Home / Sport Strillit / BASKET / Viola, Benedetto: “Dedico la vittoria alla Curva, il successo del gruppo”

Viola, Benedetto: “Dedico la vittoria alla Curva, il successo del gruppo”

Coach Benedetto ritrova il sorriso dopo la vittoria interna contro Tortona. Un successo che l’allenatore reggino ha voluto dedicare alla Curva.

“La dedico alla Curva perché ci hanno dimostrato il loro calore anche in settimana venendo ad un allenamento. Sapevano che nonostante le sconfitte, questa è una squadra che in settimana lavorava tanto. Sapevano delle nostre difficoltà e la loro vicinanza ci è servita tanto”.
Benedetto ha poi commentato il match e l’andamento di tutto il campionato
“Sia che si vinca sia che si perda, ripeto che questo è un campionato importante e difficile, dove le squadre sono tutte organizzate e si rinforzano. Noi abbiamo preso solo un ragazzo giovane, che sta dimostrando il suo valore, mantenendo l’ossatura iniziale per dare spazio anche i nostri giovani. Lupusor ad esempio oggi ha avuto tanto spazio.
“La squadra è sempre la stessa. Oggi ha avuto nuovamente una risposta importante da Rush. Erik è per noi fondamentale , sapevamo che il suo ritorno avrebbe inciso positivamente su tutta la squadra. Siamo stati bravi a mantenere la calma insieme a tutto il mio staff e alla dirigenza.
Qualche parola sui singoli. Rezzano e Lupusor in particolare.
“Rezzano ha giocato con un’infiltrazione dopo aver subito un brutto colpo Venerdì e ancora non sappiamo cosa sia nello specifico. Ha stretto i denti e se è con me da tre anni un motivo ci sarà. Questa è una squadra che si è sempre sacrificata e impegnata aldilà del risultato”.
“Buona la prestazione di Lupusor, ma è solo all’inizio di un processo di crescita che deve migliorare. Quest’estate lo chiuderò due mesi in palestra per farlo diventare competitivi anche fisicamente. Lui sa le sue qualità e i suoi limiti. Il suo atteggiamento durante l’allenamento, la concentrazione e l’attenzione è l’arma in più. “
Vittorio Massa