Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Cosenza, ampio turnover contro il Savoia. Si punta ancora al fattore S. Vito

Calcio – Cosenza, ampio turnover contro il Savoia. Si punta ancora al fattore S. Vito

di Valter Leone – Il successo di Lamezia ha messo il Cosenza al riparo da qualsiasi pericolo. Oggi con il Savoia si potrebbe chiudere definitivamente il discorso salvezza. Al di là dei numeri e di conseguenza della matematica certezza essere ai nastri di partenza della Lega Pro anche nella prossima stagione, il traguardo è davvero vicino. Si gioca al San Vito alle ore 14, dove i rossoblu con Roselli non hanno mai perso: in 11 partite ha raccolto 25 punti, frutto di 7 vittorie e 4 pareggi. E si vuole continuare su questa scia, una mentalità vincente che tanto piace al presidente Guarascio il quale lo ha ribadito al gruppo subito dopo la rifinitura di ieri. E c’è sempre una serie utile di 7 partite da allungare.

Per la sfida contro i campani Roselli ha quasi l’organico al completo: infortunati sono rimasti i soli Sperotto e Serpieri mentre Magli si è allenato con il gruppo in questi giorni tornerà tra i convocati per la sfida di mercoledì prossimo a Como (gara di andata della finale di Coppa Italia). Ma ci spazio a un ampio turnover: Carrieri non è al meglio, per cui in mezzo alla difesa torna Blondett che manca da oltre un mese e mezzo dopo l’infortunio del derby di Catanzaro. Il difensore scuola Sampdoria giocherà al fianco di Tedeschi. Novità anche sugli esterni: si riprende una maglia da titolare Zanini, a rifiatare sarà Ciancio. A destra invece si sarà la conferma di Corsi che a sua volta salterà la sfida di Como per squalifica, così come Fornito che oggi sarà in campo al posto di Criaco sulla corsia destra. Sull’out opposto toccherà a Tortolano con Statella che partirà dalla panchina.
Attacco nuovo di zecca rispetto a domenica scorsa. Intanto torna titolare Cori dopo quasi due mesi. Al suo fianco con la maglia numero 10 ci sarà Calderini, a caccia del decimo centro stagionale obiettivo che si era prefissato a inizio stagione. Il fantasista umbro decisico al D’Ippolito nel derby con la Vigor è deciso a mettere il timbro alla salvezza dei Lupi, per poi dedicarsi alla Coppa Italia e a un rinnovo che lo renderebbe particolarmente felice, visto il legame con la città di Cosenza.
Dunque, alla ore 14 il Cosenza dovrebbe scendere in campo con Ravaglia in porta; Corsi, Tedeschi, Blondett e Zanini in difesa; Fornito, Arrigoni, Caccetta e Tortolano a centrocampo; in avanti Calderini e Cori. In panchina siederanno Saracco, Carrieri, Ciancio, Criaco, Statella, Cesca e De Angelis.