Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Serie B, il punto sulla 14° giornata

Calcio a 5 – Serie B, il punto sulla 14° giornata

Cataforio – Sammichele  3 – 6
Marcatori: Scopelliti (C), Gregorace (C), Durante (C), 4 Mide (S), Gonzalez (S), aut. Durante

Scopelliti

Seconda sconfitta consecutiva per il Cataforio, che esce sconfitto per 3 – 6, ma a testa alta, dall’incontro casalingo contro il più quotato Sammichele. Nonostante il gap tra le due squadre, i reggini hanno comunque saputo mettere in difficoltà i pugliesi, rimanendo in partita fino a cinque minuti dal termine, ma soccombendo nel finale sotto i colpi di uno scatenato Mide, autore di un poker.
Partita molto equilibrata lungo tutto l’arco della prima frazione, che vede gli ospiti nel tentativo di sbloccare il parziale, ma trovare di fronte a loro un Cataforio molto ben organizzato. I padroni di casa recriminando quando Praticò viene trovato sul secondo palo da un compagno di squadra, il suo tiro è debole e viene salvato dall’estremo difensore del Sammichele, che però compie la sua parata ben oltre la linea di porta, ma gli arbitri non se ne avvedono. Lo stesso Praticò viene poi espulso dalla panchina (per doppia ammonizione), a causa di proteste che l’arbitro riteneva fossero rivolte a lui, mentre il giocatore calabrese stava solamente discutendo con mister Venanzi. Cataforio che, nonostante sia costretto a giocare senza il suo miglior cannoniere il resto della partita, riesce comunque a trovare al 17′ il goal del vantaggio con Scopelliti. La gioia dura però solo un minuto per i padroni di casa, raggiunti al 18′ dal goal di Mide che manda le squadre negli spogliatoi sull’1 – 1.
Nella ripresa il Sammichele entra in campo più determinato ed al 23′ è Gonzalez a completare la rimonta per i pugliesi. Il Cataforio accusa questo rientro fologorante degli ospiti ed al 26′ Mide porta il parziale sull’1 – 3. Passa appena un minuto e Gregorace accorcia per i suoi. Le emozioni continuano senza sosta in questa seconda frazione ed al 29′ ancora Mide trova la via del goal, ma dopo un solo minuto Durante riporta i suoi ad una rete di distacco. I padroni di casa ci credono e pressano altissimo, ma il Sammichele riesce a respingere gli attacchi della squadra di Venanzi. Al 38′ i pugliesi sono anche fortunati, con Durante che su un cross, nel tentativo di spazzare, liscia il pallone che gli sbatte sul tacco per il più classico degli autogol. Neanche la carta del portiere di movimento giova ai calabresi, che al 40′ subiscono anche il 3 – 6 in contropiede, siglato ancora da Mide.

Futsal Melito – Fata Olimpia  2 – 5
Marcatori: Olivieri (M), Modafferi A. (M), Laurendi (F), Oliva (F), Chou (F), Martino (F), Casile (F)

Martino Francesco

Seconda vittoria consecutiva per la Fata Olimpia, che vince il derby contro il Futsal Melito per 2 – 5 e si schioda dall’ultima posizione in classifica, superando in un solo colpo gli stessi avversari odierni ed il Nissa che, complice il colpo esterno del Kroton, si ritrovano appaiate in fondo alla graduatoria.
Avvio di gara molto bloccato, con le due squadre che sembrano avere più paura di perdere che voglia di vincere l’incontro. La scintilla che accende il match arriva al 12′, quando Laurendi dopo un’azione in banda di Santoro riesce ad insaccare lo 0 – 1 in favore dei suoi. Il Futsal Melito accusa il colpo e subisce anche il raddoppio, con Oliva che dopo un bell’uno-due con Chou supera Manti. I padroni di casa provano a reagire, ma non riescono a riaprire i giochi, e anzi prima del riposo è ancora la Fata Olimpia ad andare in goal, con Martino che in slalom gigante supera tre avversari prima di servire Chou, che insacca all’incrocio e manda i suoi al riposo avanti 0 – 3.
Nella ripresa il Futsal Melito prova subito a partire con più aggressività, trovando il goal dell’1 – 3 grazie ad Olivieri, che riceve il rilancio di Manti, supera due avversari e lascia partire un gran tiro sotto l’incrocio. Passa poco tempo e le speranze di rimonta dei locali vengono ridotte dall’espulsione di capitan Rodolfo Barilla. La Fata Olimpia non si fa pregare e sfrutta la superiorità numerica, trovando il poker con Martino. Dopo qualche occasioni da entrambe le parti, è ancora il Melito ad accorciare, con uno schema da calcio d’angolo che porta al goal di Antonio Modafferi. Il punto esclamativo sulla gara lo mette però sull’azione successiva Casile, che ruba palla a Marcello Barilla e si invola verso la porta per il 2 – 5. Nel finale i padroni di casa provano la carta del portiere di movimento, ma il risultato resta immutato e la Fata Olimpia può festeggiare la seconda vittoria consecutiva.

San Rocco Ruvo – Kroton  4 – 6
Marcatori: 3 Arcuri F. (K), 2 Cimino G. (K), Martino L. (K)

L Martino Kroton 2

Importantissimo colpo salvezza del Kroton, che inanella la seconda vittoria consecutiva superando a domicilio il San Rocco Ruvo per 4 – 6, superando in graduatoria Futsal Melito e Nissa ed allontanandosi dall’ultimo posto in classifica.
Ospiti che entrano in campo determinatissimi e lasciano di stucco un San Rocco Ruvo che sembra essere rimasto negli spogliatoi. L’aggressività dei pitagorici viene premiata da un uno-due che gli consente di portarsi sullo 0 – 2. I padroni di casa provano già il portiere di movimento, ma è ancora il Kroton, trascinato da Fabio Arcuri (autore di una tripletta) a trovare la via del goal. Prima del rientro negli spogliatoi arriva la reazione dei pugliesi, che accorciano fino al 2 – 3 con cui si va al riposo.
Nella ripresa il copione non cambia ed il Kroton riesce subito ad allungare sul 2 – 4. Il San Rocco Ruvo riesce ancora ad accorciare, ma la fame di punti dei calabresi rispedisce gli avversari a due reti di distacco in men che non si dica. Nel finale il botta e risposta non cambia il gap tra le due squadre ed il Kroton può così festeggiare la seconda vittoria consecutiva in campionato, che gli consente di allontanarsi dall’ultimo posto in graduatoria.
Da segnalare, nella seconda frazione, un’espulsione per parte: Pierpaolo Martino per proteste nelle file del Kroton; Mazzone per il San Rocco Ruvo per doppia ammonizione.

Ares Mola – Sant’Isidoro  9 – 3
Marcatori: 3 Satalino (M), 2 Sabato (M), Impedovo (M), Ferdinelli (M), Lacoppola (M), Garofalo (M), 2 Speciale (I), Cascino (I)

Nissa – Real Team Matera  3 – 5
Marcatori: Graef (N), Marino (N), La Malfa (N), 3 Dall’Onder (M), Panarella (M), Maiullari (M)

Meta – Futsal Cisternino  5 – 4
Marcatori: 2 Da Silva (M), 2 Bidinotti (M), Di Maria (M), De Matos (C), Baldassarre (C), Schiavone (C), Galan (C)