Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Il Cosenza pareggia in casa con il Barletta

Calcio – Il Cosenza pareggia in casa con il Barletta

Cosenza – Barletta 1-1

Cosenza: Ravaglia, Blondett, Sperotto, Arrigoni, Tedeschi, Magli, Criaco, Corsi, Cori, Calderini (64′ De Angelis), Tortolano (64′ Fornito). A disposizione: Saracco, Carrieri, Zanini, Falbo, Cesca. All.: G. Roselli.

Barletta: Liverani, Meola, Cortellini, Legras (74′ Branzani), Stendardo, Radi, Venitucci (86′ Zammuto), De Rose, Danti (60′ Turchetta), Quadri, Fall. A disposizione: De Martino, Ragno, Palazzolo, Guarco. All.: M. Sesia.

Arbitro: D’Apice Giosuè Mauro di Arezzo.

Assistenti: Cantiani Claudio di Venosa (PZ) e Vingo Arcangelo di Pisa.

Marcatori: 23′ Quadri (aut.), 51′ Venitucci.

Note: giornata nuvolosa; prima dell’inizio della gara sono stati accesi i riflettori. Terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori paganti 1.164 per un incasso di euro 12.934,00; abbonati 325 per una quota partita di euro 2.096,00. Presenti nel settore ospiti della curva nord circa 50 tifosi del Barletta. Cosenza con la consueta maglia rossoblu; Barletta in completo bianco con fascia rossa laterale sulla maglia. Prima del fischio iniziale, De Rose e Danti sono andati sotto la curva sud ad applaudire i loro “vecchi” tifosi. Ammonito al 91′ Corsi.  All’80’ allontanato dal direttore di gara l’allenatore del Cosenza Roselli. Cosenza privo di Ciancio squalificato e Caccetta infortunato. Barletta privo di Biancolino infortunato e Kiakis per scelta tecnica. Tanti gli ex nel Barletta: Francesco De Rose, Domenico Danti, Raffaele Biancolino nonché l’allenatore Marco Sesia. Calci d’angolo 6-6 (p.t. 5-1 per il Cosenza). Tempo recuperato: p.t. 0; s.t. 4′.

Cronaca:

Dopo otto minuti Corsi cerca lo specchio della porta con un colpo di testa che termina a lato. Poco dopo il quarto d’ora, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, Tortolano con un tiro a rientrare cerca l’angolo alla destra del portiere, pallone deviato da un difensore. La replica dei pugliesi è affidata a De Rose che, dalla distanza, non trova lo specchio della porta. Il canovaccio della gara non cambia: Cosenza in avanti e Barletta nella propria metà campo. Inevitabile il gol dei padroni di casa che arriva al minuto 23 sugli sviluppi del quinto calcio d’angolo battuto da Criaco. Corsi manca l’impatto con il pallone ma disorienta Quadri il quale, di testa, mette alle spalle del proprio portiere.

Il primo vero attacco del Barletta arriva al 40’. Su una corta respinta della difesa rossoblù, De Rose prova il tap-in vincente mandando di poco sul fondo.

L’avvio dei secondi 45 minuti è di marca pugliese. Dopo un colpo di testa a porta vuota di Legras sventato da Tedeschi, arriva il pari di Venitucci sugli sviluppi del conseguente corner. Il sinistro del numero 7 biancorosso, si infila nell’angolo alto alla destra dell’incolpevole Ravaglia.

Il Cosenza accusa il colpo ed il Barletta sfiora il vantaggio intorno al quarto d’ora quando, su un cross rasoterra di Vanitucci dalla sinistra, Sperotto è bravo ad anticipare di un soffio in scivolata l’accorrente Quadri pronto a spingere il pallone in fondo al sacco.

Roselli prova a cambiare le carte inserendo De Angelis e Fornito al posto di Calderini e Tortolano ma sono sempre gli ospiti a menare le danze. Venitucci sfiora il bis personale al 31’ quando, su una rimessa laterale, si gira verso la porta e di sinistro colpisce il palo interno alla destra di Ravaglia.

ilcosenza.it