Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Verso Cosenza-Barletta, questi i precedenti

Calcio – Verso Cosenza-Barletta, questi i precedenti

Cosenza e Barletta si sono incontrate, nella Città dei Bruzi, 26 volte in partite di campionato. Il bilancio è favorevole ai silani con 13 vittorie e 12 pareggi; per i biancorossi solo una vittoria. 29 le reti realizzate ed 11 quelle subite. 3 partite sono state disputate in serie B, 19 in serie C/C1, 4 in quarta serie. Il primo incontro risale alla stagione 1942-43; era il 25 ottobre, ed il Cosenza si impose per 1-0 con una rete di Leonetti al 67’. Ma una grande prova del portiere barlettano Costanzo evita ai pugliesi un passivo più pesante. Seguono altre quattro vittorie, dal 1957 al 1961, 4-1, 3-1, 3-0 ed 1-0. Nel campionato 1966-67, il 4 dicembre, un gol in apertura dell’ex Bua consente ai biancorossi di espugnare per la prima ed unica volta Cosenza. Da segnalare, però, che al 63′ Campanini sciupa un calcio di rigore. Nei due campionati successivi, arrivano due 0-0. Nel 69-70, sul campo neutro “Luigi Razza” di Vibo Valentia, (per la nota squalifica di 16 mesi subita dopo la gara con l’Internapoli), il Cosenza torna alla vittoria: in vantaggio i biancorossi con Filippini al 14’, ma il provvidenziale innesto di Dalle Fratte, subentrato a Trevisan, a ripresa inoltrata, decide le sorti della combattuta partita. Al 72′ l’attaccante silano vince un duello con Rossetto ed effettua un bell’invito per Fusaro che viene atterrato da Volpi, la conseguente punizione dal limite è appoggiata da Illiano a Dalle Fratte che, con un violento rasoterra, pareggia. Trascorrono appena cinque minuti ed il risultato è capovolto: scambio volante Fusaro-Dalle Fratte che sorprende i difensori, il biondo entra in area e lascia partire un rasoterra che si insacca. Dal 1970 al 1983, su susseguono pareggi (2 per 0-0 ed 1 per 1-1) e vittorie (3 per 1-0, 1 per 2-0 ed 1 per 2-1). Poi arrivano cinque pareggi consecutivi, dal 1983 al 1989, 2 per 0-0 e 3 per 1-1. Nella stagione 1989-90 la prima, ed unica, vittoria in serie B: l’11 febbraio, davanti a 10.000 spettatori, il Cosenza si aggiudica la “disfida” salvezza. Cuore ed orgoglio consentono ai “lupi” di conquistare una vittoria di importanza capitale. Decisivo il gol di Padovano che con un perentorio colpo di testa trasforma un’invenzione di Marulla. In classifica Cosenza quart’ultimo a 18 punti, uno in più del Barletta, fermo a quota 17. Nel campionato successivo, sempre in serie B, 1-1 il risultato finale con reti di Marulla su calcio di rigore al 32’ e pareggio di Gabrieli al 72’. Dopo ben 17 anni, le due formazioni si ritrovano nel campionato di seconda divisione: il 31 agosto, alla prima giornata, segna Galantucci su calcio di rigore al 66’ (nella foto in alto). Da segnalare l’“esordio” al San Vito dei tornelli e la completa riapertura della curva nord. L’ultimo incontro è datato 20 febbraio 2011, in prima divisione.

fonte: ilcosenza.it