Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Vigor-Cosenza, ballottaggio De Angelis-Calderini. Stagione finita per Sperotto

Calcio – Vigor-Cosenza, ballottaggio De Angelis-Calderini. Stagione finita per Sperotto

di Valter Leone – Uno per l’attacco e probabilmente un altro a centrocampo: con due dubbi Roselli si avvicina al derby di domenica a Lamezia. Ma procediamo per ordine: conferma in blocco per la difesa, nonostante Carrieri abbia salato l’allenamento di giovedì ma soltanto per precauzione lo staff tecnico ha preferito non forzasse. A ogni evenienza è comunque pronto Blondett, ormai completamente recuperato: durante il test infrasettimanale contro la formazione Berretti è stato provato centrale al fianco di Tedeschi. Il pacchetto arretrato verrà completato con la conferma di Corsi adattato nuovamente a destra e Ciancio sull’out opposto, nonostante il completo recupero di Zanini che è un esterno di ruolo.

Si diceva: un dubbio a centrocampo. In questi giorni l’allenatore Roselli sta provando con continuità Fornito tra i titolari: Arrigoni o Criaco potrebbero lasciargli il posto. Ma non è la prima volta che il giovane centrocampista di proprietà del Napoli viene provato nei titolari per tutta la settimana per poi finire puntualmente in panchina. Intanto c’è da dire che Criaco ha saltato un giorno di allenamento causa influenza ma questo non dovrebbe incidere su una eventuale scelta. Discorso diverso per Arrigoni il quale sta tirando la carretta da diverso tempo e nelle ultime partite un leggero calo lo ha pure fatto registrare, per cui in vista del turno infrasettimanale con il Savoia è probabile che all’ex Pavia possa essere concesso un turno di riposo. È chiaro che ci spera Fornito di giocare dal primo minuto, proprio contro la squadra, la Vigor Lamezia appunto, alla quale nel match di andata segno il suo primo e unico gol, al momento, tra i professionisti.
Capitolo attacco. Torna il balletto delle punte: Roselli adesso ha a disposizione tutti e quattro gli attaccanti visto che Cori ha finito di scontare le sei giornate di squalifica, e pare di capire che una maglia da titolare tornerà a essere sua. Certa la panchina per Cesca. Ballottaggio per chi indosserà la numero 10: Calderini o De Angelis? Nel corso della settimana sono stati sempre alternati ma il capitano pare di avere qualche chance in più rispetto al fantasista umbro.
Quella con la Vigor Lamezia è una partita alla quale tiene in modo particolare il presidente Guarascio, nato in provincia di Cosenza ma lametino di adozione, tant’è che gli era stata proposta, ma rifiutata, la candidatura di sindaco nelle fila del Pd. Il massimo dirigente rossoblu anche questo giovedì ha voluto seguire l’allenamento da vicino, soffermandosi poi a parlare sia con il direttore sportivo Meluso sia con il tecnico Roselli.
SPEROTTO – L’esterno sinistro rossoblu è stato operato a Villa Stuart. Nessuna comunicazione da parte della società ma è stato un sito specializzato a darne notizia. È stato il dottore Antonio Guglielmi, il quale ha deciso per l’intervento chirugico visto che il calciatore da tempo soffriva di pubalgia (il club aveva parlato di “lesione ai muscoli dell’addome” e di una imminente operazione lo scorso 4 marco in una nota ufficiale). Ne avrà per oltre un mese, per cui campionato finito per Sperotto il quale ha collezionato 14 presenze. A fine stagione farà rientro al Carpi che detiene il cartellino assieme al Torino.