Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallamano femminile – Il TH Reggio Calabira impone a Lamezia Terme (23-24)

Pallamano femminile – Il TH Reggio Calabira impone a Lamezia Terme (23-24)

Sabato 28 Marzo è giunto al termine il Campionato di pallamano femminile II Divisione Nazionale, girone F. Il TH Reggio Calabria affronta l’ultima trasferta sul parquet del Palasport di Lamezia Terme conquistando ai rigori la sua prima vittoria.

Si registra una particolare tensione emotiva all’interno del team di Mister Barbarello, le ragazze dello Stretto sembrano subire il peso di una sottile rassegnazione conseguente alla lista di sconfitte incassate nel corso della stagione, tuttavia, il team trova la carica giusta e affronta il match dando pienamente sfogo a quella voglia di riscatto che lo ha accompagnato costantemente nel corso dell’intero campionato.

Il match si gioca alla pari in tutta la sua durata. Le reti di vantaggio rimbalzano da una squadra all’altra repentinamente. Durante il primo tempo il TH Reggio Calabria si muove sotto la guida esperta del terzino Vallelonga che va a segno 8 volte nei primi 12 minuti e del centrale Scarfò che si districa abilmente leggendo i movimenti delle sue compagne. La difesa reggina sulla linea dei sei metri ostacola, inoltre, il gioco delle avversarie che si concentra prettamente sulla zona centrale del campo. La prima fase della gara si conclude a favore della squadra ospite con un punteggio di 9 a 11.

L’incontro si mantiene sullo stesso ritmo anche nel secondo tempo. A dieci minuti dalla conclusione il Lamezia Terme mostra evidenti segni di stanchezza fisica e le ragazze del TH si ritrovano con un vantaggio di tre reti sulle avversarie (17 – 20). L’adrenalina e l’entusiasmo degli animi reggini fa sentire papabile la sospirata vittoria fin quando al 22esimo minuto il portiere TH, Petrova, è chiamato ad abbandonare il campo in seguito ad un increscioso scontro fuori aria con un terzino avversario. Questo ricatapulta entrambe le squadre nel vortice di una crescente tensione sportiva e l’agitazione si fa sentire anche tra gli spalti piacevolmente vivaci.

La mancanza di un secondo portiere tra la compagine del TH obbliga il terzino Guarnaccia seppur privo di esperienza nel ruolo a farsene carico per portare a termine il match. Prevedibile aspettarsi che le ragazze del Lamezia Terme riacquistino coraggio e speranza di riuscita ed è ciò che infatti accade e che porta al fischio finale un punteggio di parità (20 – 20). Si va ai rigori. Il match si decide sui sette metri, il TH va a segno con 4 reti su 5. Un rigore intercettato e un tiro fuori dai pali da parte della squadra locale permette al team reggino di portare a casa il tanto atteso risultato.

Sperata e sofferta questa vittoria che ha il colore della crescita. Che sia giunta all’ultima partita di gara poco conta per il gruppo che non vede sfortuna o fallimento nel campionato affrontato e appena concluso ma solo percorso di transizione e miglioramento. Un ringraziamento a chi tutto questo lo rende ogni giorno possibile, alla società, all’allenatore, alle giocatrici stesse.

Un ringraziamento per tutto ciò che è stato dato e per quello che ancora deve accadere.

Tabellino dell’incontro

Lamezia Terme – TH Reggio Calabria: 23 – 24 (9 – 11)

TH Reggio Calabria:

Birelli, Costantino (5), De Domenico (2), Felicetti, Mesiano, Nucera (2), Ripepi (1), Scarfò (2), Vallelonga (9), Petrova, Guarnaccia (3).

All. Barbarello

Lamezia Terme:

Cimino, Bova E. V. (10), Donatello (2), Ferraiuolo, Falvo (3), Guadagnolo, Pizzonia(1), Tedesco, Bova G., Beltrano (7), Schettino, Marchio, Parrotta.

Ammoniti:

TH Reggio Calabria: Vallelonga

Lamezia Terme: Bova E. V.

Sospensione due minuti:

TH Reggio Calabria: Ripepi, Vallelonga

Lamezia Terme: Bova E.V., Bova G.(2), Donatello

Squalificati:

TH Reggio Calabria: Petrova

Arbitri: Rotella, De Vita