Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Reggio Calabria – CSI, stasera l’appuntamento con “La notte dei capitani”

Reggio Calabria – CSI, stasera l’appuntamento con “La notte dei capitani”

Tutto pronto al PalaCSI per la “Notte dei Capitani”: l’evento, promosso dal Centro Sportivo Italiano, di concerto con AIL e ADMO e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria e della Diocesi di Reggio Calabria – Bova, prenderà il via, oggi, dalle 19.00 presso l’impianto comunale di Gallina. « Siamo contenti per i tanti feed back che questa nostra attività sta riscuotendo – spiega Paolo Cicciù, presidente provinciale del CSI – lo siamo ancor di più perché si parla di un “problema” relativo allo scarso numero di donatori di midollo ed alcune difficoltà che il reparto di ematologia, che è un’eccellenza del nostro presidio ospedaliero, sta attraversando per motivi di natura economica. Lo Sport, secondo noi, – prosegue Cicciù – deve avere questo ruolo, ossia quello di sensibilizzare parti diverse della società sui bisogni emergenti del territorio ».

L’iniziativa è volta a raccogliere fondi per il Reparto di Ematologia degli Ospedali Riuniti: l’obiettivo è quello di acquistare i frigobar per i degenti; ma non solo: sarà un modo per sensibilizzare alla donazione ed all’ascolto dei problemi reali, da parte dei cittadini e degli amministratori.
« È motivo di orgoglio – dice Cicciù – aver seduto intorno ad un tavolo Comune ed Ospedale. Questo grazie alla sensibilità di entrambi; ma, permetteteci di sottolineare, grazie alla mentalità di rete che è necessario oggi per vincere le sfide che ci attendono. Per noi questa “Notte dei Capitani”, poi, rappresenta l’apertura ufficiale del “no-stro” PalaCSI, impianto sportivo, in concessione al nostro Comitato con bando pubblico. La trasparenza, il rispetto delle regole e l’attenzione al sociale sono e saranno i cardini della nostra azione ». È prevista la presenza di 100 capitani CSI delle discipline di basket, volley e calcio. In campo con loro gli assessori comunali, Giuseppe Marino (Welfare e Politiche Sociali) ed Antonino Zimbalatti (Sport e Benessere), il personale medico del reparto di Ematologia, capitanato dal primario Francesca Ronco; i volontari dell’ADMO e dell’AIL. Il “calcio di inizio” sarà di S.E. mons. Giuseppe Fiorini Morosini. Saranno della partita tanti operatori del Sociale reggino, vista la partnership con il Centro Servizi al Volontariato “Dei Due Mari” e con il Forum del Terzo Settore.