Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Serie C2A, risultati play off e out

Calcio a 5 – Serie C2A, risultati play off e out

Contrariamente ai risultati maturati nel girone B in questo gruppo è ancora tutto in gioco per quanto riguarda la qualificazione alla finale playoff. Il colpo più a sensazione lo mette a segno il Lamezia soccer che, più forte delle avversità a causa della mancata disputa sul proprio campo, supera con un perentorio 4-2 il favorito Città di Paola rendendo incerta la sfida di ritorno. Più equilibrato il match di Bisignano nel quale, i due quintetti si annullano a vicenda rimandando il visto alla finale in quel di Falerna. Nei playout Silver City ed MM Club sport mette in cassa una buona porzione di salvezza grazie ai successi esterni rispettivamente in quel di Rende e Cariati.

SEMIFINALI PLAYOFF (andata)

Lamezia Soccer – Città di Paola 4 – 2

Città di Bisignano – Five Falerna 2 – 2

LAMEZIA SOCCER – CITTA’ DI PAOLA  4 – 2

LAMEZIA SOCCER

Marcatori: 12′ Bruno (P), 32′ Pastori (L), 33’Arzente (L), 34′ Pastori (L), 37′ Pastori (L), 41′ Galiano (C)

Grande vittoria per la Lamezia Soccer che sul neutro del palazzetto dello sport di Maida (a causa dell’indisponibilità del Palasparti) batte il Città di Paola per 4-2.Grande prova corale di tutti i ragazzi di Mr. Pellegrino con un Samuele Pastori mattatore con una tripletta.Pronti via e i cosentini partono come al solito aggressivi con il loro pressing alto ma la squadra della piana esce fuori sempre palla a terra e senza mai buttare il pallone.Al 12′ è il Città di Paola a passare in vantaggio con Lido Bruno che dalla distanza trova una deviazione fortunosa di un difensore avversario che spiazza l’incolpevole Folino per il goal dello 0-1.Ritmi altissimi da una parte e dall’altra che però regalano pochi tiri nello specchio al numeroso pubblico che ha riempito la tribunetta del PalaMaida, però come un fulmine a ciel sereno per la squadra del presidente Sganga arriva nel secondo minuto di recupero del primo tempo il pareggio di Samuele Pastori servito sul secondo palo da fallo laterale da capitan Celia, 1-1 quindi e si va negli spogliatoi.

32 Pastori rete 1 1

Nel secondo tempo partono fortissimo gli Orange infatti al 33′ Arzente segna la rete del sorpasso con un diagonale da destra che batte Scrivano.Il Città di Paola nel tentativo di riagguantare il pareggio si butta in avanti ma dopo un minuto dal goal subito su una splendida ripartenza orchestrata dal duo Celia-Pastori è quest’ultimo a spingere in rete il goal del 3-1.La squadra del santo è alla corde e ancora Pastori al 37′ che dal lato sinistro riesce a battere Scrivano in uscita con un fantastico pallonetto.Mr Mendicino le prova tutte e al 41′ l’ex Galiano su schema da calcio d’angolo riesce ad accorciare le distanze segnando la rete del 4-2.Il Lamezia non si accontenta e continua a spingere, ma sono prima Scrivano immolandosi su tiro a colpo sicuro di Montesanti e poi Città che sulla linea salva su tiro di Celia a non rendere il passivo più pesante.Appuntamento tra sette giorni a Paola per la gara di ritorno che si preannuncia ricca di emozioni.La società della Lamezia Soccer inoltre vuole dedicare questa vittoria a Peppino Murone storico appassionato di sport della città che è venuto a mancare nella giornata di ieri.Ciao Peppino… (Ufficio Stampa A.S.D. Lamezia Soccer)

CITTA’ DI BISIGNANO – FIVE FALERNA  2 – 2

Marcatori: 18′ D’Auria (F), 19′ Bisignano C. (B), 26′ Madonna (F), 40′ Bisifnano C. (B)

