Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley: Digem under 18 vince e va in finale provinciale

Volley: Digem under 18 vince e va in finale provinciale

L’Under 18 di casa Digem si riconferma e il volley sale in cattedra ancora una volta. Le ragazze di Erika D’Agostino approdano alla finalissima provinciale, che si disputerà a Polistena del 29 Aprile, battendo la Mymamy Reggio Calabria per 3-1 in entrambe le gare di semifinale. Al PalaMarcellino di Marina di Gioiosa l’attesa non ha tradito le aspettative e le giovani atlete hanno riconfermato il proprio primato in questa categoria. Volge quasi al termine anche il campionato di serie C, sempre femminile, e la squadra di Vincenzo Carrozza ha raggiunto la salvezza pur cedendo davanti ad un forte e veloce Castrovillari dell’allenatore Alberto Graziano. In programma ci sono ancora due incontri da disputare ma il trend delle ultime giornate si è rivelato positivo, con una serie di confronti alla portata e una buona forma dimostrata dalle atlete, tanto da permettere a Carrozza qualche esperimento. Mercoledì anticipo di campionato con la trasferta di Reggio Calabria.

Intano la gara domenicale termina 3-0 in favore delle esterne, dopo i parziali 15-25/21-25 e 14-25.

Note di cronaca.

La Digem parte volitiva, passa in vantaggio ma quando perde il possesso palla è la Catalano a sfoggiare il valore cosentino (3-5). La Digem reagisce con la Pasqualino e la complicità del nastro, riconquista palla ed è la stessa Daria a gestirla in battuta. Il Catrovillari di Alberto Graziano non lascia molto potere gestionale ma è la Romeo a guadagnarselo con la prepotenza del suo attacco dalla seconda linea. È 8-12 quando a rete si impone anche il capitano e il set è tutto in gioco anche quando la Ammirati si eleva alla perfezione per schiacciare dritta sul parquet. Malgrado qualche errore, le esterne mantengono la lunghezza del passo e si portano oltre i venti punti. La concentrazione casalinga scema e L’Avolio conquista il set 15-25.

La Digem torna ad aprire col punto il secondo set, anche il muro è puntuale ma la velocità delle cosentine ha sempre la meglio. Quando la Cavaleri si inserisce centralmente per schiacciare il suggerimento preciso della Tosi il punteggio viaggia sul 5-6. Il 12-12 è frutto delle battute della Pasqualino, in collaborazione con l’equipe orgoglio Digem. In questa tornata pecca il capitano che mura al tempo giusto ma sfortunatamente trova il fuori. Carrozza sceglie l’esperienza della Scozzafava è in battuta c’è la Vujevic che si ferma dopo cinque punti mentre a funzionare è la veloce della Ruggia (14-17).

Funziona il muro della Biscardi sul tentativo di attacco della Ruggia e non sbaglia la Ammirati col suo tocco in battuta. Ad andare in ace però è la Scozzafava. Sul 18-22 il Castrovillari è un treno in corsa e la giovanissima Graziano si concede un diagonale – punto. La Digem accorcia sino al 21-25 mentre il capitano lascia il set a metà per infortunio.

Terzo set per decidere i conti e Digem che ritrova Erika D’Agostino. Qualche incertezza arbitrale brucia i propositi casalinghi, la gara continua e anche il Castrovillari erra, senza troppi danni al tabellone (2-6). Il successivo 6-10 è frutto di un errore della Biscardi in battuta, al quale si aggiunge quello della Vujevic nella veloce esterna ma il Catrovillari riconquista ancora palla e la Digem punto.

Anche le gialloblu non hanno continuità e tentano di migliorare la copertura, spesso difficile anche su battuta avversaria. Quando la Catalano sbaglia la battuta è 8-16. Gli sconti finiscono ben presto e Carrozza fa delle prove mirate al futuro, premia le giovani leve godendosi la salvezza già acquisita. Il terzo set si conclude 14-25 e il Castrovillari continua a perseguire l’obbiettivo play off.