Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallavolo – Disfatta in gara 1 della Callipo contro la B-Chem Potenza Picena

Pallavolo – Disfatta in gara 1 della Callipo contro la B-Chem Potenza Picena

Si rivela ancora una volta infruttuosa per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia la trasferta in casa della B-Chem Potenza Picena. Troppo brutta per essere vera la partita giocata dalla compagine di coach Luca Monti. O almeno brutta e da cancellare la prestazione negativa del terzo set. Potenza Picena si impone con il punteggio di 3-0 e mette in cassaforte il primo tassello della serie. Eppure Forni e compagni erano riusciti nel primo parziale a mettere alle corde Casoli e compagni a partire da una battuta incisiva e da un attacco capace di imbrigliare il muro e la difesa degli avversari. Arrivati però sul 10-16 qualcosa è andato storto: la luce si è spenta ed è iniziata la risalita di Potenza Picena, risalita che i giallorossi non sono più riusciti a stoppare. Coach Monti ha più volte provato a rimescolare le carte schierando in campo tutti e tredici i giocatori a disposizione, compreso l’ultimo arrivato Bartosz Janeczek, ma l’esito finale non ha dato i frutti sperati. Ai giallorossi non è bastata la buona prestazione di Vedovotto, top-scorer del match con 15 punti e il 59% in attacco. D’altra parte, Potenza Picena ha trovato maggiore efficacia in tutti i fondamentali ed è stata trascinata dai suoi tre attaccanti Moretti, Casoli e Tartaglione (tutti con il 50% in attacco con i primi due autori di 13 punti e il terzo che ha realizzato 12 punti). Domenica prossima 5 aprile, giorno di Pasqua, gara da dentro o fuori. Occorre battere Potenza Picena e trascinare la serie a Gara 3 che, eventualmente in caso di vittoria dei calabresi in Gara 2, si disputerà mercoledì 8 aprile alle ore 20:30.

LA CRONACA DEL MATCH

PRIMO SET – Confermate le formazioni della vigilia: Potenza Picena con Partenio-Moretti, Diamantini-Polo, Casoli-Tartaglione, Bonami libero con Calistri, secondo libero, pronto ad entrare in difesa. Il primo break lo mette a segno la Tonno Callipo con Presta che a muro stoppa Tartaglione (4-6). I giallorossi allungano sul 6-9 dopo l’errore nell’attacco di seconda commesso da Partenio. Al riposo tecnico il vantaggio di Forni e compagni è di 4 punti (8-12) e il massimo vantaggio arriva sul 10-16 dopo l’attacco vincente realizzato dal capitano. Potenza Picena si porta sul 12-16, coach Luca Monti stoppa il gioco chiamando il suo primo time-out discrezionale, ma i padroni di casa proseguono la rimonta e al termine di un break pazzesco di 10-2 virano avanti 20-18 grazie a Diamantini. I giallorossi non demordono e con l’ace di Vedovotto in battuta trovano la parità, 22-22. Sul 23-24 Tartaglione annulla la prima palla set e porta i suoi ai vantaggi. Nel finale i marchigiani sono più lucidi e grazie al duo d’esperienza Casoli-Moretti trovano il varco decisivo e chiudono il parziale sul 27-25.

SECONDO SET – Si gioca punto a punto nel secondo parziale con le due squadre che si rincorrono punto dopo punto. Al riposo tecnico sono i marchigiani a passare avanti 12-11. Nel frattempo Paoli entra in campo al posto di Presta, ma Potenza Picena trova il break in battuta, 14-12, grazie all’ace siglato da Tartaglione. Zanuto risponde anch’egli con un ace e riacciuffa la parità 15-15. Il neo entrato schiacciatore polacco Janeczek, al posto di Gavotto, trova il muro del 15-16 e Paoli stoppa a muro Casoli, 15-17 (un break di 0-4 per i giallorossi). Sale in cattedra Moretti tra le fila dei padroni di casa e Potenza Picena impatta sul 18-18. L’errore di Janeczek, sul quale il polacco ha protestato molto, porta i marchigiani avanti 19-18. Casoli e Tartaglione portano i potentini sul 21-18, break di 5-0, costringendo coach Monti a chiamare time-out. Nel finale la ricezione giallorosso soffre ancora nonostante l’ingresso in seconda linea di Feroleto ed è Moretti a trovare l’attacco che vale il 25-21 finale.

TERZO SET – Nel terzo parziale non c’è storia. Potenza Picena allunga fin da subito portandosi sul 12-4 al riposo tecnico e trovando il massimo vantaggio sul 15-5. Coach Monti reinserisce Gavotto per Janeczek, Korniienko per Zanuto e Marchiani per Sintini in regia. Dal 15-5 la Tonno Callipo ha la forza di riportarsi sul 15-11 sfruttando l’ottima rotazione dalla linea dei nove metri dell’alzatore marchigiano.
Qui però si riferma la corsa dei giallorossi con Potenza Picena che riallunga ancora sul 19-11. Gavotto è costretto ad abbandonare il campo dopo essere stato colpito alla tempia dal pallone scagliato da Casoli. Diamantini con un ace allunga ancora (24-15). A sancire la vittoria
marchigiana è la battuta sbagliata da Vedovotto per il 25-16 e per il 3-0 finale.

IL TABELLINO

B-CHEM POTENZA PICENA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-0 (27-25, 25-21, 25-16)

B-CHEM POTENZA PICENA: Polo 9, Bonami (L), Partenio 2, Calistri (L2), Moretti 13, Tartaglione 12, Diamantini 8, Casoli 13. Non entrati: Alikaj, Miscio, Gemmi, Segoni, Quarta. All. Graziosi
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Sintini 1, Cesarini (L), Korniienko, Marchiani, Janeczek, Forni 7, Vedovotto 15, Zanuto 7, Sardanelli (L2), Paoli 2, Gavotto 8, Feroleto, Presta 2. All. Monti
ARBITRI: Saltalippi e Montanari
NOTE: durata set: 32′, 30′, 24′. Tot. 86′