Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Il Cosenza ora pensa all’Ischia: out Criaco. Pronto Fornito

Calcio – Il Cosenza ora pensa all’Ischia: out Criaco. Pronto Fornito

di Valter Leone  –  Toccata e fuga. Il Cosenza si è allenato nel pomeriggio a Cosenza dopo il trionfo di Como in Coppa Italia e già nella mattinata di domani si rimetterà in viaggio. Destinazione Campania: domenica si gioca in casa dell’Ischia. L’allenatore Roselli ha preferito anticipare, perché c’è grande voglia di mantenere alta la concentrazione: con salvezza e Coppa Italia già in frigo, adesso la squadra rossoblu si è posto un latro obiettivo: il nono posto, che garantirebbe la partecipazione alla prossima Tim Cup. Lo chiede il presidente Guarascio il quale ieri pomeriggio ha parlato alla squadra a fianco del direttore sportivo Meluso e dell’allenatore Roselli. Il massimo dirigente non ha nessuno intenzione di mollare proprio sul più bello, perché vincere aiuta a vincere è un motto che il patron di Ecologia oggi ormai ha farro suo. E come dice Roselli, il giocattolo Cosenza lo sente sempre più suo e gli piace da matti. Anche perché siamo ai dettagli per la riconferma del duo Meluso-Roselli, per il resto, ovvero i calciatori, si dovrebbe cominciare prima del previsto. Il presidente aveva fissato a subito dopo il 22 aprile la data per cominciare a discutere dei vari rinnovi, anche se il presidente un paio di idee ce li ha già. Su tutte quella di Elio Calderini che Guarascio vorrebbe vedere ancora a Cosenza ma che con la conferma di Meluso e Roselli non sembra del tutto scontato: dalle parti del San Vito lo sanno anche i muri che tra il fantasista e la copia formata da direttore sportivo e allenatore non scorre affatto buon sangue. Poi lo stesso presidente su indicazione di Roselli e Meluso avrebbe già proposto il rinnovo a Caccetta ma in questo caso bisogna capire fino in fondo se il centrocampista vuole continuare a indossare la maglia rossoblu.

Tornando alla sfida di domenica con l’Ischia, l’allenatore Roselli perde Criaco  bloccato da un affaticamento alla coscia e non parte per la Campania. Al suo posto dovrebbe giocare Fornito. Torna Magli tra i disponibili, così come Cori e Corsi assenti in Coppa a Como. Contro la formazione di Maurizi mancheranno gli squalificati Calderini e Blondett, oltre agli infortunati Sperotto e Serpieri con quest’ultimo che ieri si è rivisto a Cosenza dove ha cominciato la fase riabilitativa.

Di seguito la lista dei convocati diramata dal tecnico Roselli: i portieri Ravaglia e Saracco; i difensori Carrieri, Ciancio, Corsi, Magli, Novello, Tedeschi e Zanini; i centrocampisti Arrigoni, Caccetta, Chidichimo, Fornito, Statella, Tortolano; Gli attaccanti Cesca, Cori e De Angelis.