Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola torna grande e, senza Rush, piega Omegna a domicilio (88-95)

Basket – La Viola torna grande e, senza Rush, piega Omegna a domicilio (88-95)

La Viola non è finita. Se qualcuno lo aveeva pensato dopo la doppia sconfitta contro Ravenna e Treviso sarà costretto a ricredersi, perchè i neroarancio trovano riscatto in casa della Paffoni Omegna.
Un avversario tosto e di livello da affrontare con la stessa tegola dele ultime settimane: l’assenza di Rush.
Senza l’americano i neroarancio di coach Bendetto avevano l’obbligo di trovare altre bocche da fuoco per contrastare i piemontesi e centrare un’impresa che alla fine è arrivata.
I reggini violano il parquet avversario con il punteggio 95-88.
Dopo un avvio difficile che ha visto Omegna guidare il primo quarto con il punteggio di 25-20 e un secondo quarto all’insegna dell’equilibrio (49-44), i neroarancio hanno avuto la forza di piazzare il break decisivo nella terza frazione.
La stessa in cui, poco meno di una settimana fa, Treviso si era cqonuistato l’amplissimo margine con cui aveva parzialmente deluso le aspettative delle cinquemila anime del Pentimele. 62-70 il terzo parziale.
Un’impresa di grandi dimensioni quella della Viola che ha avuto nei 27 punti di Rezzano il top scorer.
Incredibile le statistiche dell’ex lungo di Matera (7-10 da due, 2/3 dalla lunga e 11/13 ai liberi).
Una rotazione corta quella di Benedetto che ha trovato comunque grande linfa dalla giornata la tiro della squadra: 19 per Deloach, 18 per Rossi e 17 per Casini e un 29/33 dalla lunetta da squadra di grande livello.
Quello che contava era comunque ritrovare il feeling con la vittoria e, in mezzo a tante difficoltà, la missione è risultata computa.