Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Grande festa a Palmi, è serie D dopo 27 anni

Calcio – Grande festa a Palmi, è serie D dopo 27 anni

di Sigfrido Parrello – Dopo 27 anni di anni di delusioni, illusioni e polemiche, la Palmese torna in serie D e lo fa entrando dalla porta grande: primo posto e promozione diretta con sei turni di anticipo. Decisiva (ma soltanto per la matematica) la gara interna contro il Bocale.
In un “Lopresti” tutto esaurito e già in festa prima del fischio d’inizio, i neroverdi battono 4-0 il team dei passionali fratelli Nino e Filippo Cogliandro. Il Bocale ci ha provato tenendo testa alla capolista soprattutto nel primo tempo ma nella ripresa però, la compagine di mister Lo Gatto si è arresa alla Palmese che ha dilagato chiudendo il match sul 4 a 0. Una sconfitta tutto sommato preventivabile a Palmi, all’interno di un “Lopresti” formato bolgia: impressionante la marea umana e la passione di così tanta gente che ha riempito ogni settore di una struttura divenuta oramai il simbolo di Palmi, di una città dove si parla solo ed esclusivamente di Palmese. Quella Palmese squadra del cuore di una popolazione che adesso può, finalmente, e dopo 27 lunghissimi anni, riappropriarsi della serie D.
Una doppietta di Francesco Piemontese (sempre più capocannoniere del torneo con 20 reti) e le marcature di Saturno e Vallone, hannoletteralmente fatto esplodere di gioia gli oltre duemila spettatori che hanno, all’infinito, cantato serie D, serie D serie D. Emozioni tutte queste all’interno del tempio del calcio, quel “Giuseppe Lopresti” che adesso, come non mai, aspetta la sua totale ristrutturazione perché, ora, senza se e senza ma, bisogna intervenire per dare alla Palmese ma anche e soprattutto alla città tutta, una struttura degna e meritevole.Agli attuali amministratori il compito (non troppo difficile!), di prendere immediati provvedimenti altrimenti, nessuna giustificazione o mistificazione sarà accettata.
E’ LA PALMESE LA PIU’ FORTE D’ITALIA:una piccola pagina di storia del calcio italiano, Regina di tutti i tornei d’Eccellenza della Penisola, il club neroverde stafacendo meglio della Juve dei record: diciassettesimo risultato utile consecutivo, undicesima vittoria di fila. Palmi, conosciuta come una delle località balneari più suggestive della Calabria con la sua Varia (la festa più importate della Calabria) che l’ha fatta inserire nel Patrimonio orale e immateriale dell’umanità dell’UNESCU.Palmi, cittadina di oltre 20 mila abitanti, mai come in questo momento sta vivendo una straordinaria ed emozionante, indelebile “storia”: ci ha pensato il calcio ed in particolar modo la Palmese: 103 anni di storia perun blasone che ha letteralmente fatto impazzire di gioia un’intera città, una tifoseria tra le più passionali dell’intero panorama calcistico. Con i suoi “Boys Palmi 78” sempre presenti e commoventi. Sempre al fianco della Palmese, di quel nero e di quel verde dentro il cuore. Ed è così che con ben sei turni e quasi due mesi d’anticipo sulla conclusione del campionato, la Palmese taglia il traguardo garantendosi il diritto a disputare la Serie D. Traguardo raggiunto dalla società e dalla tifoseria che attendevano dalla stagione 87/88, da VENTISETTE. Traguardo ottenuto con un ruolino di marcia da record: 22 vittorie, un pareggio e una sconfitta in 24 giornate, la Palmese è la squadra che ha in assoluto il miglior rendimento fra tutte le squadre italiane che partecipano ai campionati che vanno dalla Serie A all’Eccellenza.Media punti mostruosa di 2,78 a partita. Supremazia schiacciante per la corazzata di capitan Cordiano. Più 21 punti sulla seconda in classifica. Se dovesse terminare oggi il campionato, la Palmese stabilirebbe un record assoluto diventando di fatto la squadra con la più alta media punti mai stabilita in un campionato di calcio ufficiale.Fino ad ora, è stata la Juventus di Antonio Conte la squadra più forte di tutte che nella passata stagione riuscì a toccare quota 102 punti conquistando il primato assoluto di punti ottenuti in un torneo con una media punti di 2,68 punti.

foto:  Aldo Fiorenza