Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Serie B, il punto sulla 13° giornata

Calcio a 5 – Serie B, il punto sulla 13° giornata

Kroton – Cataforio  8 – 7
Marcatori: 3 Scerbo (K), 2 Tricoli (K), 2 Gerace (K), Arcuri (K), 2 Marcianò (C), Praticò (C), Giriolo (C), Porcino (C), Pellicanò (C), Cilione (C)

Gerace Luigi

Si interrompe nel derby calabrese contro il Kroton la cavalcata del Cataforio, che cede sul campo dei pitagorici con il risultato di 8 – 7. Punti fondamentali quelli odierni per i padroni di casa, che grazie alla vittoria odierna non perdono contatto dalle dirette concorrenti nella lotta salvezza. 
Ospiti che sembrano come loro uso partire con gran personalità, mettendo in difficoltà un Kroton che nella prima frazione trova molte difficoltà a porre freno alle avanzate del Cataforio. Nonostante l’1 – 4 con cui la squadra di Venanzi chiude il primo tempo, le brutte notizie provenienti dal primo tempo per gli ospiti sono due, vale a dire l’infortunio di Praticò e l’espulsione di Cilione. 
Nella ripresa però cambia tutto, ma cambia soprattutto il Kroton, che risponde colpo su colpo agli ospiti e rientra in partita fino a portarsi sul risultato di 5 – 6. Il Cataforio allunga nuovamente sul 5 – 7, ma Scerbo e Gerace salgono in cattedra e con una rete a testa ristabiliscono la parità. Il Cataforio, forse anche a causa di qualche fallo di troppo non concesso dagli arbitri (come lamenta Venanzi nel post-partita, pur riconoscendo la prestazione sotto tono dei suoi), si perde in un bicchier d’acqua ed il Kroton ne approfitta per trovare anche il goal dell’8 – 7 con Gerace. Gli ospiti provano a questo punto la carta del portiere di movimento, ma le occasioni create non vengono mai concretizzate a dovere. Il Kroton può dunque festeggiare il ritorno alla vittoria e conquistare tre punti che gli consentono di rimanere agganciato alle dirette concorrenti.

Real Team Matera – Futsal Melito  5 – 4
Marcatori: 2 Vivilecchia (RM), Barbosa (RM), Lopez (RM), Maiullari (RM), 2 Creaco (FM), Labate (FM), Calabrò (FM)

Creaco Angelo

Il Futsal Melito gioca una straordinaria partita sul campo del Real Team Matera, rispondendo colpo su colpo ai lucani e conducendo addirittura nel punteggio fino ai minuti finali, nei quali i padroni di casa trovano due reti che gli consentono di aggiudicarsi l’incontro con il risultato di 5 – 4. 
Che i calabresi non si presentino a questa trasferta con l’intenzione di giocare una partita solo difensiva lo si capisce dopo solo 1’42”, quando Labate sigla la rete dello 0 – 1. La reazione dei padroni di casa si concretizza attorno al 10′, con il pareggio firmato da Lopez. Segue nel giro di un paio di minuti un botta e risposta firmato Creaco-Vivilecchia, che portano il parziale sul 2 – 2, risultato che si manterrà fino alla pausa. 
Nella ripresa il Matera prova a prendere il comando delle operazioni e dopo 3’27” trova per la prima volta nel corso del match la via del vantaggio, con Barbosa che deposita in rete il 3 – 2. Il Futsal Melito non si scompone ed al 12′ riesce a rientrare in partita con la rete di Calabrò. Dopo solo un paio di minuti la partita sembra arrivare ad una svolta per gli ospiti, quando Pereira, estremo difensore dei lucani, viene espulso per un fallo di mani fuori area. Danno e beffa per il Real Team Matera, che sulla punizione successiva subisce il 3 – 4 di Creaco che ribalta nuovamente il punteggio. I locali provano a dar vita ad un assalto, ma il muro eretto dal Melito regge. Vista la difficoltà di arrivare al pareggio, i lucani provano la mossa del portiere di movimento, che viene premiata dalla rete al 18’48” da parte di Maiullari. Gli ospiti accusano il colpo, mentre il Real Team mantiene il quinto uomo sul terreno di gioco e trova in men che non si dica anche la via del 5 – 4 con Vivilecchia. I calabresi vengono dunque rimontati sul più bello, dopo una grande prestazione e non riescono nel minuto finale rimanente a trovare la forza per acciuffare un pari che avrebbero meritato.

Fata Olimpia – San Rocco Ruvo  5 – 4
Marcatori: 2 Vadalà (F), Santoro (F), Scopelliti (F), Campolo (F), Ciliberti (R), Bucci (R), Rubini (R)

Fata Olimpia 04 10 14

La Fata Olimpia torna alla vittoria, superando grazie ad una grande prestazione il San Rocco Ruvo per 5 – 4 tra le mura amiche. Con i tre punti odierni i calabresi tengono il passo delle altre avversarie in ottica salvezza e si avvicinano al Futsal Melito. 
Avvio importante dei padroni di casa, che con una partenza sprint lasciano di sasso un San Rocco Ruvo troppo molle, che si trova subito sotto 2 – 0. La reazione dei pugliesi però non si fa attendere e porta alle reti di Ciliberti e Bucci, che impattano il risultato. La Fata Olimpia però si getta nuovamente all’attacco alla ricerca del nuovo vantaggio, che arriva grazie a Scopelliti. Prima del rientro negli spogliatoi gli ospiti riescono ancora a trovare il pari, con Rubini che firma il 3 – 3 con cui si va al riposo.
Dopo un bel primo tempo, ricco di reti e ribaltamenti di fronte, le emozioni non mancano nemmeno nella ripresa. Stavolta è il San Rocco Ruvo a trovare per la prima volta nell’arco del match la via del vantaggio, con la rete del 3 – 4. Consci dell’importanza di conquistare punti salvezza sul proprio terreno di gioco, i reggini provano a giocare la carta del portiere di movimento: la mossa è vincente, perché qualche minuto dopo arriva il pareggio. Trovato il pari, i padroni di casa si dimostrano ancora affamati ed a venticinque secondi dal termine trovano la pesantissima rete del 5 – 4 con Vadalà, che vale tre punti d’oro nella corsa alla salvezza, visti anche i risultati positivi delle dirette concorrenti.

Sammichele – Futsal Cisternino  4 – 5 
Marcatori:

Ares Mola – Meta  5 – 2
Marcatori: 2 Impedovo (A), 2 Ferdinelli (A), Garofalo (A), Farina (M), Buzzanca (M)

Sant’Isidoro – Nissa  1 – 3 
Marcatori: Cascino (I), La Malfa (N), Dettori (N), Marino (N)