Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Nuoto – Risultati esaltanti per gli atleti reggini di Pianeta Sport

Nuoto – Risultati esaltanti per gli atleti reggini di Pianeta Sport

I nuotatori reggini di Pianeta Sport hanno concluso i campionati regionali di specialità con risultati esaltanti in ogni categoria e settore dimostrando, ancora una volta, che tanti protagonisti dello sport acquatico calabrese si allenano in riva allo stretto.

Già centrata la doppietta storica per una società del sud con le qualificazioni ai campionati italiani giovanili di Riccione nei 100 e 200 rana di Attilio Naborrini e Cristian Artuso, le piscine Apan hanno ospitato lo scorso week end le finali regionali indoor dei giovanissimi esordienti A e B mentre il comitato regionale guidato da Alfredo Porcaro ha posto il sigillo ad una straordinaria stagione invernale di impegni agonistici patrocinando l’ organizzazione dei campionati regionali master in quel di Lamezia Terme.
Gli atleti esordienti A guidati dal tecnico Nunzio Gullì nuotano veloci circondati dal bellissimo palcoscenico allestito dal presidente Nucera nelle rinnovate piscine di Reggio Calabria che, da anni in linea con elevati standard di sicurezza e comfort, esaltano l’eccezionale lavoro svolto dai propri allenatori e dirigenti.
I tecnici Nunzio Gullì e Giacomo Tripodi, ispirati dal coordinamento dell’allenatore Diego Santoro, elaborano una sequenza di gare che mette subito in risalto le qualità dei giovanissimi atleti esordienti A nella festosa cornice di pubblico e genitori sugli spalti della piscina Apan.. E’ Angelo Costarella, primo nei 100sl in 59.1 e nei 200 sl in 2.10.0, a mostrare subito carattere e sicurezza, per riproporre stessa classe e forza anche nei 200 mix che vale un oro in 2.28.4. Sue anche le piazze d’onore nei 100 e 200 farfalla in 1.06.3 e 2.40.3.
Giuseppe Cascone padroneggia lo stile rana come i suoi maestri Gullì e Santoro, piazzando due crono superlativi che parlano oro nei 100 in 1.16.9 e 200 in 2.49.4. Onore al merito di un 400 stile chiuso al secondo posto in 4.44.2 e l’ottimo bronzo sia nei 100 sl in 1.02.2 che nei 200 mix in 2.33.5
Daniele Scavuzzo subito dopo fa il capolavoro come i suoi compagni di squadra: è primo nei 100 dorso con 1.09.2, quarto nei 100 sl in 1.02.2, bronzo nei 200 sl in 2.21.7, ma soprattutto raccoglie le energie per siglare nella frazione dei 100 dorso in staffetta mista il nuovo record regionale esordienti A in 1.07.9.
La concorrenza è numerosa, ma i giovani nuotatori reggini di Nunzio Gullì non demordono continuando a snocciolare prestazioni eccellenti.
