Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallamano – La Puliverde Crotone in emergenza va in Puglia contro l’Hc Noci

Pallamano – La Puliverde Crotone in emergenza va in Puglia contro l’Hc Noci

Sarà molto più complicata del previsto la partita casalinga di sabato prossimo, con fischio d’inizio alle ore 18, contro l’Hc Noci seconda formazione della cittadina pugliese. Per una serie di coincidenze mancheranno diversi giocatori e quindi i tecnici della Puliverde Crotone Antonio Cusato e Stefano Liviera saranno costretti a fare di necessità virtù e dovranno schierare quasi la formazione Under 16. In settimana i due tecnici per motivi di lavoro non hanno potuto preparare la partita, inoltre sono stati assenti e mancheranno per questa partita il portiere Luigi Cortese e l’ala Alessandro Fiorenza perché impegnati con le rispettive scuole. Mancherà anche il terzino Roberto Perri fuori sede per problemi di lavoro. Inoltre l’ala Domanico Malerba sente ancora dolore alla caviglia destra e non riesce ad allenarsi al meglio, anche la sua presenza è a rischio per la partita di sabato. Assenze pesanti che faranno diventare la partita molto più complicata di quanto si potesse pensare solo qualche giorno fa visto che la formazione pugliese è molto indietro in classifica. Insomma quella che doveva essere una partita buona per garantirsi punti in ottica playoff e poi dare minuti a chi di solito trova meno spazio si è trasformata per questi ultimi e per i tanti elementi della under 16 che saranno convocati, nell’occasione giusta per dimostrare il proprio valore e ritagliarsi una vetrina importante anche perché si gioca in casa. Questa sarà l’ultima partita casalinga della stagione regolare, poi sabato prossimo la Puliverde farà visita al Ginosa. Conclusa così la prima parte della stagione saranno effettuati gli accoppiamenti playoff con le squadre del girone Campania e prima della fine del mese di marzo inizierà la seconda fase, il culmine della stagione.

Intanto domenica scorsa è arrivata una delusione per la formazione Under 12. I piccolini avrebbero dovuto iniziare il proprio campionato facendo visita all’Amatori Terranova, ma il cattivo tempo ha indotto la federazione a rinviare la partita. Inutile dire che i ragazzi avrebbero voluto giocare e che sono rimasti molto male. Ma è certo che trasformeranno questa delusione in rabbia agonistica che li aiuterà all’esordio.