Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5, Serie A2: il punto sulla 17^ giornata

Calcio a 5, Serie A2: il punto sulla 17^ giornata

ACIREALE-ATLETICO BELVEDERE 0-3 (0-0 p.t.)
ACIREALE: S. Tornatore, Pizetta, Pennisi, Castrogiovanni, M. Tornatore, Trovato, Musumeci, Messina, Berti, Pagano, Riolo, Coco. All. Samperi
ATLETICO BELVEDERE: Taibi, Batata, Bavaresco, Quinellato, Schurtz, Spinelli, Bonocore, Bartella, Scigliano, Tres, De Brasi. All. Cipolla
MARCATORI: 4′ s.t., 19’40” Batata (B), 11’20” Bavaresco (B)
AMMONITI: Pennisi (A), Castrogiovanni (A)

L’Atletico Belvedere sbanca anche il difficile campo dell’Acireale e continua la sua corsa solitaria in vetta alla classifica mantenendo tre punti di vantaggio sulla Carlisport Cogianco vittoriosa oggi contro l’Avis Borussia Policoro.

Nel primo tempo la gara si mantiene in costante equilibrio con i due portieri Tornatore e Taibi che fanno buona guardia sugli attacchi avversari mantenendo le reti inviolate alla fine del primo tempo.

Nella seconda frazione è Batata Alves al 5’ a sbloccare l’incontro mandando in vantaggio gli ospiti, i padroni di casa tentano di recuperare lo svantaggio ma al 12’ Bavaresco sigla lo 0-2 che spezza definitivamente gli equilibri. Nel finale l’Acireale tenta di accorciare le distanze utilizzando anche la carta del portiere di movimento ma senza risultati apprezzabili e a 20” dal termine è ancora Batata Alves a chiudere definitivamente i conti regalando all’Atletico Belvedere l’ennesima vittoria di questa grandissima stagione.

CATANZARO-ROMA TORRINO FUTSAL 4-2 (1-0 p.t.)
CATANZARO: Gervasi, Testa, Frangipane, Juninho, Iozzino, A. Calabrese, F. Frustace, L. Frustace, M. Calabrese, Rotella. All. Lombardo
ROMA TORRINO FUTSAL: Moranti, Gattarelli, Anzalone, Zito, Maramao, Pezzin, Savi, Fabozzi, Curcio, Dal Lago, Potrich. All. Minicucci
MARCATORI: 1’11” p.t. Iozzino (C), 2’16” s.t. Savi (R), 3’51” rig., 6’37”, 18’45” Juninho (C), 9’23” Savi (R)
AMMONITI: Gattarelli (R), M. Calabrese (C), Dal Lago (R), Savi (R), Curcio (R), Testa (C), Zito (R), Moranti (R)
ESPULSI: al 16’12” p.t. Gattarelli (R) per somma di ammonizioni
ARBITRI: Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Antonio Sessa (Foggia) CRONO: Manuel Candeliere (Catanzaro

Il Catanzaro Calcio a 5, privo di Gomes e Richichi squalificati e di Devincenzi che non è stato schierato per ulteriori problemi riguardanti il suo tesseramento, batte il fanalino di coda Roma Torrino Futsal e conquista altri tre punti importanti per la salvezza. Dopo un primo tempo più sofferto di quanto ci si sarebbe aspettato, nel secondo tempo i giallorossi tirano fuori le unghie e trascinati da un grande Juninho piegano le resistenze dei giovani laziali che nonostante la classifica deficitaria hanno venduto cara la pelle.

Il primo tempo si apre con il repentino vantaggio firmato Iozzino al 2’ per catanzaresi che forse si illudono che l’incontro sia già incanalato verso un risultato positivo e giocano con troppa sufficienza rischiando grosso sul tiro di Gattarelli che colpisce il palo interno. Al 17’ lo stesso Gattarelli subisce il secondo giallo e dunque l’espulsione ma il conseguente tiro libero calciato da Frangipane si spegne sul palo mandando le squadre al riposo sull’1-0.

Nel secondo tempo la Roma Torrino parte subito forte e al 3’ perviene al pareggio con Savi che batte Gervasi, il Catanzaro non ci sta e prima al 4’ con un rigore dubbio per il presunto fallo di mano di Zito realizzato da Juninho e poi al 7’ con lo stesso Juninho, ribalta il risultato. I laziali non demordono e al 10’ accorciano ancora le distanze con Savi ma, dopo la traversa colpita dallo stesso Savi, subiscono al 19’ la rete dello scatenato Juninho che chiude l’incontro regalando tre punti fondamentali ai suoi.

ODISSEA 2000 ROSSANO-AUGUSTA 6-3 (2-3 p.t.)
ODISSEA 2000 ROSSANO: Sapia, Rafinha, Sartori, Arteiro, Miglioranza, Al. Calabretta, Russo, Benenati, Dell’Andrea, Sapinho, Milito, Cirullo. All. Sapinho
AUGUSTA: Juninho, Ortisi, Teixeira, Scheleski, Jorginho, Schembari, Carbonaro, Foruna, Ranno, Riccobene, Casilli. All. Rinaldi
MARCATORI: 4’43” p.t. Scheleski (A), 7′ Teixeira (A), 7’42” Sapinho (O), 9’54” Sartori (O), 19’36” Jorginho (A), 4’29” s.t., 14’46” t.l. Miglioranza (O), 7’29” Sartori (O), 15’20” t.l. Sartori (O)
AMMONITI: Jorginho (A), Al. Calabretta (O), Benenati (O), Teixeira (A), Russo (O)
ESPULSI: al 5’30” s.t. Jorginho (A) per somma di ammonizioni
ARBITRI: Vincenzo Francese (Battipaglia), Rosario La Cerra (Battipaglia) CRONO: Giuseppe Grillo (Rossano)

Torna alla vittoria l’Odissea 2000 che conquista tre punti fondamentali per scavalcare la Golden Eagle Partenope e portarsi fuori dalla zona play out. Troppo forte la voglia dei calabresi di tornare alla vittoria tra le mura amiche contro l’ottima formazione siciliana di mister Rinaldi che ha lottato fino alla fine per non uscire dal campo a mani vuote.

Il primo tempo non comincia bene con l’Odissea 2000 che subisce il gioco dei siciliani a patisce al 5’ la rete di Scheleski e al 7’ quella di Teixeira, dopo un minuto però risponde Sapinho mentre al 10’ è Sartori a siglare la parità. I padroni di casa continuano con insistenza ad attaccare ma i grandi interventi del portiere siciliano Juninho e la traversa colpita da Russo mantengono in partita l’Augusta che a 24” dal termine si riporta in vantaggio con Jorginho.

Nel secondo tempo al 5’ arriva il pareggio firmato Miglioranza mentre all’8’ è Sartori a portare in vantaggio i suoi con un gran tiro sotto la traversa. Gli ospiti tentano di reagire ma esauriscono rapidamente il bonus dei falli mandando per due volte sul dischetto del tiro libero prima Miglioranza e poi Sartori che non falliscono siglando un 6-3 finale che vuol dire fare un passo importante verso la salvezza.