Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Serie B, il punto sulla 17° giornata

Calcio a 5 – Serie B, il punto sulla 17° giornata

Cataforio – San Rocco Ruvo  6 – 4 
Marcatori: 3 Durante (C), 2 Scopelliti (C), Praticò (C), 2 Rubini (R), Ciliberti (R), Russo (R)

Zema Durante firma

Il Cataforio esce dalla serie di quattro sconfitte consecutive, superando per 6 – 4 sul proprio terreno di gioco il San Rocco Ruvo, riportandosi così in sesta posizione. 
Padroni di casa che sembrano ancora accusare i postumi di questa serie negativa e non riescono a mettere in campo il gioco scoppiettante che li aveva contraddistinti nella parte finale del girone d’andata. Dopo un botta e risposta iniziale firmato Scopelliti-Ciliberti, sono ancora i padroni di casa a trovare la via del goal, con Durante. La pressione degli uomini di Venanzi porta i suoi frutti con la terza rete, siglata da Scopelliti. Prima del riposo però il San Rocco Ruvo accorcia le distanze con Russo, che consente ai suoi di portarsi all’intervallo sotto di una sola lunghezza.
In avvio di ripresa è ancora Durante a salire in cattedra ed a portare i calabresi sul 4 – 2, ma il classe 1993 Rubini risponde prontamente e riporta i suoi ad una rete di distacco. Ci pensa ancora Durante a rispedire a distanza i pugliesi, con un colpo di tacco che gli vale la tripletta personale. Gli ospiti si dimostrano però duri a morire ed ancora Rubini prova a riaprire i giochi con la rete del 5 – 4. Dopo qualche brivido nel minuto finale ci pensa Pasquale Praticò proprio sul filo della sirena a chiudere i conti ed a fissare il punteggio sul 6 – 4.

Kroton – Ares Mola  3 – 6 
Marcatori: 2 Tricoli (K), Arcuri (K), 3 Ferdinelli (M), Sabato (M), Impedovo (M), D’Ecclesis (M)

Tricoli Kroton

Il Kroton non riesce a conquistare importanti punti salvezza nella sfida interna contro l’Ares Mola, che rimonta i pitagorici nella ripresa e si impone per 3 – 6.
Ospiti che partono subito forte, costringendo il Kroton a numerosi falli già nei primissimi minuti. Ma al 4′ la grande occasione per portarsi in vantaggio ce l’ha il Kroton, che usufruisce di un calcio di rigore, ma il tentativo di trasformazione di Cimino viene neutralizzato da De Simone. Passano un paio di minuti ed ancora De Simone si erge a protagonista con una grande parata su Arcuri. Al 10′ arriva il vantaggio dell’Ares Mola, con Sabato che fa 0 – 1. I padroni di casa non ci stanno e si riversano nuovamente in avanti, costrintendo gli ospiti a numerosi interventi scorretti che fruttano un tiro libero, ma ancora una volta De Simone è super e dice di no a Martino. Al 15′ è l’Ares a beneficiare di un tiro libero, ma il tentativo di Salatino sbatte sul palo. Al 17′ ancora De Simone deve superarsi per dire di no ad Arcuri e mantenere i suoi avanti. L’assedio dei padroni di casa viene però premiato a lungo andare e prima della pausa sale in cattedra Tricoli, che con una doppietta consente al Kroton di ribaltare la situazione e di portarsi al riposo sul 2 – 1.
Nella ripresa i pugliesi ‘partono col piede sull’acceleratore, trovando subito il pareggio con Ferdinelli, che realizza con un bel tiro al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. I padroni di casa accusano la partenza a razzo dell’Ares, che in pochi minuto controribalta la situazione, ancora con Ferdinelli che ribadisce in rete una respinta di Russo. L’inerzia della partita è totalmente a favore degli ospiti, che trovano anche il poker con un’azione personale di Garofalo, bravo a servire Impedovo che non deve fare altro che depositare in rete il 2 – 4. A due minuti dal termine il Kroton prova a riaprire i conti, con Arcuri che torna a far sperare il Kroton, che contestualmente gioca la carta del portiere di movimento. Nell’assalto finale i pitagorici però si sbilanciano troppo e vengono trafitti dalle reti di Ferdinelli e D’Ecclesis che chiudono i conti e fissano il punteggio sul 3 – 6.

Futsal Cisternino – Futsal Melito  6 – 2
Marcatori: 3 De Matos (C), 2 Galan (C), Solidoro (C), Modafferi M. (M), Barilla M. (M)

Barilla Marcello

Un rimaneggiatissimo Futsal Melito, imbottito di under, fa quello che può sul campo della capolista Futsal Cisternino, che si impone per 6 – 2. Calabresi che pagano soprattutto un approccio sbagliato alla partita, che li ha visti subire tre reti in appena dieci minuti, e da lì ovviamente sarebbe stata un’impresa rimontare alla prima della classe il gap accumulato.
Padroni di casa che sbloccano il parziale dopo appena quattro minuti, grazie a De Matos che dalla distanza supera Manti. L’avvio del Cisternino è impressionante e dopo poco arriva anche il raddoppio, con Galan che sfrutta l’assist di Lisi per siglare il 2 – 0. Al 10′ De Matos che serve Solidoro per il tris che sembra già mettere una seria ipoteca sul match. Il primo tempo da incubo non è ancora finito per i calabresi, che subiscono anche il poker ad opera di uno scatenato De Matos. Prima della pausa c’è ancora spazio per due reti, una per parte, siglate rispettivamente da Galan e Modafferi. Si va al riposo sul 5 – 1 per il Futsal Cisternino.
Nella ripresa i ritmi comprensibilmente si abbassano, ed il Futsal Melito sembra essersi riorganizzato, guadagnando a poco a poco metri e tenendo di più il possesso palla. La buona lena dei calabresi viene premiata dal goal del 5 – 2 di Marcello Barilla, ma poco dopo ci pensa ancora De Matos a ristabilire le distanze tra le due squadre con la sua terza rete di giornata. Gli ospiti provano ancora a reagire, giocando anche la carta del portiere di movimento, ma la terza rete non arriva ed il Futsal Cisternino riesce a condurre il  6 – 2 fino alla sirena.

Fata Olimpia – Sant’Isidoro  9 – 6
Marcatori: 2 Cascino, D’Agostino, Scianna C., autorete, Toni

Real Team Matera – Meta  8 – 2
Marcatori: 2 Dall’Onder (R), 2 Barbosa (R), Lopez (R), Stigliano (R), Maiullari (R), Aruanno (R), Bidinotti (M), Di Maria (M)

Sammichele – Nissa 6 – 4
Marcatori: 3 Zerbini (S), 2 Mide (S), Gonzalez (S), Dettori (N), Di Ganci (N), Sabbatino (N), Lamalfa (N)