Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Il punto sulla Serie A2: il punto sulle calabresi nella 15^ giornata

Calcio a 5 – Il punto sulla Serie A2: il punto sulle calabresi nella 15^ giornata

 di Michele Marullo

 

Catanzaro Calcio a 5 – Salinis 5-4
Marcatori: 2 Testa (C), Nardacchione (S), Perri (S), 2 Iozzino (C), aut.(C), Frustace (C), Pineiro

La grande impresa della giornata la firma il Catanzaro Calcio a 5 che, priva oggi degli squalificati Juninho e capitan Calabrese e senza Richichi nella seconda frazione a causa di una espulsione rimediata alla fine del primo tempo, batte con una superba prova l’ex capolista Salinis. Gli ospiti, che schieravano ben sei oriundi più il portiere italiano Lopopolo, vero lusso per la categoria, soccombono sotto i colpi di Iozzino e compagni al termine di un incontro molto combattuto e fin troppo nervoso viste le sette ammonizioni e la quattro espulsioni (tre per il Salinis) con le quali si è concluso.

Fine Gara

Il primo tempo comincia subito bene per i giallorossi di casa che trovano la doppietta all’8’ e al 10’ dell’ottimo Testa, il Salinis da grande squadra risponde al 13’ e al 14’ con Nardacchione e Perri che riportano in parità la gara. Nel finale da segnalare solo la doppia espulsione di Richichi e Caetano avvenuta proprio a pochissimi secondi dal riposo. Nel secondo tempo durante il quinto minuto arriva la seconda espulsione di giornata per il Salinis che perde Perri, il Catanzaro ne approfitta subito e al 6’ si riporta in vantaggio grazie alla rete di Iozzino. La partita è tutt’altro che finita e al 9’ arriva l’autorete di Iozzino che significa nuova parità che però dura poco visto che al 12’ lo stesso Iozzino batte ancora Lopopolo riportando i suoi in vantaggio. Al 17’ è il giovanissimo Luca Frustace, reduce dalla prestigiosa convocazione in nazionale under 21, a siglare il gol della sicurezza visto che contemporaneamente arriva il terzo rosso per gli ospiti a carico di Nardacchione. A 7” dal termine arriva l’inutile rete di Pineiro che non evita la sconfitta ai suoi che perdono la vetta della classifica, mentre i ragazzi del presidente Alfieri con questa grande vittoria si tirano fuori dalla zona play out staccando di tre punti l’Odissea 2000 terzultima e raggiungendo a quota 15 la Golden Eagle Partenope.

Odissea 2000 – Atletico Belvedere 3-4
Marcatori: Tres (A), Miglioranza (O), aut. Russo (O), Sartori (O), Bavaresco (A), Schurtz (A), aut. Bavaresco (A)

Belvedere 13 12 14

L’Atletico Belvedere si aggiudica il derby di Rossano contro l’Odissea 2000 soffrendo molto ma ottenendo tre punti importantissimi che significano rimanere in testa alla classifica insieme alla Carlisport Cogianco staccando di tre punti il Salinis sconfitto a Catanzaro.

Nella prima frazione parte meglio il Belvedere che al 3’ si porta in vantaggio con Tres, l’Odissea 2000 risponde subito al 6’ con Miglioranza che batte l’ottimo Taibi ma all’11’ arriva la sfortunata deviazione di Russo su tiro di Schurtz che batte l’incolpevole Sapia riportando in vantaggio gli ospiti. I ragazzi di mister Sapinho non demordono e al 16’ raggiungono di nuova la parità con Sartori ma un minuto dopo è la rete di Bavaresco a mandare le due squadre al riposo con il vantaggio degli ospiti. Nel secondo tempo i rossanesi vanno vicini al pareggio a più riprese con Arteiro, con l’esordiente Rafinha e con Sartori che però non concretizzano e al 10’ è Schurtz a portare a quattro le reti per il Belvedere beffando Sapia con un preciso tiro all’angolino. Nel finale i padroni di casa le tentano tutte per riportarsi in parità ma trovano sulla loro strada un Taibi stratosferico che dice no alle conclusioni di Sartori e Arteiro. Al 15’ l’Odissea 2000 gioca la carta del portiere di movimento e, dopo il palo colpito da Schurtz e la traversa interna colpita da Dell’Andrea, accorciano le distanze al 18’ con la sfortunata autorete di Bavaresco che arriva però troppo tardi per i rossanesi che con questa sconfitta ripiombano in zona play out staccati di tre punti da Catanzaro e Golden Eagle Partenope.