Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Per Catanzaro la gara dell’anno contro Acireale si gioca a Sant’Andrea

Calcio a 5 – Per Catanzaro la gara dell’anno contro Acireale si gioca a Sant’Andrea

La gara tra Catanzaro C5 Stefano Gallo e Acireale C5, valida per la 22^ giornata del girone B campionato di serie A2, sarà disputata sabato 14 marzo (con fischio d’inizio fissato per le ore 18) al Palazzetto dello Sport di Sant’Andrea Apostolo dello Jonio.
Non è infatti ancora giunta l’attesa risposta positiva del giudice circa il dissequestro del PalaSant’Elia, nonostante la società giallorossa abbia prodotto tutta la documentazione richiesta. La stessa società resta fiduciosa per l’immediato futuro, «ma per non perdere tempo – ha dichiarato il presidenteAntonio Alfieri – ed evitare di vivere nell’incertezza durante l’organizzazione di una sfida così importante, abbiamo deciso di andare a giocare a Sant’Andrea e rimanere così nella nostra provincia, in un comprensorio, quello jonico, in cui abbiamo parecchi simpatizzanti e questo sport è in continua ascesa. L’ingresso sarà gratuito: un regalo che abbiamo voluto fare agli appassionati di futsal di questa zona, sempre per i quali abbiamo chiesto (e ottenuto) di far disputare la partita alle ore 18, in modo tale che potranno accorrere al nostro match dopo la conclusione delle gare dei campionati regionali».
«Tornando al PalaSant’Elia – ha proseguito Alfieri – contiamo di riavere il nostro palazzetto per la prestigiosa gara contro la Carlisport Cogianco, sono veramente adirato per questa assurda situazione e non voglio aggiungere altro, se non che sono emerse delle responsabilità ben precise di cui alcune persone, una volta conclusa questa vicenda, dovranno rendere conto. Ma ora sono e dobbiamo tutti essere concentrati su questa partita che per noi vale una stagione intera. Vincere significherebbe ipotecare una salvezza storica al primo campionato in assoluto nella seconda serie nazionale di futsal, per cui abbiamo bisogno di tutti, dai nostri tifosi a quelli di Sant’Andrea, Soverato e dell’intero comprensorio jonico. Il palazzetto dovrà ribollire di calore, entusiasmo per le Aquile del futsal e mi auguro davvero che sia una bellissima giornata di sport indimenticabile».