Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Il Gallico Catona prova a ritrovare la vittoria contro l’Acri

Calcio, Eccellenza – Il Gallico Catona prova a ritrovare la vittoria contro l’Acri

di Giuseppe Calabrò – L’ultima vittoria in trasferta del Gallico Catona è stata a Paola nel novembre del 2014, nel derby contro

Il Bocale  arriva la quinta sconfitta esterna consecutiva. Un mese “avaro” per il team di Nello Violante

che si fa  sorpassare in graduatoria dall’ Isola Capo Rizzuto ( + 7) , dalla Vibonese (+6)  e addirittura dallo

Scalea ( + 3), si è appaiati con l’ Acri. Fra l’altro un solo rigore concesso al Gallico Catona in 21 gare.

Sette punti nelle ultime sei  gare, il girone discendente non è stato benevolo ,anzi …tante recriminazioni

e continui “ torti” arbitrali. Che fare? Certo le tante assenze a Bocale in un derby elettrizzante si sono

avvertite, ma anche tanta sfortuna. C’è da raccattarsi con la necessaria tranquillità.

Dopo Palmi in trasferta non si riesce a cogliere neanche un punto, cinque  sconfitte consecutive  lontano

dal campo amico che  lasciano il “ segno” soprattutto nell’economia della graduatoria.

“ Ci peserà tantissimo, sostiene Nello Violante,anche  l’ assurda sconfitta interna contro il Brancaleone,

questi tre punti che ci mancano speriamo che alla fine non siano negativi per noi in proiezione play off

conclude il “ patron” del  comprensorio  Gallico Catona assai arrabbiato contro determinate direzioni

arbitrali. Abbiamo perso punti maldestri contro Corigliano e lo stesso Bocale.

Periodo abbastanza sfortunato , “rosa” ridotta all’osso fra infermeria  e squalificati. E’ ritornato in

panchina il “ metronomo” Ciccio Marra dopo il lungo infortunio.

Ha giocato bene a Bocale  Daniele Zappia, Gueyè detto Kriss   è da “riveder”, lunghe  leve, deve trovare

l’intesa  con i nuovi compagni.

Oliveri , Caridi e lo stesso Peppe Calarco sono una “garanzia” in difesa.

Orazio Barillà  ormai è una tangibile “realtà”. Tranquillo, sicuro, uno dei migliori “ guardiani dei pali” della

categoria.

Bene l’esterno La Cava( peccato per l’espulsione a Bocale) e un sempre più continuo a metà campo Peppe

Caputo. Ottima la prova di Luca Bellè:

Nove gare all’epilogo. Quattro gare al “ Lo Presti” ( Acri, Paolana, Palmese e Scalea), cinque in trasferta (

Castrovillari, Cutro, Guardavalle, Sambiase e Brancaleona) .Un calendario non certo agevole per il Gallico-

Catona  che in trasferta ha vinto a Taurianova, ad Acri e a Paola, soli due pareggi.

E domenica sfida contro l’Acri, all’andata fu “ colpo gobbo” senza lo squalificato Leo Gatto.. Rientra dopo la

lunga squalifica l’utilissimo  Ciccio  Postorino ,ma non ci sarà neanche Lacava. . Un ‘altra sfida per la

definizione della griglia  play off. Un’altra sfida che richiamerà il pubblico delle grandi occasione, un’altra

sfida da “ tripla”. Cinque squadra in sette punti per la “ griglia” play off.