Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Al via i raduni per scegliere i giovani talenti che costituiranno le Rappresentative Regionali

Calcio a 5 – Al via i raduni per scegliere i giovani talenti che costituiranno le Rappresentative Regionali

Le Rappresentative Allievi e Giovanissimi parteciperanno al 3° Torneo delle Regioni giovanile di futsal nelle Marche e quella Juniores e Femminile al 54° Torneo delle Regioni in Lombardia, entrambi prestigiose vetrine a livello nazionale

Anche il mondo del futsal ha il suo posto nel Torneo delle Regioni firmato F.I.G.C. Lega Nazionale Dilettanti. E anche in questo universo calcettistico ci sono tanti giovani talenti calabresi, tutti da scoprire e da valorizzare. Al calcio a cinque giovanile è dedicato il 3° Torneo delle Regioni, riservato alla categoria “Giovanissimi e Allievi”, che si svolgerà a Iesi, nelle Marche, dal 30 marzo al 4 aprile 2015. Quest’anno, grazie allo spirito di volontà del delegato regionale di futsal, Giuseppe Della Torre, appoggiato dal consiglio direttivo e dal presidente del C.R. Calabria della L.N.D., Saverio Mirarchi, la terra calabra fa ingresso al Torneo con una sua rappresentativa per quanto concerne i “Giovanissimi”, che prima d’ora non avevano avuto la possibilità di farsi notare in una kermesse sportiva tanto importante. Invece, per gli “Allievi” sarà il secondo anno di esperienza al Torneo.

“Il Torneo delle Regioni di futsal giovanile – ha sottolineato Della Torre – è una nuova e grande opportunità da non perdere per i tanti ragazzi dai 12 ai 14 anni, che già in giovanissima età avranno occasione di accedere a una vetrina di spessore nazionale. Stessa chance è data ai ragazzi dai 14 ai 16 anni che, grazie all’ingresso in Rappresentativa, potrebbero avere la stessa buona sorte del loro coetaneo, Carmelo Errigo della Fata Morgana di Reggio Calabria, il quale è stato selezionato per ben due volte dall’Under 17 per partecipare ad uno stage nazionale. Quindi, anche il calcio a cinque ha le sue finestre di attenzione. Consiglio alle società calabresi – ha affermato il delegato regionale di calcio a cinque – di stimolare i giovani a coltivare il sogno di entrare nelle nostre Rappresentative, perché potrebbe essere importante per il proprio futuro calcistico”.

Intanto, la macchina delle selezioni per scegliere i migliori si è messa a lavoro. Guidati da Pino Molluso, allenatore con una grande esperienza nel mondo calcettistico calabrese e nazionale, gli “Allievi” hanno già iniziato i raduni. Il primo, svoltosi l’1 febbraio, presso il palazzetto “Botteghelli” di Reggio Calabria, è andato molto bene. E anche la categoria “Giovanissimi” ha cominciato domenica scorsa, 8 febbraio, presso il palazzetto dello sport di Maida, in contemporanea del secondo raduno dei compagni più grandi. “La formazione dei “Giovanissimi” è stata affidata ad Andrea Verrengia, altra nota figura del movimento calcettistico, che ha espresso la sua soddisfazione circa il valore tecnico dei ragazzi visionati, fra i quali ce ne potrebbero essere già alcuni idonei ad entrare nella rosa della Rappresentativa regionale”, ha spiegato Della Torre.

L’altra parte del calcio a 5 si sta, nel frattempo, preparando per il 54° Torneo delle Regioni, riservato non solo a tutte le Rappresentative di calcio a undici, ma anche al calcio a cinque, maschile e femminile. Un’ altro prestigioso evento, che quest’anno si svolgerà in Lombardia, dal 31 maggio al 6 giugno 2015, in concomitanza con l’Expo 2015, che ha consentito a tanti calabresi di fare il salto di qualità. La rappresentativa regionale di futsal “Juniores” volerà al Nord guidata anch’essa, come quella “Allievi”, da mister Molluso, proprio per garantire una certa continuità tra le due categorie.  L’inizio dei raduni dei “Juniores”, finalizzati, come gli altri, alla selezione dei calciatori più talentuosi, è a fine febbraio. Il Torneo delle Regioni non può, poi, non vestirsi di rosa. E una rappresentativa di donne calciatrici giungerà dalla Calabria, preparata e supportata da Samantha Fragola di Paola, nota giocatrice e tecnico abilitato.

Il ringraziamento del C.R. Calabria non può non andare a Fernando Colicchia, tecnico per ben quattro anni della “Juniores”, che per motivi di salute ha dovuto lasciare il timone ad un altro grande allenatore come Molluso. “Colicchia ha lavorato bene tanto che ha sempre portato la Rappresentativa al primo posto del girone, uscendo poi, in genere, per differenza di reti o confronto diretto”, ha affermato il delegato di calcio a cinque. Lo stesso, esprimendo un vivo riconoscimento, ha anche ricordato il precedente tecnico della Rappresentativa “Allievi”, Andrea Tulino, il quale ha abbracciato un nuova sfida, andando ad allenare la squadra di calcio a cinque femminile, la Royal Team Lamezia. “Anche Tulino ha fatto un ottimo lavoro. La Rappresentativa calabrese, sotto la sua guida, è riuscita a giungere in semifinale contro la Rappresentativa del Lazio”, ha aggiunto Della Torre.

A tutti i tecnici incaricati va l’augurio del presidente Mirarchi e del delegato regionale di futsal, affinché facciano bene nella fase di reclutamento e di preparazione degli atleti, portando sempre avanti quelli che sono i valori della L.N.D.”.