Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Nuoto – Ottimi risultati per la Kroton nuoto alle Finali Regionali Indoor

Nuoto – Ottimi risultati per la Kroton nuoto alle Finali Regionali Indoor

La seconda parte delle Finali Regionali di Nuoto Indoor 2015 si sono svolte nella Piscina Provinciale di Catanzaro Lido il 28 febbraio ed 1 marzo. Al via i migliori atleti calabresi che si sono confrontati per conquistare i Titoli di Campione Regionale sia “Assoluti” che di “Categoria”.

Mai come quest’anno i risultati della Kroton Nuoto sono stati brillanti confermando una costante ascesa tecnica dello squadrone crotonese che fa della professionalità del suo Staff e della organizzazione societaria, le armi migliori. Il Team si è presentato agguerritissimo con 17 atleti, anno di nascita compreso tra il 1997 al 2002.

Entusiasmante il bottino finale con il terzo posto assoluto di squadra grazie anche ad un numero di medaglie individuali assolutamente da record: 33 ori, 28 argenti e 26 bronzi. Campionato memorabile per la città di Crotone anche per il conseguimento di ulteriori 5 tempi limite per la partecipazione ai Criterium 2015 di Riccione. Cinque performance a livello nazionale che si vanno ad unire alle precedenti già conseguite. In totale infatti sono sei i nuotatori della Kroton Nuoto che parteciperanno alla più importante kermesse italiana e per Crotone è un record assoluto. Mai nella storia del nuoto crotonese si era arrivati a tale risultato e questo rappresenta un vanto soprattutto per l’Allenatore Roberto Fantasia e per il Preparatore Atletico ed Allenatore in seconda Antonio Proietto nonché, ovviamente, per la società Kroton Nuoto.

Camilla De Meo nei 50 e 10 farfalla, Torchia Stefano nei 10 Farfalla e 50 sl, Podella Giuseppe nei 50 sl, Zizza Nicolaj nei 100 Farfalla, Rota Francesco nei 50 dorso ed infine Amideo Salvatore nei 50 e 200 rana sono i sei nuotatori che rappresenteranno la Kroton alla prestigiosa manifestazione nazionale.

Ma vediamo in dettaglio i risultati degli atleti:

Amideo Salvatore strepitoso nei 50 rana chiusi in 29″79, primo assoluto. Eccellente il crono nei 100 rana nella staffetta 4×100 Mista 1’04″30. Nei 200 rana conferma il 2’19″60 sotto di ben tre secondi dal tempo limite.

Arcuri Matteo, ritorna dopo un infortunio, ma si valere nella farfalla. Migliora il crono nei 100 conclusi al terzo posto, secondo poi nei 200 in 2’25″60.

Barbacariu’ Malina stravince le gare a dorso con 1’10″10 nei 100, crono che abbassa in staffetta con 1’09″70.

Ciligot Sara, si distingue nella gare a rana e da un contributo importante alla Kroton per la classifica di squadra. Nei 100 rana 1’24″60 due secondi meglio del suo personale.

Cimbalo Alice, finalmente inizia a crescere migliorando le sue performance in tutte le distanze dello stile libero. Nei 200 sl 2’29″40, ed ancora meglio nella staffetta 2’27″55.

Colurcio Miriana vince per il terzo anno consecutivo i 50 dorso, bronzo poi anche nei 50 sl.

De Meo Camilla, strepitosa con 2 titoli assoluti nel delfino e due tempi limite per i Nazionali. Chiude in 1’04″70 nei 100 farfalla, 29”45 nei 50 Farfalla, mentre nei 200 dorso è argento assoluto con 2’25″90.

Gennarini Alessandra trova la forma migliore. Seconda di categoria nei 200 farfalla in 2’34″40, podio nei 50 e  100 farfalla in 1’09″60.

Guerriero Maria Pia in grande spolvero, superlativa nei 200 misti, seconda e prima nei 50 e 100 sl con 30″10 e 1’04″40.

Oppido Francesca vera trascinatrice delle più piccole, oro nei 200 farfalla, argento nei 100 farfalla ad un decimo dall’oro con 1’08″80. Brava anche nei 100 sl, terza, con 1’03’60.

Podella Giuseppe, primo di categoria e terzo assoluto con 24″51 nei 50 sl conquistando il pass per i Criteria. Vittoria anche nei 200 mix e 100 rana.

Rajani Elena migliora le sue prestazioni nei 100 stile Libero in 1’08″60.

Rajani Giacomo finalmente ritrovato, scende il muro dei 60″ nei 100 sl con 59″20 al secondo posto di categoria. Ottimo anche nei 200 stile in 2’09″60.

Rota Maria prima nei 100 dorso con 1’12″30. A podio in tutte le gare.

Rota Francesco pur se reduce dall’influenza si dimostra comunque tra i più forti. 52″20 il suo crono in staffetta a stile libero.

Torchia Stefano disputa un campionato da incorniciare: due tempi limite per i nazionali nei 100 farfalla in  1’00″05 mentre nei 50 sl 25″10. Primo anche nei 100 sl in 54″90 e i 200 misti in 2’17″60.

Zizza Nikolaj vittorioso sia nei 100 che 200 farfalla, 100 e 200 dorso. Già qualificato per i Criteria di Riccione.

Ciliegina sulla torta le strepitose le prove in staffetta 4×100 stile con Podella, Torchia, Amideo, Rota (3’36″20). I quattro nuotatori poi sono ancora più performanti nella staffetta 4×100 mista dove chiudono in 3’58″4, a due decimi dal record regionale. Staffetta da incorniciare con una frazione a rana di Amideo in 1’04″30 e Torchia nella farfalla 59″50.

Bravissime anche le ragazze Barbacriu, Ciligot, Oppido, Guerriero che nella 4×100 mista ottengono 4’46″20 ad un secondo dal record regionale e dal limite nazionale. Spettacolare prestazione di Malina Barbacariu a dorso 1’09″70 e Maria Pia Guerriero, classe 2002, a stile Libero in 1’03″5.