Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley – Vibo, obiettivo quarto posto: a Cantù prima sfida decisiva

Volley – Vibo, obiettivo quarto posto: a Cantù prima sfida decisiva

Si gioca la ventunesima giornata, la decima del girone di ritorno, del
campionato di Serie A2 UnipolSai. La guida al match Cassa Rurale
Cantù-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

QUI TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA Archiviato il ko in terra
marchigiana contro Potenza Picena, la Tonno Callipo Calabria si appresta
ad affrontare l’ultima trasferta della Regular Season. A Cantù i
giallorossi cercheranno non solo di fortificare la striscia di risultati
utili consecutivi (sempre a punti nel girone di ritorno da quando in
panchina siede coach Luca Monti), ma di ritornare alla vittoria esterna
che in campionato risale al successo ottenuto in casa della Domar Matera
lo scorso 1 febbraio. La partita in casa della formazione di coach Della
Rosa mette in palio, a due giornate dal termine della Regular Season,
punti decisivi per la corsa al quarto poso. I lombardi, quarti in
classifica, provengono dal successo al tie-break in casa dell’Alessano e
puntano al mantenimento della posizione. D’altra parte, la Tonno
Callipo, sesta a quota 34 punti, cerca una vittoria da tre punti per
sorpassare Cantù e poi all’ultima giornata piazzare la zampata decisiva
in casa contro Corigliano. Forni e compagni sono padroni del proprio
destino: conquistando sei punti nelle ultime due partite di campionato
sono certi di conseguire il quarto posto a quota 40 punti per via degli
scontri diretti incrociati con le dirette concorrenti, Cantù e
Corigliano. Un quarto posto, lo ricordiamo, che consentirebbe di giocare
la eventuale decisiva gara 3 dei quarti di finale in casa al Pala
Valentia. Coach Monti ha recuperato gli infortunati Marchiani e Forni:
il primo è rientrato in gruppo dopo una decina di giorni di stop dovuti
ad un fastidioso virus influenzale, il capitano, dopo l’infortunio a
partita in corso a Potenza Picena, ha lavorato insieme ai compagni negli
ultimi allenamenti. In ogni caso, se Forni non dovesse dare garanzie dal
punto di vista fisico, è pronto Paoli a fare coppia con Presta al
centro. La squadra è partita stamattina alla volta di Cantù con il volo
verso Milano Linate, poi il trasferimento in autobus verso la cittadina
comasca. Domattina la classica seduta di rifinitura, poi alle 18 la
partita.

QUI CASSA RURALE CANTU’ La squadra di coach Della Rosa, quarta in
classifica con 36 punti, è tra le sorprese di questo campionato.
Sorpresa però fino ad un certo punto perché la scorsa stagione Gerosa e
compagni arrivarono fino alla finale play-off persa poi contro Monza.
Partita un po’ in sordina, Cantù ha trovato la quadratura del cerchio
dimostrando di essere una squadra molto solida e ben attrezzata. La
forza dei canturini è il tridente composto da Tamburo, Mercorio ed
Ippolito, tre dei migliori attaccanti del campionato di Serie A2
UnipolSai. E proprio Ippolito è stato ancora una volta uno dei
trascinatori dei suoi nell’ultimo successo ottenuto in campionato sul
campo dell’Aurispa Alessano. Una vittoria importante per i canturini per
rimanere aggrappati al quarto posto. Il Palasport Parini di Cantù finora
è stato una roccaforte per la compagine del presidente Molteni. In
questa stagione solo la capolista Ortona è riuscito ad espugnare il
parquet canturino alla seconda giornata di campionato lo scorso 26
ottobre. Un fortino dunque difficilmente inespugnabile per gli
avversari. Ma i lombardi non fanno affidamento solamente sui tre
attaccanti sopracitati. Gerosa è il faro della squadra al palleggio,
mentre al centro è Robbiati l’uomo di maggior spessore a muro (il
centrale piemontese è il miglior muratore del campionato con 66 blocks
vincenti, 7 dei quali messi a segno nell’ultima partita contro
l’Alessano). Il tecnico Della Rosa nel girone di ritorno ha poi quasi
stabilmente schierato al fianco di Robbiati non più Monguzzi, ma il
giovane Bargi (per il ventunenne centrale ligure nell’ultima partita con
Alessano 11 punti con il 75% in attacco e 4 ace). Il libero è Luca Butti
alla sesta stagione con il club canturino.

PRECEDENTI ED EX L’unico confronto in partite ufficiali tra le due
compagini risale al match del girone d’andata. La Cassa Rurale Cantù
espugnò il Pala Valentia: era il 21 dicembre e Gerosa e compagni vinsero
in rimonta contro i giallorossi con il punteggio di 1-3.

I PROBABILI “STARTING-SEVEN” Coach Monti dovrebbe riproporre questo
schieramento: Sintini al palleggio, Gavotto opposto, Forni (o Paoli) e
Presta al centro, Vedovotto e Zanuto in posto 4, Cesarini libero. Coach
Della Rosa a sua volta dovrebbe schierare Gerosa in regia, Tamburo
opposto, Bargi e Robbiati i centrali, Ippolito e Mercorio i martelli,
Butti libero

GLI ARBITRI Dirigerà il match la coppia arbitrale composta dai signori
Massimo Florian di Altivole (TV, in Serie A
dal 2007, e Massimo Montanari di Lugo (RA), in Serie A dal 2002.

INTERNET RADIO E TV Cassa Rurale Cantù-Tonno Callipo Calabria Vibo
Valentia sarà trasmessa in diretta radiofonica da Radio Onda Verde con
la diretta volley e il racconto della partita a partire dalle 17:55.
CALABRIA TV, canale 15 del digitale terrestre, proporrà la differita
mercoledì 18 marzo alle ore 21:30. Aggiornamenti punto a punto su
www.legavolley.it con il servizio statistiche live e sui nostri social:
facebook (Tonno Callipo Vibo Valentia) e twitter (@volleytonnocall)
seguendo l’hashtag #cantùvibo

Nella foto, un attacco di Stanislav Korniienko, tra i protagonisti
dell’ultimo match contro Potenza Picena (foto Scalamandrè)