Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Giocati play off e play out di C1

Calcio a 5 – Giocati play off e play out di C1

RITORNO PLAY OFF

Presini

Zefhir M.F. – Real Rogit  6 – 4 
Marcatori: Cofone (R), Pratticò (Z), Stuppino (Z), Latella (Z), Cofone (R), Martino (Z), Cuzzocrea (Z), Brunetto (R), Presini (Z)

Con la rete di Presini a dieci secondi dal termine, lo Zefhir elimina il Real Rogit. Nonostante la parità di reti segnate, la squadra di Carella conquista la finale grazie al miglior posizionamento durante la regula season. Una gara che ha appossionato il numeroso pubblico presente a Bocale. Non sono mancati i colpi proibiti con un espulso per parte, Zoccali per lo Zefhir e il portiere Campana per il Rogit. Vince lo Zefhir che in tutta la gara ha colpito quattro legni. Poche rotazioni per il Real Rogit che patito l’assenza di Urio e Graziani. Il tecnico Cruceli non ha potuto utilizzare neanche Apprezzo che nonostante l’infortunio era in panchina. Gara arbitrata alla perfezione dal duo Mondilla-Carbone

Capicotto Andrea 90 Five CZ

Five CZFive Soccer CZ – Barcollando 3 – 2 
Marcatori: 20′ Loriggio (B), 30′ Loriggio (B), 33′ Zurlo (F), 53′ A.Capicotto (F), 59′ M.Capicotto (F)

Dopo aver stravinto i campionati di serie D e C2, la Five Soccer si giocherà la finale play off di C1. Una gara che sembrava chiusa a fine primo tempo quando il Barcollando conducevano con il risultato di 2-0 e con una Five Soccer non pervenuta nei primi trenta minuti. In avvio di ripresa succede quello che non ti aspetti: accorciate le distanze con Zurlo, la Five Soccer sulle ali dell’entusiasmo spinge sull’acceleratore e trova il pareggio con un tiro da fuori dell’acciaccato Andrea Capicotto. Harakiri Barcollando all’ultimo minuto, questa volta è Mario Capicotto che con un preciso diagonale batte Spirlì. Il Barcollando dovrà inoltre recitare il “mea culpa” per non aver sfruttato le occasioni da rete create, bravo anche Villella ad abbassare la saracinesca. Complimenti alla Five che nonostante le poche rotazioni c’ha creduto fino alla fine.

ANDATA PLAY OUT

Roglianese – Città di Vibo  1 – 1
Marcatori: Baldino (R)

Baldino

Termina in pareggio la gara di andata dei play out tra Roglianese e Città di Vibo. Nel primo tempo meglio i vibonesi che hanno il pallino del gioco, con la Roglianese rimasta con la testa negli spogliatoi. Al vantaggio del città di Vibo, risponde Baldino ad inizio ripresa.

A differenza della prima frazione, la squadra di mister Sicilia macina gioco, ma lestremo difensore locale salva il tutte le occasioni. Ci prova in più occasioni anche la squadra allenata da coach Lo Bianco, ma i vibonesi sprecano sotto porta. Ottima la direzione arbitrale.

Federico Umberto mister Citt Fiore

Futsal Kroton – Città di Fiore 1 – 2
Marcatori: Graziani (K), Cordua (C), Foglia (C)
Colpo del Città di Fiore che espugna Crotone. Una partita giocata all’insegna del fair play con la giusta cattiveria agonistica. Una giornata all’insegna dello sport, da quanto ci riferisce il tecnico del Città di Fiore Federico, sembrava una semplice partita di campionato.
Il Futsal Kroton usa la stessa tattica adottata con la Zefhir, pressione alta dal primo minuto cercando di recuperare palla. Pitagorici in vantaggio all’ottavo. Passano soli cinque minuti e Cordua pareggia i conti. Fioccano le occasione da una parte e dall’altra con gli estremi difensori migliori in campo. La rete della vittoria arriva a metà ripresa ad opera di Foglia. Il divario sarebbe potuto essere più ampio, ma Simari e soci non sfruttano diverse ripartenze.