Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley – A caccia del sentiero perduto, la Tonno Callipo ospita Brescia

Volley – A caccia del sentiero perduto, la Tonno Callipo ospita Brescia

4° giornata del campionato di A2 UnipolSai. La guida al match Tonno
Callipo Calabria Vibo Valentia-Centrale Mcdonald’s Brescia

QUI TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA E’ un momento particolarmente
delicato per compagine giallorossa. I risultati faticano ad arrivare e
neanche l’arrivo di coach Luca Monti è servito per dare quella scossa
necessaria per ripartire. O meglio, un sussulto c’è stato: con il
tecnico pavese in panchina la squadra è riuscita a conquistare la
Final-Four della Del Monte Coppa Italia. In campionato, sebbene siano
arrivate ulteriori due ko, Forni e compagni hanno racimolato due punti.
Il bicchiere è chiaramente mezzo vuoto, ma c’è qualcosa di positivo dal
quale ripartire con orgoglio, con la voglia di cancellare questo periodo
di sconfitte e rimettersi in carreggiata. La sconfitta di Tuscania è
stata dolorosa per le modalità con le quali è arrivata. La Tonno Callipo
Calabria Vibo Valentia ha sciupato l’impossibile e nello sport, come si
suol dire adoperando una metafora calcistica, goal sbagliato, goal
subito. A Montefiascone la squadra ha mostrato una preoccupante
discontinuità di rendimento sulla quale sta lavorando dal primo giorno
in cui è arrivato coach Luca Monti. Il gruppo si sta allenando con la
massima dedizione e ora serve resettare tutto e scendere in campo domani
contro Brescia con gli occhi della tigre, con determinazione dal primo
all’ultimo pallone senza cali di tensione e senza farsi prendere dalla
frenesia. Occorrono nervi saldi e la giusta concentrazione per portare a
casa una vittoria che manca da troppo tempo (al Pala Valentia dallo
scorso 16 novembre, 3-2 con Matera). Ma non ci sono solo ombre
all’interno dell’arcipelago giallorosso. Una luce forte e radiosa sta
illuminando questo periodo difficile e corrisponde al nome di Luca
Presta. Il più giovane del gruppo è stato il migliore in campo contro il
Tuscania. Numeri da record per il centrale classe 1995: 12 punti, 80% in
attacco, 3 muri e 1 un ace. Ha sfondato il muro dei 100 punti realizzati
in stagione, è il quarto miglior centrale del campionato e il quarto
miglior muratore. E’ il centrale con la miglior media set di muri
realizzati: 1,84. Numeri che certificano la crescita di questo ragazzo
calabrese cresciuto nel vivaio della società giallorossa. Coach Monti
punta anche su di lui per scardinare il pericolo bresciano.

QUI CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA Il 2015 della squadra di coach Roberto
Zambonardi è iniziato alla grande con due vittorie nelle prime due
giornate del girone di ritorno e con il primo exploit in trasferta della
stagione in casa della Conad Reggio Emilia al tie-break. Domenica
scorsa, poi, la vittoria casalinga da tre punti contro Castellana
Grotte. Un ruolino di marcia che ha consentito alla compagine bresciana
di progredire in classifica e abbandonare la penultima posizione in
solitaria. Ora Brescia è sì penultima, ma con 13 punti e in compagnia di
altre due neopromosse: Reggio Emilia e Tuscania. Superate le prime
difficoltà di approccio con un campionato difficile come la Serie A2
UnipolSai, i lombardi hanno piano piano trovato la quadratura del
cerchio. Brescia in campo è trascinata in assoluto dal suo bombardiere,
Matteo Paoletti opposto classe 1982 per 203 cm di altezza. Un giocatore
che sta facendo la differenza, terzo miglior bomber del campionato e
capace di realizzare 60 punti nelle ultime due partite: 30 a testa
contro Reggio Emilia e Castellana Grotte. A distribuire palloni verso
posto 2 c’è Davide Quartarone palleggiatore siciliano con trascorsi in
A1 (Monza, Martina Franca e Taranto) che ha anche vissuto un’esperienza
in Calabria tre stagioni fa in B1 a Pizzo a pochi km di distanza da Vibo
Valentia. Al centro coppia tutta bresciana con Agnellini e Signorelli
alla loro prima stagione in Serie A, ma i due posti tre stanno
disputando un’ottima stagione con un discreto rendimento a muro per
entrambi. Altro bresciano doc in posto 4, Emanuele Rodella, giocatore
poliedrico che garantisce affidabilità sia in ricezione che in attacco.
La banda di palla alta è il martello veneto Bellini, cresciuto nelle
giovanili della Sisley Treviso. Il libero è Enrico Peli, classe 1985 con
tanti campionati tra B1 e A2 alle spalle (compagno di squadra del
centrale giallorosso Paoli a Bologna nelle dal 2007 al 2009). Peli è un
ottimo ricettore e tra i migliori interpreti del ruolo del campionato.

PRECEDENTI ED EX L’unico confronto tra i due sodalizi è quello relativo
al match del girone d’andata, sebbene i giallorossi abbiano già
affrontato Brescia nella stagione 2001-2002. Nella partita d’andata la
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia espugnò il Centro Sportivo San
Filippo di Brescia con il punteggio di 1-3. Non ci sono ex tra le due
squadre.

I PROBABILI “STARTING SEVEN” Non dovrebbero esserci problemi di
formazione per i due coach. Zambonardi potrebbe schierare Quartarone al
palleggio, Paoletti opposto, Agnellini e Signorelli al centro, Bellini e
Rodella di banda, Peli libero. Coach Monti potrebbe rispondere con
Sintini al palleggio, Gavotto opposto, Forni e Presta i centrali, in
posto 4 Vedovotto e Zanuto, Cesarini libero.

GLI ARBITRI A dirigere il match sarà la coppia formata da Giuseppe Maria
Di Blasi di Roma (in Serie A dal 2013) e Maurizio Nicolazzo di Catanzaro
(in Serie A dal 2013). Prima direzione congiunta per i due fischietti e
prima assoluta per entrambi con le due compagini di Vibo Valentia e
Brescia.

INTERNET, RADIO E TV Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Centrale
Mcdonald’s Brescia sarà raccontata in diretta radiofonica da Radio Onda
Verde, in Fm sui 98 MHZ e in streaming su www.radioondaverde.it, con il
commento affidato a Nanni Naselli e Nicola Galloro. Alle 19:15
collegamento radiofonico dal Pala Valentia in diretta con Volley
SportChannel. CALABRIA TV, canale 15 del digitale terrestre, proporrà la
differita della partita mercoledì 21 gennaio, alle 21:30, con la
telecronaca affidata a Michele La Rocca. Aggiornamenti, infine, su
www.legavolley.it con il servizio live statistiche e sui nostri social:
facebook (Tonno Callipo Vibo Valentia) e twitter (@volleytonnocall)
seguendo l’hashtag #vibobrescia