Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Deloach devastante, la Viola batte Piacenza e si avvicina ai playoff

Basket – Deloach devastante, la Viola batte Piacenza e si avvicina ai playoff

di Gianni Tripodi – Il sogno playoff continua! Si tornava al Pala Calafiore dopo le due trasferte consecutive di Latina e Matera, di fronte la disperata Piacenza all’ultima spiaggia che non ha mai mollato la presa, è servita un’incredibile prestazione personale da 39 punti di Moe Deloach per abbatterla (76-68). Il fanalino di coda Piacenza si è giocata il tutto per tutto, due soli punti la separavano dal penultimo posto (Matera) prima di questo match ed erano altissime le motivazioni del team di coach Sodini, dopo questa sconfitta però la retrocessione è quasi matematica. La Viola invece strappa una vittoria importantissima e conquista due punti fondamentali ai fini della corsa playoff, con questo successo sale così a quota 34 punti impattando con Recanati in attesa del match di domani tra Treviso e Ferrara, tutto è ancora possibile con sei squadre in lotta per quattro posti.

Primo periodo di grande intensità ed equilibrio, dopo il parziale iniziale di 7-0 firmato dagli ospiti con un Infante scatenato sotto canestro, serve il timeout di coach Benedetto per dare lo scossone ai suoi con lo 0/6 dal campo fino a quel momento. Deloach è grande protagonista con 9 punti e porta i nero arancio avanti seppur di una sola lunghezza, 20-19. Nella seconda frazione di gioco break di 6-0 per la Viola con la schiacciata spettacolare di Rush ad entusiasmare il pubblico presente e la tripla di Rezzano, nel miglior momento dei nero arancio qualcosa di inceppa, la difesa a zona di coach Sodini limita i padroni di casa e Piacenza può così impattare e portarsi avanti nel match sul finire di quarto con le giocate di Sorokas e del giovanissimo Galli, 37-41.

Dal rientro dagli spogliatoi la trama del match non cambia, le due squadre rispondono colpo su colpo, coach Benedetto prova la difesa a zona con buoni risultati, Piacenza rallenta in attacco e i nero arancio provano a passare avanti, sul +2 ci si avvia all’ultimo quarto. All’avvio quarto fallo per Infante e Rossetti a complicare le strategie degli ospiti, prima o poi l’equilibrio doveva rompersi, a romperlo è un super Deloach da 17 punti nel solo quarto quarto, si carica la squadra sulle spalle e la porta fino al traguardo, finisce 76-68. Moe Deloach chiude con 39 punti e il 74% dal campo (14/19). Prossimo incontro in trasferta domenica 12 aprile a Chieti per poi chiudere la stagione regolare venerdì 17 ore 20.30 al Pala Calafiore contro Ravenna per un rush finale entusiasmante, la corsa playoff continua!

Campionato A2 Silver – Giornata 28

Viola Reggio Calabria – Bakery Piacenza 76-68

Parziali: 20-19, 37-41, 57-55, 76-68
Arbitri: Cappello Calogero di Porto Empedocle (AG), Pierantozzi Marco di Ascoli Piceno (PI) e Nuara Salvatore di Selvazzano Dentro (PD)
Viola Reggio Calabria: Deloach 39, Rezzano 2, Rossi 9, Rush 5, Ammannato 13, Casini 3, Azzaro, Lupusor 3, Spissu 2, De Meo ne
Coach: Giovanni Benedetto
Bakery Piacenza: Galli 15, Stefanini 2, Sorokas 20, Gasparin 10, Infante 15, Sebastiani ne, Ziotti ne, Di Giorgio ne, Rossetti 6, Mazzocchi
Coach: Marco Sodini

Partenza a rilento della Viola, gli ospiti si portando sul 7-0 con il trio Infante – Gasparin – Sorokas, nero arancio in grande confusione non riescono a trovare la via della retina, 3’ di gioco di a secco, 0/6 dal campo, timeout Benedetto. Dal rientro sul parquet primi punti Rush, Infante continua a martellare il canestro, seconda tripla per la Viola con Ammannato e due canestri consecutivi di Deloach danno la scossa alla Viola, 10-9, timeout Piacenza. Rossi e Deloach per l’allungo, due canestri di Galli per il nuovo -1 ospiti, 15-14. Scatenato Deloach da una parte già a quota 9 punti e Galli con 7 punti dall’altra, Piacenza a zona, Rossi la punisce, Piacenza riduce il gap sul finale, 20-19.

Secondo quarto: Schiacciata spettacolare di Rush ad esaltare il pubblico del Pala Calafiore, la tripla di Rezzano in transizione vale il +6, Infante interrompe il parziale nero arancio, quattro punti consecutivi, parità a quota 24. La Viola soffre la difesa a zona degli ospiti che allungano sul +4 con Sorokas e Rossetti, Ammannato interrompe il break di 8-0 di Piacenza, 26-28 a 4’31” dal termine. Spissu e Deloach rispondono al canestro del solito Infante, match in grande equilibrio sul 30 pari. Infante non sbaglia mai, la tripla di Casini per il vantaggio, seppur minimo, +1. Protagonisti i due giovanissimi under 19, Lupusor (1/2) e Galli in contropiede, nuova parità. Il gioco da tre punti centrato da Sorokas e il canestro allo scadere di Galli regalano quattro punti di vantaggio a Piacenza, 37-41.

Terzo quarto: Subito Deloach a realizzare, tripla senza ritmo di Sorokas a tenere avanti Piacenza, tap in di Ammannato sull’errore di Rush, -1 Viola. Quattro punti consecutivi di Rossi rispondono al canestro di Gasparin, Viola sul +1, 47-46 a 5’12” dal termine. Infante e Deloach grandi protagonisti del match, zona Viola e ospiti in difficoltà, timeout Sodini. Terzo fallo per Rezzano, dopo il canestro di Infante risponde Deloach con la tripla, il match rimane in grandissimo equilibrio, i liberi di Galli e l’appoggio di Ammannato per il 55 pari, Deloach dalla lunetta per il 57-55.

Quarto quarto: Tripla senza ritmo di Sorokas, quarto fallo per Infante e Rossetti, buone notizie per la Viola a 9’ dal termine. Deloach per Ammannato che non può sbagliare, 59-58. Piacenza non molla la presa, solita difesa a zona, Galli e Sorokas realizzano per il +4, timeout Benedetto. Deloach prova a caricarsi la squadra sulle spalle, tripla di Gasparini a tenere avanti i suoi, 33 punti di Deloach che prima impatta e poi porta avanti la Viola a 3’30” dal termine, 68-66. Gara infinita, parità firmata da Rossetti, capitan Ammannato e uno straordinario Deloach per il +4 Viola, timeout Sodini a 38” dal termine, immarcabile Deloach realizza il canestro che chiude il match, Pala Calafiore in festa, standing ovation per l’americano, finisce 76-68.