Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Reggio – Al ‘Volta’ l’allenatore della nazionale italiana di pallavolo Berruto
Ct pallavolo Mauro Berruto

Reggio – Al ‘Volta’ l’allenatore della nazionale italiana di pallavolo Berruto

di Grazia Candido – “L’insegnamento e l’apprendimento della Pallavolo in ambito scolastico”. Questo è stato il tema del seminario di formazione per docenti di Scienze Motorie, organizzato dall’Ufficio Scolastico Provinciale, dalla Fipav reggina e dal Liceo Scientifico “Volta”, in collaborazione con il Coni regionale Calabria, svoltosi questa mattina nella Sala Convegni del Liceo Scientifico “Volta”. Relatore d’eccezione il tecnico Mauro Berruto, CT dell’Italvolley maschile, che ha fornito ai docenti le conoscenze relative all’insegnamento della Pallavolo in ambito scolastico, nell’ottica della valenza formativa dello sport e dei valori ad esso legati. Dopo una breve relazione della professoressa Annalisa Parra sulla parte tecnica del corso, Responsabile Centro di Qualificazione Fipav Rc, sono intervenuti il Dirigente Scolastico del “Volta” Angela Maria Palazzolo che ha evidenziato l’importanza del binomio sport -cultura, ricordando le innumerevoli iniziative che vedono il Liceo impegnato su più fronti, il Presidente del Comitato provinciale Fipav Rc Domenico Panuccio, Luciano Cecchi, Consigliere federale Fipav e la Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Mirella Nappa.
“Una palestra ha lo stesso valore di un cinema, di un teatro, di una biblioteca perché lo sport è espressione di cultura – esordisce così Berruto rivolgendosi ai giovani studenti, ai docenti provenienti da tutto il territorio provinciale e rappresentanti delle istituzioni sportive – Lo sport è patrimonio di una comunità e voi, insegnanti, siete uno strumento indispensabile, rappresentate l’eccellenza. Per anni, si è deciso di togliere dignità allo sport nella scuola. Per fortuna, adesso, si sta seguendo una strada diversa riconoscendo allo sport, anche all’interno della scuola, un ruolo fondamentale”.
Il Ct si sofferma anche sulla figura degli “allenatori, così come gli insegnati, preparano alla fatica che non va più intesa solo nell’eccezione negativa, ma come conseguenza di impegno, abnegazione, concentrazione”. “Lo sport – ha concluso Berruto dopo aver toccato anche aspetti tecnici e tattici della pallavolo – non lascia nessuno indietro, pochi potranno diventare campioni, tuttavia gli altri potranno essere dirigenti, allenatori, arbitri, semplici appassionati. Ma tutti, nessuno escluso, saranno per sempre influenzati dai valori sani dello sport”.
All’incontro non sono voluti mancare Mario Barbiero, tecnico della Nazionale Under 19 maschile, argento ai Campionati Europei da poco conclusi  in Turchia, e Michele Totire, tecnico della Nazionale Juniores maschile, che hanno risposte alle domande dei docenti presenti.  A conclusione del corso, il Consigliere federale Luciano Cecchi ha donato alla dirigente Angela Maria Palazzolo la maglia della Nazionale italiana di pallavolo.  E’ fissata per domani mattina alle ore 9, presso la Sala “Calipari” di Palazzo Campanella, il convegno “Sport e Legalità” nel quale, oltre al CT Berruto, relazioneranno il Presidente dell’Osservatorio sulla ‘Ndrangheta Attilio Tucci e il Procuratore della Repubblica di Palmi Ottavio Sferlazza.