Tutti in vasca per raccogliere punti preziosi e determinanti la classifica finale che a fine giornata porterà nella bacheca della piscina Apan il trofeo del meritatissimo secondo posto appena dietro la Tubisider Cosenza “Questo è un risultato storico – chiosa visibilmente soddisfatto Santoro – perché realizzato da quei piccoli atleti che Pianeta Sport cresce quotidianamente con amore, cura e senso di responsabilità. Se si pensa che oggi gareggiano anche leve agonistiche classe 2006 vuol dire che le famiglie hanno fiducia nel nostro lavoro di educatori ed è questo, al di là del pur straordinario risultato agonistico, il principale motivo di orgoglio dei nostri tecnici e dirigenti. Le famiglie ci affidano i propri figli per farli crescere in un ambiente sano e sereno ove lo sport inizia sempre come un gioco: noi seguiamo con equilibrio e gradualità la loro evoluzione e con il contributo dei genitori personalizziamo il loro percorso formativo al fine di stabilire quando quel gioco può diventare agonismo. I risultati odierni ci danno ragione ”
Ed è la volta di Andrea Cimino deciso a raccogliere le soddisfazioni di giornata: undicesimo nei 100 sl in 1.06.6, settimo nei 200 sl in 2.24.3, quinto nei 400 sl 5.02.9, quinto nei 1500 in 20.10.9 e sesto 100 dorso 1.16. Elettra Catizzone apre con il quarto posto nei 400 sl 5.12.8, ma subito dopo centra due medaglie d’argento consecutive negli 800 sl, con l’ottimo 10.57.5, e nei 100 farfalla in 1.19.2, per chiudere poi i 400 mix in 6.00.4 ed il bronzo nei 200 farfalla con 3.01.7
Jennifer Fornasier presenta un ruolino di marcia vario e competitivo: quinta nei 100 sl in 1.10.3 e nei 200 sl in 2.34.8, sesta nei 100 dorso in 1.21.2, nona ai 200 dorso in 2.56.4 ed ottava nei 200 mix 3.00.4. Anche Lo Giudice Matteo porta punti preziosi nei 400sl 5’17” 7, nei 100 dr 1’16″8,nei 100sl 1’06″6 e nei 200dr 2’40″2. Eccellente il suo crono nei 200sl con 2’27″6. Piazzamenti e tempi molto indicativi dell’ottimo momento di allenamento e forma per Costantino Carlo: 100dr 1’16″9 – 100sl 1’08″2 – 100fa 1’19″9 200mix 2’47″5 ; Sapone Paolo: 100sl 1’10″9 – 200rn 3’18″1 – 200mix 2’55″6 -100rn 1’31″2 e Montalto Luca: 100rn 1’32″8 – 100dr 1’26” – 200rn 3’17″5 – 200mix 3’01″3.
Ampio elogio e soddisfazione nelle parole dei tecnici Gullì e Tripodi anche per Schiava Giuseppe:100dr 1’27″7- 200dr 3’05″1- 200mix 3’15″6; Ripepi Rocco: 100dr 1’29″1 – 200mix 3’17″2; Malavenda Davide: 400sl 5’49″2 – 100sl 1’14″1- 100fa 1’28″6 – 100rn 1’35″2 e Napoli Mark: 100rn 1’41″9. Le giovani ondine chiudono la passerella esordienti A con grande risalto delle prestazioni di Quattrone Angela che, a conferma della tradizione tutta reggina, conquista due ori nei 200 rana in 3’03″7 e nei 100 rana in 1’27″8; si impone poi in corsia con ottimi riscontri nei 100dr 1’22” – 200dr 2’55″1 e 200mix 2’54″3; anche la ranista Pensabene Sara sfiora il podio nei 200 in 3’10″7 e nei 100 in 1’30″8, poi fa molto bene nei 100fa 1’34″1- 200mix in 3’06″2 e 200sl 2’45″6; chiudono il giro di boa delle gare utili al punteggio Lopes Giulia: 400sl 6’13″9 – 100dr 1’24″7 – 100sl 1’20″6 – 200dr 3’02 – 200sl 2’55″8 ed Errigo Sara 100dr 1’33″3 – 200rn 3’36″7 (11) – 200dr 3’09″1 – 200mix 3’28″5 – 100rn 1’43″3.
La manifestazione è ancora lunga e le sorprese tante.
Gli esordienti B ( piccoli atleti di appena 9 – 10 anni) esaltano il lavoro del tecnico Giacomo Tripodi inanellando risultati strepitosi: Romeo Simone è il più veloce nei 50sl in 33″, è ancora oro nei 100sl in 1’10″7 e nei 200sl 2’29″9, così come i 400sl in 5’16 incrementano il suo bottino personale di medaglie; piovono medaglie anche per Costarella Domenico nei 50fa 36″3 oro, ancora primo nei 100fa 1’27″1 e d’argento sia nei 50sl in 33″2 che nei 100sl 1’11″8; ancora sul podio per altra medaglia d’argento nei 100mix 1’27″2; Orbitello Matteo tiene alto il livello della manifestazione nei 100sl 1’15″6 – 50sl 35″2 – 200rn 3’36″1 – 50rn 44″6, dove sfiora il podio, per chiudere i 100rn in 1’38″7; Gatto Edoardodifende con forza e determinazione i punti squadra nei 400sl 6’08″4 – 100sl 1’20″1 – 50sl 36″2 – 200sl 2’56” e 100rn 1’44″6; elogi anche per Arena Mattia: 100dr 1’37″8- 100sl 1’22″1- 200sl 2’57″2- 200dr 3’19″9 – 50sl 36″7.
