Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Pari tra Melito e Cataforio, Kroton corsaro

Calcio a 5 – Pari tra Melito e Cataforio, Kroton corsaro

Futsal Melito – Cataforio  1 – 1
Marcatori: Creaco (M), Gregorace (C)

Creaco Angelo

Finisce in parità il derby calabrese tra Futsal Melito e Cataforio, che tornano a casa con un punto a testa a seguito dell’1 – 1 maturato sul terreno di gioco. Con il punto odierno la squadra di Venanzi consolida la sesta posizione, mentre il Melito rosicchia un punto al Nissa, squadra che verrà affrontata dai calabresi proprio alla penultima giornata. 
Partita molto equilibrata, con un Futsal Melito che sarebbe chiamato a fare la partita, data la delicata posizione di classifica e la necessità di punti salvezza, ma che sembra più che altro impaurito dalla possibilità di perdere la partita. Ritmi che si mantengono bassi durante tutta la prima frazione, in cui si segnala una sola occasionissima, in favore dei padroni di casa che sprecano un calcio di rigore con Olivieri che manda al lato. Si va al riposo sullo 0 – 0.
Nella ripresa la partita stenta ancora a decollare, ma il Cataforio riesce a trovare la zampata vincente per primo con Gregorace. La rete degli ospiti mette pressione al Melito, che reagisce e trova il pareggio con Creaco. Tuttavia l’inerzia della partita non cambia e dopo questo botta e risposta non ci sono altri grandissimi acuti. La partita finisce 1 – 1 e le squadre tornano a casa con un punto a testa.

Sant’Isidoro – Kroton  3 – 5
Marcatori: Cascino (I), Scianna (I),Costa (I), 2 Arcuri (K), 2 Tricoli (K), Macrillò (K)

Arcuri Fabio

Vittoria pesantissima del Kroton, che vola a quota 16 punti e prova ad accumulare distacco dalla zona retrocessione grazie alla vittoria per 3 – 5 sul campo del Sant’Isidoro. 
Calabresi che si difendono bene sin dalle prime battute, in cui i padroni di casa fanno la partita, trovando però sempre una retroguardia pitagorica molto ben piazzata. Il Kroton non si limità però a rimanere chiuso nella propria metà campo e quando può riparte, facendo male ai siciliani, che vengono trafitti dalla rete dello 0 – 1 siglata da Arcuri. I locali continuano a premere e riescono a trovare la rete del pareggio con Cascino, ma ancora Arcuri sale in cattedra e riporta i suoi in vantaggio. Prima del riposo il predominio territoriale del Sant’Isidoro riceve comunque il giusto premio con la rete del 2 – 2 di Scianna.
Nella ripresa il copione non cambia, con i siciliani che tengono in mano il pallino del gioco, senza però riuscire a sfondare l’ottima retroguardia ospite. I calabresi sono sempre bravi a colpire quando ne hanno l’opportunità e riescono a trovare per la terza volta la via del vantaggio con Macrillò. A questo punto il Sant’Isidoro prova a cingere d’assedio la porta ospite, ma sia la sfortuna (i legni colpiti dalla squadra di casa a fine partita saranno addirittura otto), sia un superbo Luca Russo sbarrano la strada agli avanti locali. E’ invece ancora una volta il Kroton a tagliare le gambe alle velleità di rimonta dei siciliani, con Tricoli che porta a due le reti di vantaggio in favore dei suoi. I padroni di casa non si perdono d’animo e tornano a premere, accorciando le distanze con Costa. Ad un paio di minuti dalla fine il Sant’Isidoro prova la carta del portiere di movimento, ma in occasione di un’azione offensiva i locali perdono palla e consentono agli ospiti di andare a depositare in rete il 3 – 5 che chiude definitivamente i giochi e consegna i tre punti al Kroton.

Real Team Matera – Fata Olimpia  10 – 4
Marcatori: 5 Dall’Onder, 2 Maiullari, Stigliano, Lopez, Vivilecchia

Ares Mola – Sammichele  0 – 6
Marcatori: 3 Mide, 2 Gonzalez, Loschiavone

Nissa – Futsal Cisternino  1 – 10
Marcatori:

Meta – San Rocco Ruvo  5 – 1
Marcatori: 3 Da Silva (M), Farina (M), Ficili (M), Rubini (R)