Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Roccella, Galati: “Non abbiamo fatto niente di eccezionale”

Calcio – Roccella, Galati: “Non abbiamo fatto niente di eccezionale”

“Abbiamo semplicemente fatto il nostro dovere”, così mister Galati dopo il roboante 5 a 0 ottenuto dalla propria squadra a Capo d’Orlando, nel consueto incontro del giorno dopo per commentare la gara. “Non abbiamo fatto niente di eccezionale, ancora il nostro condottiero, al cospetto di una formazione che ormai può considerarsi in Eccellenza, e che gioca sicuramente per mantenere il titolo. Contro i siciliani tutte le formazioni otterranno i tre punti, per questo dico che non abbiamo fatto niente di eccezionale, anche se dovevamo cancellare la prova non esaltante del turno precedente, in particolare dei secondi quarantacinque minuti, quando abbiamo pareggiato la gara interna con la Tiger, anche se per le occasioni create avremmo lo stesso meritato i tre punti. Peraltro con la vittoria avremmo portato il vantaggio sugli stessi giallo neri da quattro a sette punti. Non ci siamo riusciti allora, una mano ce l’hanno dato gli stessi nostri antagonisti, inaspettatamente battuti in casa dal Neapolis, così domenica sera abbiamo potuto far rientro in Calabria al di là della vittoria, come detto messa in preventivo alla vigilia, tutto sommato col morale alto visto che eravamo riusciti anche se con una settimana di ritardo, a portare il vantaggio lo stesso a sette lunghezze”. In questa gara contro il fanalino di coda gli facciamo noi, hai anche schierato cinque under: “Ho approfittato per fare qualche esperimento, ho voluto vedere all’opera Arcuri e Fulco, facendo riposare qualcuno (Coluccio, Criniti, Franco), mentre Laaribi il giorno prima è andato a rinforzare la Juniores tornata con un punto da Taranto, in Puglia ha giocato anche il portiere Mittica, che poi ho utilizzato dal primo minuto a Capo d’Orlando” . Ci hai fatto caso, la tua squadra anche se in condominio con la Frattese è accomodata al settimo posto. E lui: “Certo. Ma noi dobbiamo guardarci alle spalle e cercare di raggiungere il nostro obiettivo, che è quello di ottenere una salvezza tranquilla ed in anticipo, senza passare dalla lotteria dei play out. Siamo nelle condizioni per farlo. Ai primi posti è giusto che ambiscano altre formazioni, quelle costruite per il salto nei professionisti”. Domenica vi attende una gara non facile, dovendo ospitare il Rende. Ed il nostro allenatore prima di congedarsi: “Al Rende penseremo da domani, alla ripresa degli allenamenti, fammi godere questo settimo posto”.

fonte: asdroccella.it