Le motivazioni salgono ancora perché si prepara il momento clou delle staffette di giornata e senza pausa, in un crescendo di festa e spettacolo, entrano in acqua Scopelliti Christian: 100dr 1’39″2 – 100sl 1’26″1 – 50dr 46″4 – 100mix 1’40” – 200sl 3’03″6; Tortorella Andrea: 100dr 1’39″6 – 50dr 43″1 – 100mix 1’35” – 200sl 3’07″8; Aragona Filippo: 50sl 42″8 – 50dr 51″8.
Il cronometro indica in modo chiaro e forte i progressi di Marino Domenico: 100dr 1’47″5- 100sl 1’42”- 1’50″4 – 50sl 42″4- 100rn 1’50″4 e Romeo Marco Filippo: 100dr 2’04″2 – 100sl 1’42″7 – 50sl 42″1 – 50dr 54″9.
E’ il turno delle giovanissime ancora in attesa di dare il meglio di sé: Laganà Claudia nuota i 100dr in 1’40″9 – i 100sl 1’26″2 – 200rn 4’01″9 e 100mix 1’40″7; Bongani Sofia: 100dr 1’45″4 – 100sl 1’37” – 50dr 51″3 – 50sl 44″.
Chiudono il turno delle gare individuali le esaltanti prestazioni di Praticò Silvia: 100dr 1’53″6 – 100sl 1’35″8- 50dr 51″5 – 50sl 41″4 e Praticó Sara: 100sl 1’40″6 – 50rn 59″ – 50sl 43″4 – 100rn 2’08″2
Ma i piccoli nuotatori della piscina Apan il più bel regalo lo hanno scartato proprio alla fine e davanti agli occhi del proprio presidente Nucera, anch’egli sugli spalti come uno dei tanti genitori in trepidante attesa della chiusura dei giochi.
Nello sport l’individualità si esalta nel gruppo e nel nuoto la regola non ammette eccezioni: la staffetta Pianeta Sport 4x100sl maschile (Scavuzzo D., Cimino A, Cascone G. Costarella A.) sigla il nuovo Record Regionale esordienti A in 4’07’’7.
Appena il tempo di festeggiare che Scavuzzo D., Cascone G. e Costarella A rientrano in vasca accompagnati da Logiudice M. per un altro nuovo ed incredibile Record Regionale esordienti A nella 4×100 mix maschile in 4’37’’4.
Ma come se non bastasse per genitori tecnici e dirigenti già pienamente soddisfatti, ci pensano gli esordienti B a strappare l’oro nella 4x50sl maschi (Costarella-Orbitello-Gatto-Romeo) in 2’17″9 ed il bronzo nella 4x50mix maschi (Arena-Orbitello-Costarella-Romeo) in 2’36″9, seguiti dalle ragazze esordienti A con due argenti consecutivi nella 4x100sl (Quattrone-Catizzone-Fornasier-Pensabene) in 4’52″3 e nella 4x100mix (Lopes-Quattrone-Catizzone-Fornasier) in 5’27″7.
A chiusura della manifestazione ed alla presenza del Vice Presidente del Comitato Regionale, il saldo di giornata declina innumerevoli medaglie e tanti record che confermano il Pianeta Sport sulla ribalta del nuoto calabrese in attesa che i piccoli nuotatori crescano ancora per occupare il più vasto palcoscenico del nuoto nazionale.
Gli atleti ci sono, eccome, il Presidente Nucera offre da sempre garanzia di affidabilità organizzativa e serietà dirigenziale mentre gli allenatori Santoro, Gullì e Tripodi rappresentano una certezza di impegno, cura e competenza tecnica.