Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Stasera tutti al PalaCalafiore a sostenere la Viola

Basket – Stasera tutti al PalaCalafiore a sostenere la Viola

di Giovanni Foti – Dopo soli quattro giorni dall’ultima gara, la Viola torna in campo al PalaCalafiore per sfidare Recanati, ferma a 18 punti in classifica dopo le ultime due sconfitte in campionato.

I ragazzi di coach Benedetto, in seguito alle importanti partite perse con Ravenna e Treviso, sono tornati al successo in casa di Omegna, grazie soprattutto ad un Rezzano ritrovato, autore di 27 punti, nonostante un roster ridotto all’osso per la mancanza di Nicola De Meo e specialmente di Erik Rush.
Difficile il recupero per l’ala svedese, ma i compagni, tuttavia, hanno dimostrato di poter affrontare squadre di buon livello anche senza di lui. Gli esterni Deloach, Casini e Rossi, che hanno combinato per 54 punti totali contro Omegna, sono in ottime condizioni mentali e fisiche, e la sicurezza del centro nero-arancio Marco Ammannato è ormai un punto fermo da inizio stagione.
Ancora in cerca di fiducia, però, il sostituto di Rush: Alessandro Azzaro, che nelle ultime uscite ha dimostrato di essere poco pericoloso col tiro dalla media e lunga distanza.
Gli avversari, tuttavia, non sono assolutamente da sottovalutare, avendo portato a casa ben 5 vittorie lontano dalle mura amiche, anche contro avversari del calibro di Treviso e Tortona.
Coach Sacco, infatti, può contare su un roster di tutto rispetto, guidato, ovviamente, dai due americani, Sykes e Mosley, rispettivamente da 16 e 13 punti di media a partita.
La coppia di esterni è formata da Zanelli e Lauwers, con quest’ultimo che smista più di 4 assist a partita, oltre gli 11 punti abbondanti segnati. Completa il quintetto l’altro lungo, Giacomo Eliantonio, reduce da una gara chiusa a 25 punti e 12 rimbalzi contro Tortona. In uscita dalla panchina ci sono Pierini e Gueye, due giocatori con tanti punti nelle mani (10 di media per entrambi), mentre Terenzi e Gurini hanno il compito di allungare le rotazioni per far rifiatare le guardie titolari.
Inizia, per la Viola, una serie di partite insidiosissime e molto difficili da affrontare, contro squadre come Treviglio, Tortona o Ferrara ed è importante avvicinarsi al meglio a sfide così complicate, come si prospetta quella odierna.