Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Il Gallico Catona guarda al futuro e punta alla Serie D

Calcio, Eccellenza – Il Gallico Catona guarda al futuro e punta alla Serie D

di Giuseppe Calabrò – Una cena per i saluti della stagione appena conclusa con lo staff tecnico e i dirigenti al completo.

E’ un Gallico – Catona che festeggia il “suo” terzo anno di proficua attività, smentiti gli scettici sulla

continuità di un progetto che sino ad adesso ha lavorato con costrutto e buoni risultati.

C’è da progettare l’immediato futuro, entro il 30 di giugno dovrebbero essere rinnovate le cariche sociali,

ove non ci saranno mutamenti di sorta. Probabilmente lascia l’incarico di direttore sportivo, per motivi di

lavoro, l’ ottimo Giuseppe Misiti che rimarrà sempre in società con un ruolo di primo piano.

Natale Gatto il nuovo diesse con Enzo D’Ascola che potrebbe avare un ruolo dirigenziale anche in prima

squadra? Tanta carne al fuoco per organizzarsi al meglio sotto l’aspetto organizzativo – contabile.

E’ un Gallico Catona che fa leva sui giovani, su un settore giovanile che è stato potenziato e rafforzato con

uno staff tecnico e sanitario di prim’ordine. Dice il “ patron” Nello Violante : dopo il secondo posto e il

sesto della stagione appena conclusa, senza Vibonese e Palmese, la stagione 2015 /2016 potrebbe regalare

al Gallico- Catona qualcosa di davvero “ storico” ( leggi promozione in serie D). Certo , conclude Violante,

fa rabbia non disputare i play off ( abbiamo lasciato punti a Corigliano, Brancaleone e Bocale) con il nostro

organico più competitivo della scorsa stagione. Kriiss è stata la cocente delusione.

C’è da risolvere il rebus allenatore. Chiusa la positiva esperienza con Ivan Franceschini ( o ci sarà qualche

ripensamento? ) si vorrebbe continuare e proseguire con un “manico” che abbia determinate

caratteristiche. Si punta sulla professionalità e serietà e anche sulle motivazioni, sulla voglia di emergere

del neo tecnico. Ancora nulla di ufficiale.

La società ha già individuato e da tempo il neo tecnico che potrebbe essere l’ex gelese Peppe Misiti.

In alternativa si potrebbe ipotizzare il ritorno di Totò Barillà.

Ci sarà “rifondazione” ? Rimangono o vanno via Leo Gatto e Cormaci? Tante le richieste per i difensori

Oliveri e Calarco.

Confermatissimi Ciccio Postorino, Andrea Penna, Ciccio Marra, Daniele Barillà.