Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley femminile – Serie C, la Metal Crotone cade a Castrovillari

Volley femminile – Serie C, la Metal Crotone cade a Castrovillari

E’ stata una quarta giornata di ritorno particolare quella che si è giocata nel campionato di Serie C Femminile. Ben cinque partite su sette sono terminate al tie-break, tra queste quella bellissima, infinita e ricca di colpi di scena che si è disputata a Castrovillari che ha visto protagoniste la squadra di casa e la Metal Carpenteria di Piero Asteriti. A spuntarla sono state le giovanissime allenate da mister Graziano, una squadra formata da tante giovanissime di prospettiva e le cui partite sono sempre dal pronostico incerto. Hanno trovato la classica “giornata sì” e sono riuscite a portare a casa due punti insperati alla vigilia. Non è bastato il cuore alla Metal Carpenteria che all’ultimo istante ha dovuto rinunciare al capitano Nina Bitonti rimasta a Crotone febbricitante, un’assenza che nell’economia del gioco delle pitagoriche alla fine si è fatta sentire. Anche la temperatura non ha aiutato le crotonesi visto che in palestra si registravano circa sette gradi e il freddo si è fatto sentire parecchio con le ragazze di Castrovillari sicuramente più abituate a questo clima. Per ciò che riguarda la gara parte bene la squadra di Graziano che fin da subito gioca concentrata e si aggiudica un bel margine. Nella parte centrale del set arriva la rimonta delle pitagoriche che però nel finale mollano qualcosina e perdono 25-21. Nella pausa mister Asteriti si fa sentire, dagli spati arriva l’incitamento del pubblico crotonese che come sempre è presente in maniera massiccia anche nelle trasferte e la Metal Carpenteria cambia marcia. Il parziale è sempre giocato punto a punto ma sono le rossoblù a spuntarla con uno scarto di tre punti. Pareggio e tutto da rifare. Castrovillari continua a giocare senza paura, con il passare dei minuti le ragazze del Pollino prendono coraggio e Crotone vive un nuovo momento di difficoltà. In campo si respira aria di incertezza, sia su un versante che sull’altro. Arriva il vantaggio delle padrone di casa che si aggiudicano il parziale col punteggio di 25-20. A questo punto la Metal Carpenteria è costretta a reagire per rimanere aggrappata al match. La reazione c’è, è immediata. Le crotonesi si chiudono a riccio e giocano da squadra, mettendo insieme un punto dopo l’altro. Di fronte però c’è un avversario agguerrito che gioca con la disinvoltura di chi non ha nulla da perdere ma a spuntarla è Crotone che si porta al tie-break. Un finale thrilling, parte meglio Castrovillari, Crotone ricuce. Entrambe hanno paura di perdere e la squadra di casa si mostra più decisa andando a chiudere una giornata che non dimenticherà mai. Una partita fantastica, che regala alla Metal Carpenteria comunque un punto prezioso in una giornata in cui perde anche la capolista sul campo della Futura (battuta per 3-1 la settimana prima al Palakrò dalle crotonesi) e la Eurofiscon Ekuba riesce ad avere la meglio della Deseta Casa Cosenza solo al quinto set. Nel prossimo impegno la Metal Carpenteria ospiterà in casa la G.M. Volley.

QUESTA LA CLASSIFICA: Yamamay Lamezia 48, Futura 41, Ekuba 41, Metal Carpenteria 35, Deseta Cs 32, Di Dieco Castrovillari 28, Costa Viola 25, Elio Sozzi 20, Fidelis 13, Paper