Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Lo Sporting Locri consolida il secondo posto

Calcio a 5 – Lo Sporting Locri consolida il secondo posto

Facile gara contro l’ultima della classe

 

 

0,30” Borello, 3’ Gerardi ( CP) 3’20” Todarello, 10’40” Sabatino, 13’30” Borello, 14’10” Capalbo, 15’24” Sabatino;

2t 1’10”, 2’20” Sabatino, 6’ Campaniello (CP), 7’ Rovito, 10’40” Ierardi, 12’ Rovito, 16’55”, 18’15” De La Vega, 19’20” Capalbo.

 

 

 

 

SPORTING LOCRI: Ceravolo, Modestia, Borello, De La Vega Fernandez  Beita, Sabatino, Capalbo, Rovito, Todarello, Ierardi.

All: Ferrara

 

CUS POTENZA: Merlenghi, Campaniello, Gerardi, Nucito, Grignetti.

All: Brindisi.

 

 

 

Dice molto poco la partita tra la seconda in classifica e l’ultima del girone C, se non le reti segnate dallo Sporting Locri che chiude la gara con 14 gol contro i due delle ospiti, utili a superare così il muro dei 100 gol in campionato.

Una partita iniziata con Modestia, Borello, Beita, Todarello, Capalbo. A segno dopo nemmeno trenta secondi Sara Borello e dopo circa 3 minuti il gol del pareggio con la giovanissima Aurora Gerardi. Risponderà dopo nemmeno venti secondi un’altra giovane, il capitano del settore giovanile che disputa il campionato Csi, Maria Antonietta Todarello, che partita titolare, metterà a segno il suo gol in serie A. Da lì la partita non regalerà molte emozioni. Si vedranno i gol di Sabatino e Capalbo. Seconda frazione di gioco identica alla prima con Sabatino che firma la sua tripletta, Beita che, nel regalare sprazzi di bel gioco, andrà a segno due volte  come Capalbo, Ierardi gioisce per la sua rete e la ritrovata Rossana Rovito, rientrata dopo un brutto infortunio alla caviglia, sigla la sua doppietta che vuol significare che è rientrata a pieno dal suo infortunio. Rete per le potentine nel secondo tempo con Campaniello.

A fine gara plauso, comunque, all’umiltà e il coraggio delle ragazze di Brindisi che, nonostante le difficoltà, ogni domenica scendono in campo per dimostrare il loro attaccamento alla maglia e a questa disciplina.

 

Mister Salvatore Ferrara: “Non c’è stata storia contro l’ultima in classifica, a cui vanno comunque i complimenti perché scendono con orgoglio in campo.

La partita è stata facile, abbiamo fatto ruotare le ragazze e tutte sono andate a segno. Faccio il plauso alle mie che con rispetto hanno disputato questa gara che, se anche con l’ultima, ha mostrato quello che stiamo provando durante la settimana. Le ragazze stanno bene atleticamente, tutto sta andando bene e con il Fasano sarà una bella sfida. Altra nota positiva il rientro di Rossana Rovito che rientra dopo più di un mese, recuperata grazie al suo impegno e il lavoro del preparatore Capocasale, e questo ci permetterà di lavorare al completo per mantenere saldamente il secondo posto.

.

 

Ilario Capocasale, preparatore atletico: “Le ragazze in questa fase di campionato stanno rispondendo bene alle sollecitazioni che durante la settimana diamo col mister,  il lavoro che concordiamo lo portiamo a termine grazie anche alla loro bravura e disponibilità nell’apprendere.

Sono molto soddisfatto e contento del recupero di Rossana Rovito, che lavorando duramente, grazie al suo impegno e la sua tenacia è ritornata in campo oggi segnando anche la sua personale doppietta.

 

Rossana Rovito: “Dopo un mese sono riuscita a recuperare anche se non dovrò smettere di lavorare perché la riabilitazione è importante onde evitare ricadute. Ringrazio lo staff tecnico e il preparatore atletico che mi hanno sostenuto in questa fase delicata, così come le mie compagne. Ho sofferto molto e mi è dispiaciuto tanto non aver potuto aiutare la mia squadra in gare importanti come per esempio quella con il Salinis. Adesso sono rientrata e sono a completa disposizione del mister”.

 

 

Curiosità: A fine gara, le atlete Borello e Rovito sui loro profili del social network facebook, postavano:

 

 

ROSSANA ROVITO: “Sul taccuino dell’arbitro il risultato finale vede lo Sporting Locri il team vincente della giornata odierna. Diciamo la verità:  Oggi ha vinto il portiere del Cus Potenza. A fine campionato, del girone C la vera squadra vincitrice sarà il Cus Potenza. Esiste ancora qualcuno che ci fa rabbrividire. Esistono oggi valori come: l’umiltà. Chapeau!”

 

SARA BORELLO: “Partite come quella di oggi dicono tanto . Oggi ho amato questo sport , ho visto 5 ragazze lottare , correre , non fermarsi neanche sul 12 goal .. ho visto il portiere avversario finire la partita in lacrime . Oggi avete vinto voi . Siete solo da elogiare e ammirare . Avete dato il vero e giusto valore a questo sport . È vero , forse queste situazioni in una seria A non dovrebbero esistere , e le mie parole non penso serviranno a molto , ma COMPLIMENTI A VOI . Mi avete ” ricordato ” perché corro ancora dietro quel pallone”.