Bisignano Falerna  centrocampo

Sotto la super visione degli arbitri De Luca e Spataro inizia il big match d’andata playoff tra Città’ di Bisignano-Five Falerna. I falernesi partono forte, impostando una partita aggressiva con l’attacco come unica tattica. Continuano con un pressing alto, oltre la metà campo ma, nonostante ciò, è la bisignanese a rendersi pericolosa su un calcio d’angolo di M. Iaquinta quando prova il tiro C. Bisignano. Falsetta (B) mette paura agli avversari con le sue conclusioni mentre, C. Bisignano diventa un muro invalicabile per i falernesi, visto il suo considerevole lavoro nella difesa. Al 18’ è D’Auria a sbloccare la gara. Solo un minuto dopo ci pensa C. Bisignano a rimettere a posto il parziale: 1-1 con il quale si chiude anche la prima parte di gioco. Nella ripresa l’ordine non cambia. Al 6’ goal di Madonna ed al 10’ replica di C. Bisignano. Diventa protagonista del match il bisignanese che, oltre ai due goal ed alla buona copertura, si procura un fallo con conseguente ammonizione del portiere ospite Scerbo per proteste. La gara, senza dubbio animata e combattuta, si accende ancora di più dopo il palo della Five Falerna al 21’. Il direttore di gara annuncia due minuti di recupero ma il parziale non cambia e l’incontro valido per l’andata dei playoff termina con il pareggio per 2-2. (A.S. Federica Giovinco)

PLAYOUT (andata)

Surdo – Silver City 2 – 3

I Novelli – MM Club sport 4 – 6

SURDO – SILVER CITY 2 – 3

Marcatori: El Madi (2), M. Argento per la Silver City

I NOVELLI – MM CLUB SPORT 4 – 6

Marcatori: 14′,21′ Gelsomino (MM), 22′ Cerenzia (MM), 47′ Abruscia (N), 53′ Molinari (MM), 54′ Pignataro (N), 55′ Molinari (MM), 58′ Pirillo (N), 62′ Molinaro (MM), 63′ Pignataro (N)

22 Cerenzia rete 0 3

Non riesce ai Novelli il compito di bissare la vittoria in campionato cedendo nettamente contro la cinica e pratica MM. I padroni di casa non hanno fatto altro che confermare il deficitario momento di forma inanellando la settima sconfitta consecutiva in una stagione iniziata in maniera sufficiente finita, decisamente peggio. Contro avversari meglio disposti in campo Pignataro e compagni, hanno opposto tanta buona volontà ma, poca determinazione soprattutto nel primo tempo. La MM, invece, forte di un sagace mix d’esperienza e gioventù ha, per larghi tratti, controllato la gara affondando i colpi con efficaci azioni offensive aggiudicandosi con pieno merito la vittoria ed una buona percentuale di permanenza in C2. Inizio gara abbastanza timido da entrambe le parti. I due quintetti giocando a ritmi bassi, provano a capire l’una il punto debole dell’altra. 47 rete Abruscia 1 3

I tiri in porta di Molinari e Pirillo servono solo le doti atletiche dei rispettivi estremi difensori. La MM da l’impressione di essere più pericolosa ma, a sfiorare il vantaggio sono i locali con Pirillo il quale, a porta vuota calcia a lato. Il campanello d’allarme desta la MM che, grazie ad un potente tiro di Gelsomino sblocca il risultato. I Novelli accusano il colpo e complice un banale errore difensivo al 21’ subiscono il raddoppio ancora con Gelsomino autore di un delizioso pallonetto. I coriglianesi sono padroni del campo e la terza marcatura firmata Cerenzia è una naturale conseguenza della propria superiorità. Prima del riposo i Novelli, prova a rimettersi in carreggiata ma, i tiri di Abruscia prima e Pignataro dopo, vengono respinti. Nella ripresa i Novelli palesando maggiore grinta dopo una iniziale fase di equilibrio al 47’ con una azzeccata punizione di Abruscia realizzano il primo goal. 58 rete Pirillo 3 5

Queste rete dal il via al momento più esaltante della sfida nel quale, saltati gli aspetti tattici, entrambe le squadre si prodigano in alterne azioni offensive. Molinari con una entusiasmante azione personale sigla il 1-4. Immediata la replica di Novelli con Pignataro che risolve una mischia trasformandola in goal. Neanche il tempo di assestarsi in campo che, va nuovamente in rete Molinari ristabilendo il divario. Il festival del goal non finisce qui tant’è che, Pirillo al 58’ raccoglie la respinta del portiere Durante e firma il 3-5. In pieno recupero c’è il tempo per assistere ad ulteriori due reti. La prima ad opera del giocatore ospite Molinaro mentre, la parola fine la scrive Pignataro con una potente punizione dal limite.