Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Nuoto – Lacinia Nuoto Stellare ai Campionati Regionali calabresi

Nuoto – Lacinia Nuoto Stellare ai Campionati Regionali calabresi

Una Lacinia Nuoto stellare stravince i Campionati Regionali di Nuoto Calabria 2015 che si sono disputati nella Piscina Comunale di Lamezia domenica 15. I nuotatori pitagorici sono saliti sul podio ben 61 volte con 40 medaglie d’oro, 16 d’argento e 5 di bronzo. Letteralmente “demoliti” ben 14 Record Regionali e migliorato un Primato Italiano con Salvatore Sinopoli che nei 100 Farfalla categoria M60, ha conquistato il prestigioso risultato con 1’13″26. Un caloroso applauso di tutto il pubblico presente ha salutato l’annuncio del record del pluricampione italiano della Lacinia che conferma la sua qualità indiscussa in campo nazionale. Ma la forza della Lacinia Nuoto la si è verificata anche dal distacco con la squadra del Calabria Swim Race, seconda e Lamezia Shark terza. I crotonesi infatti si sono imposti con 11940 punti in più dei catanzaresi. <<La Lacinia è da anni una realtà nel mondo master sia in campo regionale che, e soprattutto in quello nazionale. Il Primato Italiano di Sinopoli conferma ancora una volta quanto il lavoro dello Staff tecnico sia ineccepibile>> le parole del Vice Presidente Amideo

Medaglia d’Oro per: Anselmo Greco M65 nei 1500 sl e 800 sl (Nuovi Record Regionali), Salvatore Sinopoli M60 nei 50 farfalla e 100 farfalla (Nuovo Primato Italiano), Adolfo Scicchitano M65 nei 50  e 100 dorso (Nuovi Primati Regionali), Daniele Paonessa M65 nei 50 e 100 rana (Nuovi Primati Regionali), Francesco Garofalo M60 nei 400 mx (Nuovo Primato Regionale), Pierfrancesco Alampi M40 nei 50 sl e 100 sl dove ha migliorato il Primato Regionale, Antonio Rodio M40 nei 400 sl (Nuovo Primato Regionale), Francesco Pettinato M75 nei 50 sl e 50 rana (Nuovi Primati regionali), Antonio Pignata M75 negli 800 e 200 sl (Nuovi Primati Regionali), Luca Vrenna M35 nei 400 mx (Nuovo Primato regionale), Francesco Latella M40 nei 50 rana, Felice Amideo M50 nei 50 sl e 50 rana, Fabio Milizia M50 nei 200 sl, Vincenzo Gallucci M65 nei 50 e 100 sl, Simona Pettinato M35 nei 50 dorso e 50 sl, Damiana Salvemini M40 nei 50 dorso, Graziella Calvo M55 nei 100 Dorso, Gino Covello M45 nei 50 Dorso, Salvatore Galardo M50 nei 50 dorso e 200 mx, Sergio Aloisio M65 nei 50 sl, Alessandro Tassone M45 nei 100 e 200 rana, Marco De Meo M50 nei 100 rana e 100 mx, Agnese Garofalo M30 nei 50 e 200 sl, , Giuseppe Mannarino M30 nei 50 e 400 sl, Luca Vrenna M35 nei 200 dorso.

Le Medaglie d’argento sono state conquistate da  Gaetano Cesario M25 nei 50 do, Pasquale Ottaviano M50 nei 50 e 100 dorso, Francesca Alosa M35 nei 50 sl e 50 do, Damiana Salvemini M40 nei 50 sl, Gabriella Calvo M50 nei 50 do, Gennaro Adamo M50 nei 100 dorso, Sergio Aloisio M65 nei 50 do, Antonio Rodio M40 nei 50 sl, Francesco Sitra M 45 nei 100 sl, Fabio Milizia M50 nei 50 sl, Nicola Messina M55 nei 50  e 200 sl, Antonio Zizza M50 nei 400 ed 800 sl.

Medaglia di Bronzo poi per Massimiliano Ferrazzo M40 nei 100 rana, Giorgio Tutone M25 nei 50 Farfalla, Paolo Filippelli M40 nei 50 sl, Francesco Sitra M45 nei 50 sl,

A ridosso del podio Nicola Perrone M35 nei 50 sl, Mario Riolo M45 nei 50 e 400 sl, Giovanni Cimbalo M50 nei 50 sl e 50 rana.

Ora tutti concentrati per la IV prova del Gran Prix Calabria 2015 dove la società pitagorica è saldamente al primo posto