Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza – «Calderini sarà titolare». I convocati sono 18 Sorriso per Blondett: è tornato ad allenarsi

Cosenza – «Calderini sarà titolare». I convocati sono 18 Sorriso per Blondett: è tornato ad allenarsi

di Valter Leone – «Calderini c’è». Questa è l’unica certezza per quanto riguarda l’attacco del Cosenza: è lo stesso Roselli a confermarlo nel corso della conferenza stampa. Il dubbio è legato a Cesca, il quale essendo alle prese con una elongazione dell’adduttore rimane in dubbio ma quasi certamente sarà in campo contro il Lecce (si gioca alle ore 12.30). Lo stesso calciatore a fine allenamento, rispondendo ad alcuni tifosi, si è detto tranquillo. E poi visto il brillante momento che sta attraversando, la maglia numero 9 la vuole indossare anche contro i pugliesi vista l’assenza di Cori che sconterà la quinta delle sei giornate di squalifica. Per il resto formazione già fatta con Ravaglia in porta; Corsi, Tedeschi, Carrieri e Ciancio sulla linea dei difensori; a centrocampo Criaco a destra e Statella a sinistra con il tandem centrale formato da Arrigoni e Caccetta. I convocati sono 18: oltre a Saracco, Zanini, Fornito, Tortolano e De Angelis in panchina ci saranno anche i giovani della Berretti il difensore Novello e il centrocampista Chidichimo.

Rimane lunga la lista degli infortunati. Serpieri si dovrà operare al menisco, mentre per Sperotto intervento chirurgico di ernia da sport (è causata dalla debolezza congenita della parete posteriore del canale inguinale): entrambi, nella migliore delle ipotesi, potrebbe tornare disponibili per le ultime partite di campionato. L’altro difensore, il centrale Magli cammina ancora con l’aiuto delle stampelle causa frattura da stress a un piede. Buone notizie per quanto riguarda Edoardo Blondett. Il jolly difensivo è tornato ad allenarsi e ieri pomeriggio si è visto al San Vito assieme al preparatore atletico Roberto Bruni. Si allena a piedi scalzi sulla sabbia, in attesa di tornare a correre sul campo. Allo stesso tempo il calciatore si sottopone a cure fisioterapiche affidate a Pino Suriano.