Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Catanzaro – Successo per la quarta edizione del Gran Galà dello Sport 2015 C.S.E.N

Catanzaro – Successo per la quarta edizione del Gran Galà dello Sport 2015 C.S.E.N

Un riconoscimento ai calabresi che nel 2014 si sono distinti nel campo sportivo dando risalto alla loro terra in Italia e nel mondo. Le eccellenze sportive “made in Calabria” sono state le vere protagoniste della quarta edizione del Gran Galà dello Sport, una vera e propria Festa regionale dedicata agli sportivi, organizzata dal C.S.E.N. (Centro Sportivo Educativo Nazionale) a Lamezia Terme presso la sala conferenze del “Grand Hotel Lamezia”, che nell’occasione è stata gremita da professionisti e rappresentanti di circa sessanta società sportive. L’evento, svoltosi sabato scorso, ha dato l’opportunità di conoscere coloro che, dediti alle diverse discipline sportive, sono primeggiati, contribuendo, insieme al C.S.E.N., a promuovere e diffondere lo sport calabrese a livello nazionale e internazionale. Nella stessa giornata non poteva poi non essere dato spazio alla formazione, una delle priorità dell’Ente riconosciuto dal C.O.N.I., con un Master Multidisciplinare tenuto da Natale Gentile, biologo nutrizionista, e Nicola Camera su “interpretazione degli esami di laboratorio e il riallineamento di alcuni valori con integrazione naturale non farmacologica”, cui hanno partecipato circa cinquanta corsisti, e proseguito domenica con le relazioni del medico Emanuele Giordano e del nutrizionista Giuseppe Musolino. La Festa dello Sport, dopo l’approvazione del bilancio economico del 2014, anno chiusosi per il C.S.E.N. in maniera molto positiva, è iniziata con i saluti del presidente del Comitato provinciale di Catanzaro C.S.E.N., Francesco De Nardo, il quale con soddisfazione ha evidenziato l’elevato numero di tesserati (6omila) di cui gode in Calabria l’Ente di promozione sportiva, che si propone di diffondere l’idea di uno sport per tutti quale veicolo socio-educativo, ma anche di cultura per il territorio. A seguirlo per un breve intervento sono stati Pino Abate, delegato provinciale C.O.N.I. di Cosenza, nonché membro del Consiglio Nazionale C.O.N.I., Francesco Ruberto, consigliere della Provincia di Catanzaro, Giuseppe Tarantino, presidente del Comitato provinciale di Crotone C.S.E.N., Antonio Caira, vice presidente del Comitato provinciale di Catanzaro C.S.E.N., Luigi Papaleo, presidente del Comitato provinciale di Vibo Valentia C.S.E.N., Sergio Servidone, presidente della Consulta dello Sport di Lamezia Terme, e Stefano Muraca, delegato provinciale di Cosenza del Comitato Italiano Paralimpico, con cui il Centro Sportivo Educativo ha stipulato un protocollo d’intesa. E’ intervenuto poi l’istruttore di scacchi, Leone, per delineare il nuovo settore, appunto, del gioco degli scacchi, inserito nel C.S.E.N., che, seppure non è considerato uno sport, ha molte caratteristiche comuni a esso. E anche Felicia Laurito del settore Cinofilia C.S.E.N., settore in continua espansione anche in Calabria. Conclusi gli interventi, si è giunto al momento delle premiazioni. Tantissimi, oltre 160, sono stati i bambini, giovani, adulti che, dando lustro e prestigio alla Calabria attraverso lo sport praticato, hanno avuto il riconoscimento dell’Ente. Atleti e tecnici, piccoli e grandi campioni nel settore della danza sportiva, del fitness, del nuoto, delle arti marziali, del body building, dell’indoor cycling, che, come ha tenuto a precisare De Nardo, rappresentano la vera Calabria, quella sana. Tante “gocce”, tanti simboli dello sport calabrese C.S.E.N., che cooperano con il loro impegno sportivo a valorizzare la punta dello stivale, alle quali sono andati gli applausi della platea. “Occorre fare crescere lo sport in Calabria e queste sono giornate importanti per stare insieme e fare bene”, ha detto sul finale Abate. Un obiettivo condiviso da tutti i presenti. Per la cui realizzazione, lo ha detto anche Servidone, “dobbiamo cercare di lavorare tutti insieme”. Proprio con questo intento, Pina Sabato e Pino Procopio hanno annunciato nel corso della serata il Festival dello Sport, in programma a Catanzaro dal 31 al 2 maggio e a Locri dal 7 al 10 maggio 2015, che sarà organizzato in collaborazione con il C.S.E.N. e il Comune di Catanzaro. Un evento che, come sottolineato da De Nardo, mira a portare nelle piazze tutte le discipline per una sempre maggiore diffusione della pratica sportiva e dei suoi benefici. Inoltre, è in arrivo il primo Campus Estivo C.S.E.N. che si terrà a Sibari dal 31 maggio a 2 giugno 2015, in cui sarà possibile fare vacanze istruendosi allo stesso tempo negli svariati settori sportivi con circa settecento istruttori.

Presenti al Gran Galà sono stati anche Armando Petullà, rappresentante area manager +Watt, e Salvatore Schipani, ideatore del Body Gym Evolution, sistema informatico di gestione delle palestre. E’ possibile vedere l’evento su www.tvstream24.it.