Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Coppa Calabria, quarti di finale andata

Calcio a 5 – Coppa Calabria, quarti di finale andata

Al momento si evidenziano due vittorie casalinghe ed una esterna. In attesa dei commenti risaltano le vittorie di Fuscaldo e Pol. Molochiese indicandole come grandi favorite per l’accesso  alle semifinali.

FUTSAL FUSCALDO – ROSSANO CENTRO STORICO 7 – 3

ROCCELLETTA – COMPRENSORIO PRESILANO  2 – 1

ROCCELLETTA

Partita equilibrata ai campi Italia 90 dove si è svolta l’andata dei quarti di Coppa Calabria che, ha fatto da battesimo al nuovo allenatore gialloverde Caroleo. I padroni di casa partono subito bene e dopo qualche minuto passano in vantaggio con un gran tiro al volo di Gherardi. La reazione degli ospiti non tarda ad arrivare ma, l’ottima impostazione difensiva impedisce il pareggio. Il Comprensorio non molla e qualche minuto più tardi con un preciso diagonale sulla destra trova la via del pareggio. Immediata la reazione dei padroni di casa che, si riportano subito in vantaggio con un tiro dalla distanza di Citraro fissando il parziale del tempo sul 2 a 1. Nella ripresa, gli ospiti provano a ristabilire l’equilibrio ma, i locali, con una maiuscola prestazione ordinata e compatta respingono gli altrui tentativi. Soddisfazione per la confortante prestazione nella fila del Roccelletta consapevole di avere le carte in regola per passare il turno. Nota di merito per il portiere Zaccone.

VIBO C5 – NUOVA ROSARNESE  4 – 2

MIX REGGIO – POLISPORTIVA MOLOCHIESE  2 – 5

Brutta prestazione della Mix Reggio che, cede in casa compromettendo il percorso in Coppa. La squadra di mister Megale è parso la sbiadita copia della compagine che, domenica scorsa, ha vinto in campionato sprecando energie. Probabilmente questa potrebbe essere la causa principale della negativa odierna prestazione iniziata sotto i migliori auspici in virtù dell’autogol del provvisorio vantaggio di contro conclusasi nel peggiore dei modi. Come premesso la Molochiese, palesando una migliore freschezza dapprima è riuscita a pareggiare e poi passare in vantaggio chiudendo di fatto i primi 30’. Nella seconda frazione ci si attende la riscossa della Mix ma, le gambe non girano e gli ospiti concretizzano ulteriori due reti. A questo punto il tecnico di casa, schiera il portiere di movimento incassando, però la quinta segnatura. A scrive la parola fine ad un match da dimenticare è il giocatore di casa Papandrea.

GARE DI RITORNO (18/02/15)