Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, A2: il derby calabrese é della Callipo

Volley, A2: il derby calabrese é della Callipo

Il derby di Calabria è della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Nell’ultima giornata della Regular Season del campionato di Serie A2 UnipolSai i giallorossi hanno battuto la Caffè Aiello Corigliano con il punteggio di 3-0. Una vittoria netta nel punteggio e nel gioco con i ragazzi di coach Monti bravi ad aggredire l’avversario fin dal primo pallone. Un pomeriggio di festa grazie alla colorata presenza dei tanti tifosi giunti da Corigliano. Un derby che ha ancora una volta certificato gli ottimi rapporti tra le due tifoserie. Ai fini della classifica finale e del piazzamento paly-off era un derby molto importante per i rossoneri di coach Bove. Corigliano quarta alla vigilia doveva conservare tale posizione per giocare l’eventuale bella dei quarti in casa contro Cantù. Per la Tonno Callipo, d’altra parte, non vi era la possibilità di andare oltre il sesto posto e con la certezza di affrontare ai quarti la B-Chem Potenza Picena. Ne è venuta fuori una partita quasi a senso unico con i padroni di casa che hanno sciorinato una buona prestazione di fronte ad una Corigliano apparsa un po’ scialba e priva di mordente. Coach Luca Monti ha dovuto fare a meno degli acciaccati Vedovotto e Forni e ha dato spazio a Korniienko e Paoli. Inoltre, il tecnico pavese ha dato maggiore spazio al secondo libero Sardanelli alternandolo a Cesarini nel fondamentale della difesa. Grande protagonista della serata è stato il martello ucraino Korniienko, a tratti incontenibile per il muro avversario; 12 punti realizzati con uno stratosferico 82% in attacco (100% nel primo set con 6 attacchi vincenti messi a segno). Per Kornienko anche due muri e un ace. Gioco corale e ottima distribuzione di gioco da parte di Jack Sintini abile a smarcare i suoi attaccanti. Sempre positiva la prova di Gavotto che ha chiuso la partita con il 46% in attacco e ha lanciato i suoi soprattutto nel secondo set. Nonostante la sconfitta subita, Corigliano ha terminato la regular season al quarto posto sfruttando il contemporaneo ko da tre punti di Cantù sul campo della Centrale Mcdonald’s Brescia. Per gli uomini di coach Bove una serata storta: troppi gli errori commessi da Tomasello e compagni nell’arco dei tre set giocati.

LA CRONACA DEL MATCH PRIMO SET – Coach Monti lancia Paoli al centro insieme a Presta e Korniienko in posto 4 al fianco di Zanuto. Al palleggio Sintini, Gavotto opposto, Cesarini libero con Sardanelli pronto a subentrare in difesa. Coach Bove risponde con Izzo in regia, Banderò opposto, Calonico e Menicali al centro, Hrazdira e Mariano di banda, Lampariello libero. Prima del match un minuto di raccoglimento nel ricordo del Prof. Pino Graziano, grande uomo di sport a Vibo Valentia e pioniere del tennis in città. Sintini e compagni partono forte trascinati da Korniienko e si portano sul 10-7 confermando le tre lunghezze di vantaggio sul 12-9 al riposo tecnico. Gli ospiti commettono troppi errori in attacco e i giallorossi volano fino a trovare il massimo vantaggio sul 21-15. Gli ospiti però pian piano si rifanno sotto: sul 21-17 il primo time-out discrezionale chiamato da coach Monti, sul 22-20 il tecnico giallorosso ferma nuovamente il gioco. Nel finale però la Tonno Callipo allunga a muro e chiude 25-20 dopo l’errore in attacco di Banderò.

SECONDO SET – Il copione non muta nel corso del secondo parziale con la Tonno Callipo che aggredisce in battuta mettendo in difficoltà la ricezione della Caffè Aiello. Sintini giostra bene il gioco e al riposo tecnico i padroni di casa fissano il punteggio sul 12-7 con Paoli. Tomasello e compagni provano a rifarsi sotto nella parte centrale del parziale portandosi a -3 (17-14), ma un grande ace di Zanuto in posto 5 porta nuovamente la Tonno Callipo avanti 19-14. Nel finale i muri di Paoli e Korniienko portano i giallorossi al massimo vantaggio sul 23-16. Banderò prova a tenere in vita i suoi, ma Corigliano cede 25-19 dopo un errore al servizio.

TERZO SET – La Tonno Callipo parte bene anche nel terzo set e con Presta si porta sul 6-3. Sardanelli manda in visibilio il pubblico con una spettacolare difesa e i giallorossi allungano ancora 10-6 grazie all’ace di Presta che sorprende Mariano. Corigliano ci prova, ma Gavotto non fa sconti e allunga il divario tra le due squadre portando i suoi avanti 20-13. Nel finale il tecnico ospite Bove getta nella mischia il giovane australiano Walker, ma quest’ultimo subisce il muro di Presta. E’ un mani e fuori di Zanuto a decretare la vittoria dei giallorossi a mettere la parola fine al set e al match con il punto del 25-18.

IL TABELLINO

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO 3-0 (25-20, 25-19, 25-18) TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Sintini 3, Cesarini (L), Korniienko 12, Marchiani, Zanuto 10, Sardanelli (L2), Paoli 6, Gavotto 16, Feroleto, Presta 7. Non entrati: Medic, Corrado, Maccarone. All. MontiCAFFE’ AIELLO CORIGLIANO: Hrazdira 4, Lampariello (L), Calonico 9, Izzo 5, Casciaro (L2), Tomasello, Banderò 14, Mariano 4, Walker 1, Lavia, Menicali 4, Colarusso. Non entrati: Ritacco. All. Bove ARBITRI: Gini e Carcione NOTE: spettatori 1000, incasso 2120. Durata set: 26’, 26’, 26’. Tot: 78’