondett e Corsi alle prese con la febbre. Domani la rifinitura, nel corso della quale se ne saprà di più.