Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola contro Scafati prova ad accelerare il passo

Basket – La Viola contro Scafati prova ad accelerare il passo

di Giovanni Foti – La sconfitta di Treviglio è stato sicuramente un boccone amaro per i nero-arancio, ma al tempo stesso  un incoraggiamento, vista la buona prestazione della squadra, che nonostante la difficile trasferta contro la prima in classifica, ha tenuto botta fino alla fine. E’ la testimonianza che il gruppo al completo può competere con qualsiasi altra forza di questo campionato e il recupero di Erik Rush, oltre all’innesto di Marco Spissu, danno grande fiducia a coach Benedetto, che potrà tornare a contare su un roster affidabile.
La Viola trova oggi al PalaCalafiore la Givova Scafati, reduce da una sconfitta a Latina per mano di un Drake Reed da 22 punti e 6 rimbalzi. I ragazzi di coach Finelli viaggiano a 72.4 punti di media, 6 in meno dei neroarancio, che nelle ultime uscite hanno abbassato le loro cifre realizzative.
Il giocatore più pericoloso per i campani è Jeremy Simmons, ala grande che viaggia a 16.5 punti di media, raccogliendo 9.6 rimbalzi a partita, aiutato sotto le plance da Matrone, Bisconti e Lestini.
Il backcourt è formato da Ruggiero e Spinelli, quest’ultimo arrivato appena un mese fa alla corte di coach Finelli per allungare le rotazioni sugli esterni assieme a Samo Udrih, fratello del più famoso Beno in forza ai Memphis Grizzlies.
La Viola, dopo aver rallentato il passo per l’infortunio di Rush, cerca di riprendere la corsa che aveva cominciato e che ha portato tanto entusiasmo all’interno del PalaCalafiore, che in occasione di questa gara dovrà rispondere ancora una volta presente.
Con l’ala svedese di nuovo sul parquet, Azzaro può tornare a svolgere il suo ruolo di riserva per dare freschezza alla squadra assieme all’altro giovane Lupusor e soprattutto al nuovo play Marco Spissu, che darà minuti a Rossi in cabina di regia.
In uscita dalla panchina il solito Casini, mentre Rezzano e Ammannato sono chiamati a lottare sotto canestro contro la fisicità di Simmons.
Si attende il grande pubblico al Palazzetto in queste due partite consecutive in casa, che potranno essere un altro trampolino di lancio di questa stagione a tratti sorprendente.

Palla a due  domenica ore 18.