Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Per il Gallico Catona a Sambiase arriva la seconda sconfitta consecutiva

Calcio, Eccellenza – Per il Gallico Catona a Sambiase arriva la seconda sconfitta consecutiva

In terra lametina contro una formazione pericolante come il Sambiase il Gallico Catona non riesce ad

evitare la sconfitta che vede “scivolare” la formazione reggina al quinto posto , ma il distacco dallo Scalea

è minimo, un  solo punto divide le antagoniste. Ed  è la settima sconfitta esterna che matura a Sambiase,

la seconda consecutiva. Ancora una volta in formazione rabberciata, si fa di necessità virtù.

Adesso la sosta pasquale per tirare un po’ il fiato.

Alla ripresa scontro diretto interno contro lo Scalea e  poi a Brancaleone per la conclusione della stagione

regolare. Due sfide decisive per ottenere il quarto posto utile per giocare i play off. E’ lotta a tre fra Scalea,

Gallico Catona ed Acri.

A Sambiase il primo tempo è tutto da dimenticare, Franceschini  non fa giocare Marco Cormaci dall’ avvio,

mentre in attacco c’è Manuel Monorchio. Nella ripresa c’è stata una reazione che però non è valsa a nulla.

Il migliore è stato Peppe Calarco che fra l’altro non era in perfette condizioni atletiche.

Mister Franceschini  deve  “  ritrovare” il bandolo della matassa, la sosta è propizia. Serenità , tranquillità

sono  fondamentali ed anche assunzioni delle proprie responsabilità.

13 vittorie ( 9 in casa e 4 in trasferta), 6 pareggi, 9 sconfitte ( due in casa). La retroguardia è una delle meno

perforate con il portiere “ fuori quota” Orazio Barillà fra i più bravi della categoria.

Marco Cormaci ha avuto un rendimento costante, efficace il centrocampista Peppe Caputo. Una piacevole

sorpresa è stato Ciccio “ Rambo” Postorino sia come centrocampista che da esterno.

Ha deluso  sino al momento le attese ’attaccante marsigliese Kriss che ha realizzato una sola rete, a

Sambiase la rete della bandiera è stata la realizzata dal “ fuori quota” Manuel Monorchio al settimo sigillo

Personale.

Dispiace per la prolungata assenza dell’ispiratore del gioco Leo Gatto ( si dovrà  operare  al menisco) ,

potrebbe  essere decisivo per questo incandescente finale di stagione l’attaccante Daniele Zappia ( cinque

reti) che sta recuperando sul piano atletico. Si è avvertita più del previsto l’assenza di Demetrio Libri.

Il difensore Oliveri è fra i più continui insieme a Sandro Caridi e lo stesso Peppe Calarco.

Tanti i giovani che stanno maturando come l’esterno Andrea La Cava. I centrocampisti Daniele Barillà e Luca

Bellè, il propulsore Musarella ,lo stesso attaccante Manuele Monorchio.

 

 

Giuseppe Calabrò