Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza Calcio, addio a Franco Biasi, il portiere della prima storica promozione in Serie B

Cosenza Calcio, addio a Franco Biasi, il portiere della prima storica promozione in Serie B

Nella scorsa stagione è stato ospite d’onore allo Stadio San Vito in due circostanze, in occasione della gara Cosenza Calcio – Vigor Lamezia e il 23 febbraio per l’indimenticabile gara del Centenario. Franco Biasi, portiere dell’A.S. Cosenza protagonista della prima storica promozione in Serie B al termine della stagione 1945/ 1946, si è spento ieri mattina nella sua Castrolibero all’età di 88 anni.

Di quella formazione guidata da Renato Vignolini, faceva parte anche il fratello Antonio Biasi, meglio conosciuto come “Ninetto”, che vestiva la maglia rossoblù numero 9. Altri componenti della compagine erano, solo per citarne alcuni, Dedone, Pompei, Busoni, Lischi, Capone e Bruno. Nella stagione successiva Biasi giocò anche in Serie B con la squadra guidata dal Campione del Mondo Attilio Demaria e nella quale militavano altri grandi campioni come Del Frati, Manni, Crola, Polacchi e l’indimenticabile Ciccio Delmorgine.
Di Franco Biasi si ricorda soprattutto la gara, proprio nel primo campionato di Serie B nella storia del Cosenza, che lo consacrò nel calcio professionistico, vale a dire il derby con il Catanzaro che terminò, citando i titoli dei giornali del tempo, con il seguente risultato: “Catanzaro-Biasi 0-0”. Degli ultimi “incroci” tra Biasi e il Cosenza ricorderemo sempre la sua commozione a bordo campo, prima della gara con la Vigor Lamezia (vinta per 3-0), quando ha ricevuto dall’allora estremo difensore Pierluigi Frattali (foto in basso) una maglia numero 1 in segno di riconoscenza e apprezzamento per il suo passato e in memoria dei suoi compagni di squadra scomparsi negli anni scorsi artefici insieme a lui del primo grande successo del calcio cosentino.
I funerali dello storico portiere del Cosenza si terranno oggi alle 15:30 presso la Chiesa della Santa Famiglia di Andreotta.
fonte: ilcosenza.it