Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Nuoto – Ottime prestazioni degli atleti della Lacinia Nuoto a Bari per il Trofeo Paolo Pinto

Nuoto – Ottime prestazioni degli atleti della Lacinia Nuoto a Bari per il Trofeo Paolo Pinto

Il 6° Trofeo Paolo Pinto Nuoto Master si è svolto, come di consueto, nella piscina coperta del C.U.S. Bari: il 18 e 19 aprile con la partecipazione di ben 52 società italiane con al seguito oltre 550 atleti .

La manifestazione, organizzata dal Centro Universitario Sportivo Bari in collaborazione con l’Associazione Albatros progetto Paolo Pinto Onlus, è inserita nel circuito Super Master delle gare ufficiali della Federazione Italiana Nuoto.
Non sono mancati grandi atleti di livello italiano, come Longobardi Mariapia fresca detentrice del record italiano sugli 800 stile libero, Nitti Luca, Piccinno Luca, Guglielmi Francesco, Sisto Leonardo, Labrino Armando e Virgilio Alessia.

Ancora un’ottima prestazione della Lacinia Nuoto con Alessandro Tassone, Luca Vrenna, Francesco Garofalo ed Antonio Pignata, Antonio Rodio hanno infatti lasciato il segno portando a casa ben 11 medaglie di cui 6 d’oro, 2 d’argento e 3 di bronzo. L’ennesima prova di forza di un gruppo che oramai è abituato a simili prestazioni.

Per completare l’exploit i tre Record Regionali migliorati da Antonio Rodio M45 nei 50 sl con  29″23, da Luca Vrenna M35 nei 200 Rana con 3’01″20 e da Francesco Garofalo  M60 nei 1500 sl con 22’39″40.

<<Non possiamo che continuare ad essere soddisfatti per le performance dei nostri atleti>> dichiara il Vice Presidente Amideo <<è un’annata straordinaria per risultati e prestazioni e ciò significa che siamo sulla giusta strada>>.

In dettaglio i risultati degli atleti Lacinia:

Antonio Pignata M75, Oro sia nei 100 che 200 sl rispettivamente con 1’37″11 e 3’35″70, Alessandro Tassone M45, un Oro ed un quarto posto rispettivamente nei 200 Rana con 3’22″10 e nei 100 Rana con 1’32″40, Francesco Garofalo M60, due Ori nei 1500 sl con 22’39″10 e nei 50 sl con 34″41, Antonio Rodio M45, un oro ed un argento nei 50 sl (29″23) e nei 200 sl (2’38″0), Luca Vrenna M35 argento nei 200 rana con 3’01″00 e bronzo nei 50 sl con 28″46 ed infine il bronzo con la staffetta 4×100 sl  (Rodio, Tassone, Vrenna, Garofalo).